BERLUSCONI: «RESTARE IN CAMPO? NON SO»

Bisogna distinguere "cose false e cose vere", il giornale la Repubblica "fa politica ed è un giornale ostile".

Persone Paolo Romani, Silvio Berlusconi
Luoghi Roma, Bruxelles
Organizzazioni Popolo delle Libertà, Partito Popolare Europeo
Argomenti politica

23/mag/2012 17.40.26 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

ROMA - Bisogna distinguere "cose false e cose vere", il giornale la Repubblica "fa politica ed e' un giornale ostile". Questa e' la premessa di Silvio Berlusconi, che arrivando a Bruxelles per il vertice PPE rilancia l'idea della federazione dei moderati. Restera' in campo?, chiedono i giornalisti: "questo me lo domando anche io", dice il cavaliere. "Ho letto i giornali. Ci sono intelligenze che sanno ben distinguere il vero dal falso ma Repubblica scrive solo il falso", afferma l'ex presidente del Consiglio. La leadership di Alfano nel partito e' sicura? "Non c'e' nulla all'interno del partito che corrisponda alla situazione dipinta da Repubblica", insiste il Cavaliere che oggi ha presieduto un vertice del Pdl a Palazzo Grazioli, presenti anche Fedele Confalonieri e l'ex ministro Paolo Romani. 

 

CONTINUA

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl