libro: La testa di Orfeo. Miti e politeismo psicosomatico

Miti e politeismo psicosomaticosalve,e' uscito un nuovo libro sul mito di Orfeo.il mito di Orfeo è forse uno dei più conosciuti.se cerchiamo di dare un'interpretazione a questoracconto infinite sono le suggestione che ne possiamoricavare. continui sono i richiami ad aspetti delmito, della lotta e della vita che dovremmomaggiormente conoscere. molto si è scritto dell'amore di orfeo per euridice,innumerevoli le ipotesi sul suo tentativo fallito diriportare alla luce e alla vita euridice.orfeo dimostra una capacità di persuasioneincredibile, pensate solo quanto vigore avevano le sueparole per convicere zeus a lasciar far riemergereeuridice dall'Ade.dopo secoli siamo ancora ad interrogarci su questomito, e sicuramente per sempre tutti cercheranno diapprendere e capire l'arcano di questo suo fallimento.di orfeo vogliamo far rilevare come sia stato uno deipochi che abbia vinto le sirene.

11/lug/2006 00.03.00 Francesco Scanagatta Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
salve,
e' uscito un nuovo libro sul mito di Orfeo.
il mito di Orfeo è forse uno dei più conosciuti.
se cerchiamo di dare un'interpretazione a questo
racconto infinite sono le suggestione che ne possiamo
ricavare. continui sono i richiami ad aspetti del
mito, della lotta e della vita che dovremmo
maggiormente conoscere.
molto si è scritto dell'amore di orfeo per euridice,
innumerevoli le ipotesi sul suo tentativo fallito di
riportare alla luce e alla vita euridice.
orfeo dimostra una capacità di persuasione
incredibile, pensate solo quanto vigore avevano le sue
parole per convicere zeus a lasciar far riemergere
euridice dall'Ade.
dopo secoli siamo ancora ad interrogarci su questo
mito, e sicuramente per sempre tutti cercheranno di
apprendere e capire l'arcano di questo suo fallimento.
di orfeo vogliamo far rilevare come sia stato uno dei
pochi che abbia vinto le sirene. Orfeo vince e sfugge
al canto delle sirene perchè è sceso nell'ade, Ulisse
si salva dalle sirene perchè all'ade deve ancora
scendere.
da sviscerare anche il motivo dei suo dilaniamento ad
opera delle menadi. la sua morte si ricollega al
rifiuto di partecipare ad un rito del dio Dioniso.
strano, ma nel mito nulla è strano. dioniso è un dio
che scende nell'Ade per riportare in vita al madre
Semele, ma per riusciure in questa sua opera ha
bisogno dell'aiuto di un mortale.
evocativo e suggestivo il fatto che la sua testa
continui a cantare anche dopo la sua morte.
saluti
francesco scanagatta
-------

Elisabetta Gesmundo
La testa di Orfeo. Miti e politeismo psicosomatico
editore: Moretti & Vitali
da sito bol.it
Questo libro, prendendo spunto dal mito di Orfeo,
conduce il lettore sulla sponda del fiume dove si
possono ancora udire le vicende antiche e sempre
attuali che giacciono tra le pieghe della psiche di
ciascuno. L'autrice, affascinata dall'ascolto,
presenta in forma di monologo alcune delle figure
emblematiche della mitologia greca (Sibilla, Estia,
Epimeteo, Maia, Persefone, Sifiso ed altre) e,
rianimandole col proprio immaginario, esplora i temi
archetipici in esse incubati. Offre così un contributo
personale alla conoscenza del patrimonio classico e
fornisce nel contempo una suggestione per attivare la
creatività del lettore.
--
da 365bookmark.it

Il mito, pietra miliare dell'immaginario collettivo,
continua a narrare le sue storie nel corso dei secoli
attraverso i personaggi che hanno avuto voce nella
Grecia classica.
Accade alla testa di Orfeo gettata nelle acque del
fiume, di continuare a cantare inni e melodie,
instancabilmente.
Questo libro, prendono spunto dallo stesso mito,
conduce il lettore sulla sponda del fiume dove si
possono ancora udire le vicende antiche e sempre
attuali che giacciono tra le pieghe della psiche di
ciuscuno.
L'autrice, affascinata dall'ascolto, presenta in forma
di monologo alcune delle figure emblematiche della
mitologia greca (Sibilla, Estia, Epimeteo, Maia,
Persefone, Sisifo e altre) e, rianimandole col proprio
immaginario, esplora i temi archetipici in esse
incubati. Offre così un contributo personale alla
conoscenza del patrimonio classico e fornisce nel
contempo una suggestione per attivare la creatività
del lettore.


Chiacchiera con i tuoi amici in tempo reale!
http://it.yahoo.com/mail_it/foot/*http://it.messenger.yahoo.com
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl