Fw: sberleffi, ironia, umiliazioni, sarcasmo per il nostro paese per previti e berlusconi ...

01/mag/2003 05.12.31 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

IL PROCESSO PREVITI FINALMENTE E' ARRIVATO A SENTENZA

Cari Amici,

finalmente il processo Previti e' arrivato a sentenza. Gia' dalla lettura
del dispositivo si possono trarre alcune prime valutazioni:
1.Ora si capisce perche' in tutti questi anni si e' fatto tutto il
possibile e l'impossibile - utilizzando e strumentalizzando persino il
Parlamento con leggi ad hoc - per evitare che si andasse a sentenza: ne
temevano l'esito perche' si erano resi conto che le prove potevano
inchiodare gli imputati alle loro responsabilita';
2. non si e' trattato di un processo politico ne' i magistrati erano
prevenuti, giacche' la sentenza ha anche riconosciuto l'innocenza di persone
risultate estranee ai fatti contestati come nel caso di Filippo Verde;
3.Se e' vero - come e' risultato vero (seppure solo con una sentenza di
primo grado) che un giudice ha ricevuto - per il tramite di Cesare Previti
ed attraverso un giro di bonifici bancari - circa 400.000 dollari da un
conto corrente appartenente al comparto societario Fininvest (di proprieta'
dell'attuale Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi), la domanda e': chi
e' il mandante dell'operazione? Chi, alla fin fine, ci ha messo i soldi?
Chi ha dato le disposizioni finali di pagamento?
4.Insomma la questione politica che ora si pone e' grave e delicata ( ed e'
inutile mettere la testa sotto la sabbia e far finta di non accorgersene
come gia' stanno facendo in tanti della maggioranza e dell'opposizione):
qual'e' stato il ruolo di Berlusconi nella vicenda? Ed e' compatibile il suo
comportamento passato con le funzioni che egli oggi ricopre? Certo, nei
suoi confronti e' intervenuta a suo tempo la prescrizione ma questo vuol
dire solo che - dato il tempo trascorso - nei suoi confronti non si e'
potuto procedere all'accertamento giudiziario delle responsabilita'. Dal
punto di vista politico pero', il problema resta e pesa come un macigno .
Soprattutto perche' fra qualche settimana egli dovra' guidare come
Presidente di turno - per conto dell'Italia - la Comunita' Europea. Basta
leggere i giornali internazionali di questi giorni per rendersi conto degli
sberleffi, dell'ironia, delle umiliazioni, del sarcasmo a cui il nostro
paese e' - e soprattutto sara' - sottoposto.

Quanta amarezza.

ANTONIO DI PIETRO





--
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: http://www.email.it/f

Sponsor:
Sei un webmaster, vuoi guadagnare? Affiliati ad Artefiori. Clicca qui!
Clicca qui: http://adv.email.it/cgi-bin/foclick.cgi?mid=751&d=1-5

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl