ANTIPLAGIO Unione, Pupo, Berlusconi e i maghi

dell'Unione al programma Affari tuoi, riguardo la sfortuna, il malocchio

28/ott/2005 02.07.17 Telefono Antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Telefono Antiplagio prende posizione sulla critica di alcuni parlamentari dell'Unione al programma Affari tuoi, riguardo la sfortuna, il malocchio ecc., e sulla risposta del conduttore, Pupo.
Dicono i parlamentari: ''In un Paese in cui gia' troppe persone si rivolgono a maghi e veggenti fasulli, talvolta dando fondo ai risparmi di una vita per poi finire truffati da gente senza scrupoli, stupisce che la prima rete del servizio pubblico, sebbene in un contesto giocoso come quello di Affari tuoi, veicoli un messaggio di pericolosa indulgenza nei confronti dei rituali scaramantici, delle formule contro la jella e delle superstizione per scacciare o attirare la fortuna, mettendo in relazione le vincite al programma con l'efficacia dei gesti contro il malocchio''.
Risponde Pupo: ''Quasi quasi fondo un partito mio anti maghi e anti cialtroni, anche coinvolgendo il mio amico Ricci che tante volte si e' battuto contro i maghi fasulli''.
Agli uomini politici e a Pupo bisogna ricordare che: 1) Parlare di maghi fasulli e' una contraddizione in termini: maghi non fasulli non ne esistono, sono tutti ciarlatani. 2) E' strano che la politica si accorga solo adesso della presenza, all'interno del servizio pubblico radiotelevisivo, di fenomeni di scaramanzia e superstizione, quando in altri contesti, affatto giocosi: a) le pagine di Televideo Rai pullulano di ciarlatani che vendono numeri del lotto e consulti esoterici di varia natura; b) una parte del programma Piazza Grande (Rai 2) di Michele Guardi' e' dedicata quotidianamente all'astrologia, come se fosse un argomento serio, tra citazioni di padre Pio e casi umani di varia natura; c) il giornale radio Rai della mattina (7,30) e della notte (24,00) contiene un oroscopo che ha collocazione piu' dignitosa delle previsioni del tempo. 3) E' paradossale che Pupo voglia fondare un partito anti-maghi con Antonio Ricci. Evidentemente il conduttore di Affari Tuoi non sa che la posizione di Striscia la notizia contro i ciarlatani riguarda solo alcuni cialtroni, mentre quelli pubblicizzati dalle reti Mediaset, in particolare nelle pagine di Mediavideo, non vengono mai toccati. Cosi' come Ricci non ha mai detto che l'editore italiano che guadagna di piu' dalle pubblicita' dei maghi e' il Presidente del Consiglio. Vergogna!
Prof. Giovanni Panunzio
Fondatore Telefono Antiplagio
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl