Dalla Perugia-Assisi a Verona

15/gen/2012 20.32.14 Movimento Nonviolento Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
comunicato stampa, con preghiera di pubblicazione.

In occasione dei suoi primi 50 anni (1962-2012), il Movimento
Nonviolento si rivolge alle centinaia di migliaia di persone che hanno
partecipato alla Marcia della pace Perugia-Assisi, per rilanciare la
campagna per il disarmo e contro l'acquisto dei cacciabombardieri F35.
Appuntamento a Verona nei giorni 20-21-22 gennaio.


Lettera aperta
al popolo della Perugia-Assisi

Abbiamo camminato insieme da Perugia ad Assisi, per la pace e la
fratellanza dei popoli, lungo la strada �“ ideale e concreta - tracciata
da Aldo Capitini.
Eravamo in tanti, con le bandiere arcobaleno, con i nostri cartelli.
Alla termine di quella bella giornata ci siamo lasciati alla Rocca di
Assisi con la consapevolezza comune che la vera marcia sarebbe
cominciata dal giorno dopo: ognuno, tornato alla propria casa, ha dovuto
misurarsi con l’impegno di realizzare il programma politico nonviolento,
ripudiare la guerra. Ognuno chiamato a fare il proprio disarmo, a
spezzare il proprio fucile.
Il cammino, dunque, non si è fermato ad Assisi.
La strada per la pace è ancora lunga. Passa necessariamente dal disarmo.
Dobbiamo unire le forze, come singoli e come associazioni, per una
comune campagna contro le spese militari, che sono lo strumento decisivo
per le future guerre.
Possiamo fare un nuovo passo insieme in occasione della Festa per i 50
anni del Movimento Nonviolento, fondato da Aldo Capitini a Perugia nel
1962, dopo la prima Marcia.
Camminare con gli altri è meglio che camminare da soli: si va più
lontano e con meno fatica. Per questo è importante la presenza di
ciascuno. Il plurale di tu, diceva Capitini, non è noi (che esclude voi
ed essi), ma tutti. L'invito, dunque, è rivolto a “tu-tutti”.

A Verona, nei giorni 20-21-22 gennaio, celebreremo un tributo alla
storia della nonviolenza in Italia, e inizieremo a tracciare il nuovo
percorso per i prossimi anni. Possiamo dare un contributo importante
alla campagna in atto contro l'acquisto dei 131 cacciabombardieri F35.
Non ci accontentiamo di ridurli di qualche decina, di fare un “taglio”
simbolico. Vogliamo che l'intera spesa di 15 miliardi del programma
“Joint Strike Fighter” sia annullata. Opzione zero.
Sarà il migliore regalo per il cinquantesimo compleanno del Movimento
Nonviolento.

Chiediamo quindi di partecipare a questo appuntamento veronese, con lo
stesso spirito con il quale “tu-tutti” siamo andati, con i pullman, con
i treni, in auto, alla Marcia della pace.
Saremo in tanti, con le nostre bandiere arcobaleno, con i nostri
cartelli.
Sarà un festa e un impegno.
La Marcia Perugia-Assisi del 25 settembre 2011 prosegue a Verona il
20-22 gennaio 2012.

Movimento Nonviolento



Mao Valpiana (Presidente)
Raffaella Mendolia (Segretaria)
Pasquale Pugliese (Segretario)

Trovi qui il programma della Festa
http://nonviolenti.org/cms/index.php?mact=News,cntnt01,detail,0&cntnt01articleid=189&cntnt01origid=238&cntnt01returnid=238

Vedi qui l'invito in video messaggio
http://www.youtube.com/watch?v=JZMhYCkDnC0
--
--
_____________________
Movimento Nonviolento
via Spagna, 8
37123 Verona

tel. 045 8009803
Fax 045 8009212

sito: www.nonviolenti.org


War is over (John Lennon)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl