TROVATO IL PUNTO G

26/apr/2012 14.44.06 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Individuato, misurato e descritto nei minimi dettagli. L'organo del piacere femminile avrabbe la forma di un sacchetto e misurerebbe 8 millimetri.

Mettere la firma su una scoperta come questa è il sogno di ogni scienziato. Perché qui si tratta di avere individuato, misurato e descritto nei minimi dettagli uno degli oggetti più inseguiti ed elusivi della ricerca, sfuggito finora a ogni osservazione di laboratorio, pur avendo fornito innumerevoli prove della sua esistenza. Non parliamo del bosone di Higgs, miraggio dei fisici, ma di un suo equivalente nel campo della ginecologia e della sessuologia: il punto G, la leggendaria zona erogena femminile che si è convinti esista davvero senza sapere né dove si trovi, né come sia fatta. Ora, infatti, Adam Ostrzenzki, chirurgo plastico dell'Istituto di Ginecologia dell'Università di St. Petersburg in Florida, è convinto di avere risolto l'annoso dilemma.

CONTINUA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl