ARRIVA IL CARNEVALE ANCHE NELLE CASE DI RIPOSO PADOVANE.

15/feb/2012 19.05.01 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Dopo la Befana arriva un altro appuntamento gioioso: il Carnevale, un periodo magico, di baldoria, durante il quale ci si dimentica dei problemi quotidiani. La sola parola Carnevale fa andare il nostro pensiero a tanti abiti stravaganti e colorati e ad una pioggia di coriandoli. A Padova per valorizzare e festeggiare il carnevale, storica tradizione del nostro territorio, i volontari della chiesa di Scientology si dedicheranno a trascorrerlo con i Nonni delle case di riposo cittadine. Gli appuntamenti previsti sono mercoledì 15 febbraio presso la casa di riposo Palazzo Bolis di Selvazzano, nella giornata di lunedì 20 al Guido Reni, Gidoni e per concludere martedì 21 all’istituto I.R.A. di Padova. L’intento è di raggiungere lo scopo stesso che dovrebbe avere il Carnevale nel contrapporre l’allegria a discapito della ‘tristizia’, specialmente per gli anziani lontani dalle loro famiglie.

 

Inoltre non è da dimenticare che: “I figli sono in debito verso i genitori per l’educazione che hanno ricevuto, se i genitori ne hanno data loro una – come sostiene il filosofo umanitario L. Ron Hubbard - Qualunque cosa succeda, ci si deve ricordare che essi sono gli unici genitori che abbiamo e come tali devono essere rispettati ed aiutai in ogni caso.”

 

L’iniziativa prevede tanta musica, volontari mascherati, stelle filanti, dolci e frittelle della tradizione.

 

Far rivivere questi momenti d’allegria e di vitalità ai nonni, è un gesto molto importante. Gli anziani sono la nostra cultura e la nostra tradizione, ed è un gesto di rispetto per i volontari potersi dedicare a loro, dedicando un po’ di compagnia e donando un po’ di gioia e di felicità.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl