GIUSTIZIA VELOCE

14/lug/2012 20.23.11 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Tratto da: L’umanitario di L. Ron Hubbard


  • E’ovvio che laddove esistono false accuse e si manca di mettere direttamente a confronto una persona con i suoi accusatori, la struttura sociale di una nazione cessa di funzionare fino a un punto in cui può essere rovesciata da
    qualsiasi rivoluzionario interno o da una qualsiasi nazione straniera che siano in possesso di una causa che sappia trascinare le folle. Nel corso di questo secolo, ciò è successo in un paese dopo l’altro e abbraccia la maggior parte
    della superficie terrestre del pianeta. Infatti, le accuse false e tenute nascoste, la corruzione e le ingiustizie della Russia zarista diedero inizio ai nostri problemi internazionali attuali, con la rivolta bolscevica del 1917,
    coronata dal successo. Questo nuovo dato, tratto dalla filosofia di Scientology, ci fornisce un rapido modo per riabilitare il mondo occidentale, prima che anch’esso percorra fino in fondo quella strada. Di solito tali riforme, quando vengono proposte, comportano un’amministrazione o un cambiamento laboriosi. Vi è un modo semplicissimo per fornire una giustizia veloce e poco costosa all’intera popolazione.
    Tutto ciò che è necessario è NOMINARE GIUDICI TUTTI GLI AVVOCATI QUALIFICATI DEL PAESE.
    Lasciate alle loro cariche tutti i giudici esistenti, ma che si occupino solo dei casi d’appello.
    Fate una graduatoria di avvocati e giudici secondo una scala organizzata con associazioni di professionisti legali.
    Non impedite agli avvocati di comparire, come avvocati, in tribunali che non siano i loro.
    Fate sì che per false accuse, siano esse pronunciate sotto giuramento o no, ci sia una pena commisurata alla quantità di danno che esse avrebbero arrecato se fossero riuscite nell’intento di disciplinare o di punire qualcuno
    ingiustamente. Abrogate tutte le leggi sull’internamento per infermità mentale e sostituitele con il codice penale ordinario. Cessate di mescolare la giurisprudenza con le perizie mentali. Perseguite come delitti (cosa che sono già) tutti i danni fisici, di qualunque tipo, che siano stati causati da shock o da operazioni al cervello.
    Approvate delle leggi che richiedano che ogni accusato sia messo a confronto con i suoi accusatori.
    Impedite il sequestro di proprietà da parte di psichiatri o dallo stato o da un “custode” in forza di procedimenti legali.
    Proteggete le persone ed i gruppi da attacchi vessatori e basati su falsità. Sradicate tutte le categorie di “privilegi speciali” in base alle quali non è possibile intentare causa contro funzionari ed altri o sottoporli a disciplina
    per abuso di potere.
    Sradicate e rendete perseguibile qualsiasi forma di brutalità poliziesca. Togliete dallo statuto tutte le leggi intese a “prendere” qualcuno per crimini o trasgressioni all’infuori di quelli di cui è sospettato.
    Approvate delle leggi che impediscano atti legislativi coi quali gruppi o persone che non hanno commesso nessun reato possano vedersi attribuire un’imputazione senza che abbia luogo un processo e quindi venir danneggiati.
    Aderite al principio di legge secondo il quale una persona è innocente fino a che non viene dimostrato che è colpevole al di là di ogni ragionevole dubbio. La mancanza di una giustizia pronta, veloce e poco costosa genera
    criminalità. Una persona si fa giustizia da sé, solamente quando non la trova da nessun’altra parte.
    All’uomo bollato come criminale da una qualche documentazione, di solito non resta altro che il crimine per guadagnarsi da vivere. Continua…se vuoi leggere tutto l’articolo vai su Google inserendo il titolo “Giustizia veloce”.

    Per info:
    Aiudi Renata 335 7864031
    12 luglio 2012
    _________

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl