Scientology soluzioni efficaci > Jesi

I nostri parlamenti hanno reso illegali molte attività disumane e hanno approvato leggi con lo scopo di assicurare un trattamento equo per tutti, tuttavia le organizzazioni per i diritti umani ci ricordano che per molti dei 6 miliardi di individui che vivono oggi sulla Terra, la vita continua ad essere una lotta dolorosa per sopravvivere contro ingiustizie e abusi.

Persone Renata Aiudi, Ron Hubbard
Luoghi Jesi
Argomenti diritto, politica, editoria, legislazione

23/dic/2011 21.18.13 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

> Viviamo in un mondo in balia delle ineguaglianze e delle contraddizioni. I nostri parlamenti hanno reso illegali molte attività disumane e hanno approvato leggi con lo scopo di assicurare un trattamento equo per tutti, tuttavia le organizzazioni per i diritti umani ci ricordano che per molti dei 6 miliardi di individui che vivono oggi sulla Terra, la vita continua ad essere una lotta
dolorosa per sopravvivere contro ingiustizie e abusi.
> A questo proposito i volontari “Amici di L. Ron Hubbard” mercoledì 28 dicembre si recheranno presso i titolari di negozi a Jesi lasciando la rivista gratuita Scientology soluzioni efficaci, Rendere una realtà i diritti umani.
> Questa iniziativa ha lo scopo di creare maggior consapevolezza riguardo la situazione attuale della società ed ispirare le persone affinché possano decidere in modo autodeterminato di fare qualcosa a riguardo.
> Anche se il compito di educare i singoli individui in questo ambito dovrebbe diventare un interesse primario per ogni governo che cerchi di ottenere pace e prosperità per la sua gente e, di fatto, per qualsiasi società che voglia sopravvivere. Altrimenti, contemplare un futuro che non includa un ampio uso dei diritti umani equivarrebbe a presagire un mondo del tutto fuori controllo.
> Dato che Scientology attribuisce una grande importanza al fatto che ogni singolo individuo sia libero di raggiungere la propria felicità e di sviluppare per intero il proprio potenziale, è logico che i membri delle chiese di Scientology abbracciano la causa delineata nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani.
> Scritta in risposta alle atrocità della Seconda Guerra Mondiale, tale dichiarazione afferma che “il riconoscimento di una dignità innata e di diritti equi e inalienabili a tutti i membri della razza umana è la base per la libertà, la giustizia e la pace nel mondo.”
>
> Per info:
> Aiudi Renata 335 7864031
> 23 dicembre 2011

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl