ROMA: AUBERT(FI), A SINDACO DI ROMA SI CANDIDI IL SEGRETARIO DELL'UDC MARCO FOLLINI

22/ago/2005 16.24.01 Coordinamento Forza Italia Municipio Roma XVII Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COORDINAMENTO FORZA ITALIA MUNICIPIO ROMA XVII
Il Coordinatore - Luca Aubert

COMUNICATO STAMPA

ROMA: AUBERT(FI): A SINDACO DI ROMA SI CANDIDI IL SEGRETARIO DELL’UDC MARCO FOLLINI

In questi giorni si fa un gran parlare di chi potrebbe essere lo sfidante del Sindaco Veltroni alle prossime elezioni comunali. Io ritengo che dopo la candidatura nel 93 di Gianfranco Fini leader di AN e quella del 2001 di Antonio Tajani leader di F.I in Europa e nel Lazio, sarebbe opportuno ed utile puntare su un candidato leader dell’UDC come Marco Follini - questa la proposta del coordinatore di Forza Italia del XVII Municipio Luca Aubert - In questi anni l’UDC non hai mai ottenuto candidature importanti a Roma e nel Lazio e l’On. Marco Follini in questo momento è senza incarichi di governo, quindi potrebbe mettere in campo la sua esperienza, la sua capacità amministrativa e politica dimostrata in tanti anni di militanza per affrontare una campagna elettorale che sarà dura e difficile. Dico questo senza tatticismi ma perché sono convinto che si tratta di dare una opportunità importante ad un uomo che non manca certo di fama e popolarità e che sono certo sa prebbe bene amministrare una realtà indubbiamente difficile e complessa come quella Romana.Meno convincente mi sembra invece la proposta di candidare Francesco Storace perché pur essendosi dimostrato un ottimo Governatore del Lazio, credo sia trascorso troppo poco tempo dalle elezioni regionali ed inoltre egli mi sembra oggi molto impegnato a coprire ottimamente il ruolo di Ministro della Sanità. In ogni caso - conclude Aubert - io credo si debba decidere in sintonia con i livelli romani dei partiti della Casa della Libertà, con i rappresentanti di movimenti e associazioni impegnanti in questa battaglia di libertà e che, pur ritenendo non necessarie le primarie, non siano solo Berlusconi, Fini e Casini a decidere ma principalmente quelli che poi dovranno lavorare assieme.


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Jamba: le ultime suonerie per il tuo cellulare!
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl