CONTINUA LA CORSA DEI FALLIMENTI. Di Alberto Salmaso

22/mag/2012 22.12.51 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Il 2012 non si apre nel migliore dei modi, tra crisi economica, aumento di tasse e tributi, rialzo del costo vita e drammi umani; e con un altro dato strettamente collegato: i fallimentiSolamente nei primi tre mesi di quest'anno sono state aperte oltre 3mila procedure, il 4,2% in più rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente; un dato che deve far riflettere in quanto i fallimenti, in numeri assoluti, sono continui negli ultimi 4 anni. Da analisi di vari studi per il periodo in esame e dal punto di vista settoriale, vengono confermate le tendenze del 2011 e cioè l'aumento dei fallimenti di ditte legate all'edilizia (+ 8,4% circa) e al settore terziario (+ 4,1%). Dal comparto dell'industria - che mantiene comunque il primato – rimangono le speranze per un'inversione di tendenza nei prossimi mesi in quanto quest'anno, rispetto al primo trimestre del 2011, le richieste di fallimento sono in calo di oltre il 7%.

CONTINUA


blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl