I giovani per il candidato a sindaco Mauro Mazzola

Tra continui applausi sono intervenuti Marco Gentili del Partito Democratico, Matteo Pompei della lista "Mauro Mazzola Sindaco", Luca Castignani e Nicola Salzano della lista "Polo Civico Sinistra" e Federica Cappellacci della lista "Polo dei Moderati".

Persone Roberto Vecchioni, Federica Cappellacci, Nicola Salzano, Luca Castignani, Matteo Pompei, Marco Gentili, Mauro Mazzola
Luoghi Roma, Lazio, Allumiere, Civitavecchia, Tarquinia
Organizzazioni Casa delle Libertà, Enel, Partito Democratico
Argomenti politica

06/apr/2012 14.34.55 MazzolaSindaco Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I giovani protagonisti il 4 aprile della presentazione del candidato a sindaco Mauro Mazzola. Grandissimo spazio è stato dato ai ragazzi e alle ragazze delle liste che sostengono il primo cittadino. Tra continui applausi sono intervenuti Marco Gentili del Partito Democratico, Matteo Pompei della lista “Mauro Mazzola Sindaco”, Luca Castignani e Nicola Salzano della lista “Polo Civico Sinistra” e Federica Cappellacci della lista “Polo dei Moderati”. Ognuno di loro ha affrontato il tema che più gli stava a cuore. «Tarquinia è una città rinata. - ha detto Gentili - Voglio parlare di ambiente. Per fare questo dobbiamo essere coscienti di avere contro chi utilizza i temi ambientali facendo demagogia: il popolo dei no, che viene professato da diverse liste e va fermato. L’Osservatorio Ambientale ha rivelato che l’impatto della centrale a carbone non ha alterato dal 2010 la situazione, quando a funzionare era l’impianto termoelettrico. Aggiungo inoltre che l’Osservatorio Ambientale svolge controlli reali e certificati dall’Università della Tuscia e dall’ARPA Lazio, sotto la visione dalla Procura di Civitavecchia, e non ha alcun collegamento con l’Enel. Sullo sviluppo delle infrastrutture, la costruzione dell’autostrada farà lavorare moltissime ditte locali. Il nostro no più assoluto lo poniamo sulla proposta di costruire la nuova discarica di Roma ad Allumiere. La Regione Lazio ha incentrato la politica dei rifiuti sulle discariche e sugli inceneritori, mentre noi abbiamo valorizzato la politica del riuso e del riciclo, con la differenziata che ha già raggiunto il 50%». «Ci è stata data una possibilità importante. - ha affermato Pompei - Noi vogliamo un Lido giovane che si trasformi in una zona turistica, perché ha enormi potenzialità non ancora sfruttate. L’Amministrazione su questo aspetto ha già iniziato a lavorare così come su quello culturale, organizzando eventi quali il “Premio Tarquinia Cardarelli” e ospitando personaggi come Mogol o Roberto Vecchioni». «In questi anni il sindaco Mazzola si è impegnato contro la chiusura dell’ospedale, investendo 1.200.000 euro. - ha sottolineato Castignani - Ѐ stato istituito un Registro Tumori e sono stati pubblicati i dati dell’Osservatorio Ambientale. Altra questione su cui ci sono stati molti fraintendimenti è la centrale a carbone: il sindaco Mazzola si è impegnato fino all’ultimo per impedirne l’apertura e Tarquinia, tra i comuni del comprensorio, è stato l’ultimo ad accettare il contributo per la servitù energetica dall’Enel». «L'Amministrazione si è impegnata a fondo sulle politiche sociali e continuerà a farlo. - ha evidenziato Salzano - Particolare attenzione la meritano i giovani, soprattutto i bambini nella loro educazione, gli anziani, che sono da tutelare e valorizzare. Porteremo avanti queste idee insieme al sindaco Mazzola» «In ambito amministrativo, gli schieramenti politici stanno ormai sparendo e la presenza femminile è divenuta essenziale per un diritto di pari opportunità e sana competizione. - ha dichiarato Cappellacci - Ai nostalgici dico che la politica come veniva intesa ieri è superata. Come sportiva, ritengo che molto sia stato fatto nello sviluppo degli impianti. Affermerei, anzi, con certezza che le infrastrutture in genere siano cresciute cambiando l’immagine della città. Immagine che contribuisce ad aprirla al turismo, perché Tarquinia merita di essere conosciuta nel mondo. E i giovani sperano che tutto ciò possa diventare un patrimonio per il lavoro».

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl