Miscellanea, sanità e non solo del 8 Ottobre 2005

08/ott/2005 07.37.33 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

L’accesso a una informazione diversificata è uno degli strumenti più efficaci per difendere la democrazia e i propri diritti; senza informazione e senza conoscenza  non c’è democrazia.  Le istituzioni democratiche non devono essere soffocate dalle concentrazioni mediatiche e finanziarie; in una società in cui l’informazione è sempre più manipolata e al servizio dei “poteri forti”, i primi a essere calpestati sono proprio i diritti della persona, della collettività e il bene comune. All’insegna dei fondamentali valori di “Libertà, giustizia, solidarietà, partecipazione”, Miscellanea vuole promuovere la consapevolezza della tutela dei diritti della persona, preservare la libertà di espressione, l’indipendenza di giudizio e tentare di fornire qualche “tessera” affinché  ognuno possa  comporre il proprio personale mosaico. “La difesa del nostro presente e del nostro futuro passa attraverso la conoscenza di quanto accade e di quanto è accaduto”. Luigi Sedita - luigi.sedita@poste.it - luigi.sedita@gmail.com - luigi.sedita@katamail.com

 

 

Il fascismo non s’afferma in virtù dei fascisti, ma soprattutto per l’opportunismo e la viltà di chi si adegua ad esso. - Massimo Fini

Da un’intervista a Beppe Grillo su Repubblica del 6.10.2005: http://www.coolstreaming.it

Noi siamo qui a parlare di digitale terrestre, una tecnologia defunta, per prendere per il culo i cittadini, scippare un pò di soldi alle famiglie ... Devolvere i soldi destinati ai computer nelle scuole al finanziamento dei decoder prodotti da soci della famiglia Berlusconi, raccontando balle gigantesche, tipo che se non hai il digitale non puoi vedere il calcio, quando basta collegarsi al sito giusto http://www.coolstreaming.it e vedi tutti i campionati del mondo. Gratis. Si paga soltanto la connessione, altro che digitale terrestre

Si distingue la tirannide di uno solo e quella di parecchi. Questa tirannide di parecchi sarebbe quella di un ceto o di una corporazione che usurpasse i diritti degli altri ed esercitasse il dispotismo per mezzo di leggi appositamente alterate. - Voltaire, Dizionario filosofico.

La sfortuna mostra il suo potere ove non è ordinata virtù a resisterle. - Machiavelli

Due cose mi hanno sempre sorpreso: l'intelligenza degli animali e la bestialità degli uomini. - Tristan Bernard

La democrazia moderna è un sottosistema del mercato, svuotata di ogni capacità di guida, anche per l'evidente squilibrio tra la forte globalizzazione dell'economia e il localismo della politica.

Analisi della finanziaria - Il debito nel 2001 era dell’1,4%, oggi è arrivato al 5,1 % del PIL.

Questa finanziaria ha un importo crescente rispetto alla precedente, 20 miliardi di euro, 40.000 miliardi di lire e, anche se .... In conclusione questa, è una finanziaria semplicemente da rapina, che impoverirà tutti. L’ottimismo sfacciato di Silvio, fa solo ridere tutti e piangere coloro che pagheranno. Proviamo a immaginare come potrebbe essere una finanziaria alternativa, fatta con criteri razionali, e che mirasse a dare meno fastidio possibile ai cittadini onesti, che ogni giorno lavorano e sudano sul serio. La vera riduzione degli sprechi. Il caso della Regione Sicilia, il personale e le consulenze nelle altre Regioni e amministrazioni locali (comuni e province) , le auto blu, l’evasione fiscale (il trasferimento di tutti i tributi, da tributi diretti in tributi indiretti, in altre parole chi consuma paga, chi consuma di più paga di più, chi vuole pagare meno tasse o non può pagarle, consuma di meno) il lavoro nero... vedi punto 41

Fede e ragione sono chiamate a ritrovare la loro forza non per contrapporsi ma per una nuova alleanza di fronte alla crisi profonda in cui versa l'intero pianeta. vedi punto 5

... io sento il bisogno di una discussione seria. Che però non si limiti ai rapporti tra Stato e Chiesa, tra laici e cattolici, credenti e non credenti, ma affronti il fatto che, a questo punto, si configurano due opposte concezioni del mondo e delle società. Da un lato una società chiusa, dall'altro la ricerca faticosa di una nuova società mondiale, aperta, che si fa carico delle nuove domande poste dalla globalizzazione, dai problemi perfino esistenziali posti dalle nuove scienze, dalle ondate sconvolgenti dell'immigrazione, dai rischi per l'ecosistema.
Ciò che a me interessa è la parte che dobbiamo fare ...

... allora diventa una necessità assillante la fondazione di una nuova democrazia post-nazionale e quindi l'affermazione di nuovi diritti. Del resto, non è questo, (l'affermazione di nuovi diritti umani) ciò che fecero i discepoli di Cristo?
Questa è davvero una grande ragione di dialogo ed incontro fra laici e cattolici, tra ragione e fede. È l'idea che può fondare una nuova alleanza con il mondo cattolico. È l'alleanza per una democrazia meno astratta, ingiusta, formale priva di valori etici in un mondo come questo in cui, data la potenza della scienza e dei mezzi distruttivi disponibili si rivelano sempre più necessarie forme nuove di convivenza, di socialità, di integrazione politica e culturale a livello mondiale. ... Reichlin

 

1

Nutrizione e Prevenzione - Lezioni aperte a Firenze del prof. Ciampolini su “L’energia: contenuto nei cibi, consumi metabolici e disponibilità in circolo”. - Il calendario degli incontri.

2

Auto a energia solare: 3000 km in 29 ore e 11 minuti ad una media di oltre 95 km/h.

3

Il nuovo piano sanitario, tutte le anteprime. - L'importo complessivo delle risorse sarà destinato, in base ai livelli essenziali di assistenza, per il 5% alla prevenzione, per il 44% all'assistenza ospedaliera e per il 51% all'assistenza distrettuale sul territorio.

4

Pillola abortiva. - Medici contrari a sospensione test Ru486.

5

Fede e ragione sono chiamate a ritrovare la loro forza non per contrapporsi ma per una nuova alleanza di fronte alla crisi profonda in cui versa l'intero pianeta.

6

Staminali contro la calvizie. Contiamo di poter ridare chiome fluenti a tutti coloro che le hanno perdute''.

7

Potenziare le difese immunitarie modificando i batteri.

8

"Con la legge Cirielli prescritti la metà dei processi". La Cassazione lancia l´allarme sulla salva-Previti Sono 1652 su 3365 le cause cancellate da un giorno all´altro. Qualche caso ....

9

La cosiddetta legge Cirielli istituisce la figura del "delinquente abituale e recidivo incensurato". Uscito infatti da un processo grazie alla prescrizione, costui si presenterà a un nuovo processo nelle vesti di incensurato e potrà godere di nuovo dei benefici della "legge Cirielli". E così via, all'infinito. La "salvezza" dell'onorevole Previti vale questo ulteriore sfracello della giustizia italiana. - Secondo l’Anm solo a Milano si prescriverà il 90% dei processi per corruzione. D’Ambrosio: «È la certezza dell’impunità».

10

Per le scuole e le cliniche cattoliche il Senato cancella l´Ici. - Oltre alla disparità che crea a favore delle attività gestite dalla chiesa cattolica, la norma apre preoccupanti risvolti di finanza pubblica per il vuoto che crea nelle casse dei comuni.

11

Arrestato a Palermo manager d'ospedale con falso curriculum.

12

Il partito di Fazio: un centrodestra (con agganci nel centrosinistra) pieno di veri populisti e di falsi mercatisti.

13

Rossi per caso ( una sinistra tutta da ridere) di Fabio Greggio

14

Il «cafone arricchito» agita i Ds campani.  Accuse a Bassolino. L’umento dei voti nasconde il rischio clientele. - Quando De Luca paventa una «nuova Tangentopoli» indica quattro punti: camorra, sanità, rifiuti. E corruzione.

15

In Canada polemiche per una cena a base di pizza che un ministro avrebbe messo in conto alla collettività.

16

Nasce il partitodella salute dei medici, a proporlo è la Fimmg - Falconi marcia su Roma.

17

Le reazioni all’annuncio della nascita del Partito della Salute.

18

No (momentaneo) ai portaborse in Calabria (per averne di più con il concorso del Polo) - I partiti varano un ritocco della norma sui portaborse (voluto dalla maggioranza di destra ma accettato anche dall’opposizione di sinistra) che prevede di assumerli tutti 86 in pianta stabile. - «Raffaele Raso è figlio di Michele, assessore comunale reggino dell’Udeur. Teresa Pezzimenti sorella di Giuseppe, consigliere regionale di Sgarbi. Irene Maria Sgrò cugina del deputato regionale para-dc Pasquale. Grazia Suraci, nipote del consigliere regionale buttiglioniano Giovanni Nucera. Enza Galati sorella del sottosegretario folliniano Pino. Giovanni Fedele fratello di quel presidente forzista che oltre a lui e alle segretarie ha fatto prendere pure il cognato, Antonino Luppino. E poi c’è Salvatore Birillo, figlio di Mario, deputato regionale della Margherita e c’è Francesca Marcianò, figlia dell’ex consigliere reggino di An...». Quanto alle sinistre, i sistemati sono «l’ex consigliere regionale diessino e responsabile della Sanità Nicola Gargano, il segretario provinciale cossuttiano Enzo Infantino, la componente del comitato centrale rifondarolo Silvana Stumpo, l’ex consigliere comunale missino di Palmi Ernesto Reggio, il segretario provinciale della Quercia cosentina Carlo Guccione». Insomma: chi è senza peccato... Si indignano pure i vescovi: «Assunzioni privatistiche» dovute a «vuoto di etica».

19

Una sana risata può mettere in crisi un politico, ma può anche ridurre  lo stress e il dolore in ospedale.

20

Conta l'onestà, non il portafoglio - Così i ricchi che, almeno in teoria, dovrebbero dare più garanzie quando fanno politica, perché non hanno bisogno di rubare, queste garanzie non le offrono più dato che molto spesso, per non dir sempre, sono diventati ricchi facendo i mascalzoni e non hanno certo perso il ‘viziaccio’ entrando in Parlamento e andando al governo.

21

Mercoledì 12 Ottobre ore 16:30 al Cinema ALTER CIAK in Via Faenza 56/r Firenze, proiezione gratuita del film "W ZAPATERO" in occasione della chiusura della campagna primarie per Pecoraro Scanio, che sarà presente.

22

Il Nobel a chi ha sconfitto l’ulcera.

23

Calcio Gratis sul Pc con CoolStreaming.it

24

Ruini e Burns dei Simpson.

25

Nella Banca Rasini con un'unica agenzia a Milano lavorava il padre di Berlusconi come procuratore con potere di firma. Sindona, che di certe cose se ne intendeva, la definì "la banca della mafia". Da essa, con visibile certezza, sono usciti i patrimoni che hanno di colpo lanciato il giovane Silvio sul mercato immobiliare. Guarda caso la Banca Rasini viene assorbita dalla Banca Popolare di Lodi. Anche la Credieuronord, banca fallita dei leghisti, viene assorbita dalla Banca Popolare di Lodi. ...

26

Più scippi per tutti di M. Travaglio

27

Travaglio è il foruncolo, Curate il vero male, l’estremismo di  Antonio Polito sul Riformista

28

Te piace 'o presepe? - Il cosiddetto ministro Castelli annuncia che la Salvapreviti non farà troppi danni: manderà in prescrizione «solo il 20% dei processi», contro il 40% paventato dalle toghe. Che sarà mai. Visto che in Italia i processi penali sono 4 milioni l’anno, più altrettanti arretrati, se il ministro dice la verità la faranno franca 1 milione e 600 mila imputati. Che poi, si capisce, si ricorderanno del governo alle urne. Altro che legge elettorale: è la Salvapreviti che farà rivincere Berlusconi.

29

I transfughi e voltagabbana. Salini, medico di campagna, fu condannato in Cassazione a un anno e 4 mesi. Ora, siccome la legge proibisce ai pregiudicati di fare i consiglieri comunali, provinciali e regionali, ebbe una grande idea: entrare in Parlamento con Forza Italia. Sottosegretario alla Salute - Mastella e la questione morale... da qual pulpito arriva la predica.

30

La ‘diversità’ non c’è più. Dal bacio di Occhetto alle scalate finanziarie.

31

Il 5 per mille alla ricerca: una proposta positiva! da non crederci. Attenzione però ...

32

Istat: disagio in aumento;  al sud povera una famiglia su quattro.

33

Prendetelo, è incensurato, deve difendersi dall'accusa di aver sostenuto i magistrati antimafia e anticorruzione, anziché schierarsi come le persone perbene con la mafia e la corruzione.

34

L'odissea di un falso clandestino. Il racconto di un giornalista dell'Espresso: si è fatto ripescare in mare ed è stato rinchiuso nel Cpt dell'inferno di Lampedusa. Il supplizio degli interrogatori e dei riconoscimenti, con gli immigrati che appena sbarcati vengono fatti sfilare nudi tra i carabinieri che li schiaffeggiano, dei musulmani obbligati dai militari a guardare film pornografici, e per chi rifiuta, insulti e botte. Un reportage crudo, in cui si scopre che nel famoso "Cpt" di Lampedusa, definito dal leghista Mario Borghezio "un hotel a cinque stelle", i gabinetti "sono un'esperienza indimenticabile". - Nessuna garanzia di legalità e di rispetto umano. - «Era l'unico modo per scoprire la verità».

35

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl