Che cosa sono i diritti dell’Uomo e perché sono importanti?

Che cosa sono i diritti dell'Uomo e perché sono importanti?

Persone Scientologist, Ron Hubbard, Costantino
Luoghi Roma, Europa, Svezia, Francia, Spagna, Istanbul
Organizzazioni ONU
Argomenti criminalità, politica, diritto, diritto penale

08/nov/2011 18.25.51 Chiesa di Scientology di Milano Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Il presupposto fondamentale dei diritti umani è che ogni individuo è un essere morale e razionale che possiede determinati diritti inalienabili. I diritti umani sono basati sul principio del rispetto dell’individuo e delle sue convinzioni.

Dopo l’olocausto, la dottrina della sovranità nazionale in materia di diritti umani fu moralmente screditata. Per impedire che atrocità analoghe si verificassero nuovamente, l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite compilò nel 1948 la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo nell’intento di stabilire “un modello di riferimento comune a tutti i popoli e le nazioni”. Lo scopo era quello di garantire che le leggi di ogni nazione proteggessero realmente i diritti umani fondamentali di tutto il loro popolo, ed impedire che un governo impazzisse e perseguitasse gli individui per la loro religione, razza, colore, ideologia, posizione sociale, possedimenti o nascita.

Il risultato fu una serie di dichiarazioni e trattati sui diritti umani che successivamente furono sviluppati e ampliati. Questi trattati non sono pura teoria. Hanno forza di legge e sono vincolanti nei confronti dei governi che li hanno ratificati. Come esistono leggi per impedire il furto, la violenza o l’omicidio, esistono leggi per proteggere la libertà di parola e di opinione, il diritto di credere e praticare la propria religione ed altri ancora.

La Chiesa di Scientology si è sempre contraddistinta per le sue "battaglie" in difesa dei diritti umani per tutti, tra questi, uno dei più fondamentali è quello di poter praticare la propria religione, un diritto che è stato per lungo tempo "in pericolo" e che, forse, lo è ancora.

L’Europa ha un lungo passato d’intolleranza e persecuzione religiosa. Negli ultimi duemila anni, milioni di persone sono morte perché le loro idee erano in contrasto con i dogmi del loro tempo.

A Roma, all’inizio dell’era odierna, il cristianesimo era fuorilegge e i suoi seguaci erano condannati a morte a meno che non l’abiurassero. Il cristianesimo iniziò a fiorire nel IV secolo, dopo la conversione di Costantino, ma quando il potere centrale si spostò da Roma a Costantinopoli, nacquero altri conflitti. Con il passare dei secoli, i perseguitati diventarono oppressori. L’inquisizione dava la caccia agli eretici, li torturava e li sopprimeva. Nel XVII secolo, l’intolleranza religiosa sfociò nella guerra dei trent’anni che decimò la popolazione tedesca e si diffuse in Spagna, Francia e Svezia. La seconda guerra mondiale e la più terribile persecuzione della storia – gli orrori dell’olocausto – costituiscono un record per la disumanità dell’uomo nei confronti dei suoi simili.

Può darsi che tu appartenga ad una religione tradizionale e universalmente accettata, ma il mondo diventa sempre "più piccolo" e vi sono anche molte possibilità che tu appartenga ad una minoranza, o ti ritrovi in un angolo del mondo dove la religione che segui da tutta una vita viene considerata eresia.

Se una minaccia contro i diritti di una minoranza non viene fermata, può rapidamente trasformarsi in un attacco contro i diritti di tutti.

Ispirandosi al proprio credo (scritto da L. Ron Hubbard), Gli Scientologist, attraverso le loro Chiese, si sono uniti per mettere in atto una delle più vaste campagne in favore dei Diritti Umani, mettendo a disposizione di chiunque la conoscenza dei 30 Diritti della Dichiarazione Universale. Copie del DVD ed opuscolo la Storia dei Diritti Umani disponibile gratuitamente, si può richiederla scrivendo a scientology.milano@gmail.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl