L’Unità di Chirurgia Laparoscopica e Mininvasiva già esiste

L'Unità di Chirurgia Laparoscopica e Mininvasiva già esiste.

Persone Paolo Lucentini, Antonio Pellicciotti, Alfio Meraviglia
Luoghi Tarquinia
Organizzazioni Rappresentanza Sindacale Aziendale
Argomenti medicina, anatomia

15/apr/2012 17.16.41 MazzolaSindaco Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.


Il candidato a sindaco Alfio Meraviglia non conosce la realtà dell’ospedale di Tarquinia. Afferma di voler aprire un’Unità di Chirurgia Laparoscopica e Mininvasiva quando esiste dall’ottobre 2011 ed è coordinata dai medici Antonio Pellicciotti e Paolo Lucentini. Unità cui l’Amministrazione Mazzola ha già donato strumenti di ultima generazione e ha già effettuato oltre 150 interventi, tra cui quelli di chirurgia laparoscopia minvasiva e al colon. Dichiara poi di realizzare residenze per gli anziani, quando sappiamo che l’obiettivo dichiarato da alcuni autorevoli esponenti del centro destra è di trasformare il presidio in una RSA: ovvero residenza sanitaria per anziani. Afferma inoltre che si deve potenziare la struttura, quando l’Amministrazione Mazzola ha investito oltre 1.200.000 euro in tecnologie. Meraviglia è stato troppo tempo lontano da Tarquinia per conoscerla e soprattutto è male informato dal suo entourage medico. Prima di parlare del programma e vendere fumo agli occhi dei cittadini, s’informi bene di ciò che l’ospedale ha e già utilizza bene.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl