SENZA LAVORO DA QUATTRO MESI, OPERAIO SI DA' FUOCO. Di Marco de' Francesco

02/apr/2012 01.31.25 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

VERONA - Ha scelto, per darsi fuoco, il «salotto» cittadino: piazza Bra, a Verona, proprio davanti al municipio. Una mossa in un attimo, i vestiti cosparsi di benzina, l'accendino in mano e poi le grida dei passanti e il pronto intervento dei carabinieri. Ustioni alla testa e alle gambe, ma se la caverà: ora è ricoverato in psichiatria, all'ospedale di Borgo Trento.

Il il gesto del 27enne marocchino, avvenuto ieri, è l'ultimo caso di una serie di suicidi, tentati o "riusciti", che hanno coinvolto imprenditori, artigiani, operai e disoccupati, travolti da debiti, prestiti negati e ritardi nei pagamenti: il ragazzo, operaio edile in una cooperativa, non percepiva lo stipendio da quattro mesi.

CONTINUA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl