I VOLONTARI RIPULISCONO L’AREA CIRCOSTANTE ALLA PISTA CICLABILE DI VIVERE VERDE MULINELLO A SENIGALLIA.

I VOLONTARI RIPULISCONO L'AREA CIRCOSTANTE ALLA PISTA CICLABILE DI VIVERE VERDE MULINELLO A SENIGALLIA.. I volontari "Amici di L.Ron Hubbard" del Dipartimento della Chiesa di Scientology, da anni attivi in campo sociale per migliorare le condizioni ambientali per quanto riguarda il degrado, nell'ambito della prevenzione all'uso di droghe ed anche nella divulgazione dei Diritti Umani, lunedì 1 agosto effettueranno la raccolta di siringhe nell'area che comprende la pista ciclabile di Vivere Verde Mulinello a Senigallia.

Persone Renata Aiudi, Ron Hubbard
Luoghi Senigallia
Argomenti diritto, strada, marina, chimica

01/ago/2011 21.49.50 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

I volontari “Amici di L.Ron Hubbard” del Dipartimento della Chiesa di
Scientology, da anni attivi in campo sociale per migliorare le condizioni
ambientali per quanto riguarda il degrado, nell’ambito della prevenzione all’
uso di droghe ed anche nella divulgazione dei Diritti Umani, lunedì 1 agosto
effettueranno la raccolta di siringhe nell’area che comprende la pista
ciclabile di Vivere Verde Mulinello a Senigallia.
Questa è una zona dove sono stati fatti molti interventi di bonifica e sono
state rimosse dal 2004 centinaia di siringhe anche lungo il bordo della
pista ciclabile ben visibili ai passanti, e nell’area circostante al centro
sportivo.
Gli abitanti residenti nella zona hanno affermato che questa è da tempo un
punto indisturbato di bivacco e sfogo di vizi, infatti hanno richiesto
espressamente di effettuare gli interventi se possibile settimanalmente, visto
che ci sono gli abitudinari che approfittano della tranquillità per fare uso di
queste sostanze stupefacenti abbandonando i residui nel verde.
Questa iniziativa volta a sensibilizzare i cittadini, ha lo scopo di mantenere
un ambiente più sano e pulito visto che adulti e ragazzi usufruiscono di questo
spazio sia passeggiando in bici sia per una semplice camminata in
compagnia in mezzo al verde.
La maggior parte delle persone curano il proprio aspetto e tengono in ordine
le proprie cose, allo stesso modo dovrebbe essere per l’ambiente in cui
viviamo, il fatto che altri lascino in disordine i propri oggetti ed aree, può
influenzare negativamente anche i tuoi oggetti ed aree.
Quando gli altri sembrano incapaci di avere cura delle proprie cose, è un
segno che non risentono al posto giusto, e che non sentono di possedere le loro
cose. Quando erano bambini le cose “date” avevano troppi legami e richiedevano
troppe attenzioni, oppure erano state tolte dai fratelli, sorelle o genitori. E
così loro forse non si sentivano benvoluti.
Le proprietà, stanze, spazi di lavoro, i veicoli di queste persone, mostrano
che nessuno li possiede veramente. Peggio ancora, si può osservare a volte una
specie di rabbia verso la proprietà. Il vandalismo ne è una manifestazione: la
casa o la macchina che non hanno “nessun proprietario” si rovinano rapidamente.
Questo è ciò che ha osservato il filosofo L. Ron Hubbard.
Il verde appartiene a tutti noi: PRENDIAMOCENE CURA!

Per info:
Aiudi Renata 335 7864031
01 agosto 2011

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl