Antiplagio news: ansia giustificata per i due giovani italiani scomparsi in Ecuador

Antiplagio news: ansia giustificata per i due giovani italiani scomparsi in EcuadorTELEFONO ANTIPLAGIO 338.8385999 - COMUNICATO STAMPA 3/9/06La notizia della scomparsa di due italiani recatisi in Ecuador per studiaregli sciamani ripropone il tema della pericolosità dello sciamanesimo che,insieme ad altri riti "magici", non è altro che una forma di estasi o tranceprovocata da sostanze naturali, ovvero vegetali psicoattivi impiegati perindurre fantomatici poteri psichici paranormali: prevedere il futuro, comunicarecon persone distanti, ritrovare oggetti smarriti, individuare il colpevoledi un misfatto ecc.Nello sciamanesimo ecuadoriano, in particolare, è presente la "datura"(yerba del diablo), che suscita allucinazioni, estasi, senso di forza e onnipotenza;viene data anche ai bambini difficili perché si crede che, dopo l'assunzione,gli spiriti degli antenati tornino a sedarli.

03/set/2006 01.53.00 Telefono Antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TELEFONO ANTIPLAGIO 338.8385999 - COMUNICATO STAMPA 3/9/06

La notizia della scomparsa di due italiani recatisi in Ecuador per studiaregli sciamani ripropone il tema della pericolosità dello sciamanesimo che,insieme ad altri riti ''magici'', non è altro che una forma di estasi o tranceprovocata da sostanze naturali, ovvero vegetali psicoattivi impiegati perindurre fantomatici poteri psichici paranormali: prevedere il futuro, comunicarecon persone distanti, ritrovare oggetti smarriti, individuare il colpevoledi un misfatto ecc.
Nello sciamanesimo ecuadoriano, in particolare, è presente la ''datura''(yerba del diablo), che suscita allucinazioni, estasi, senso di forza e onnipotenza;viene data anche ai bambini difficili perché si crede che, dopo l'assunzione,gli spiriti degli antenati tornino a sedarli. Un'altra pianta allucinogenadiffusa in Ecuador è il ''San Pedro'': un cactus i cui principi attivi sonoutilizzati per mettere in uno stato di trance estatica gli sciamani e illuderlidi dialogare con il mondo degli spiriti e delle divinità.
Le numerose popolazioni che fanno uso di queste sostanze e la cui culturaè soggetta ad influenze con religioni esterne, quali cristianesimo, buddhismoe islamismo, hanno elaborato anche riti sincretici. Attualmente si riconosconotre grandi movimenti religiosi sincretici con il cristianesimo, imperniatisull'impiego di un sacramento visionario: la Chiesa Nativa Americana degliIndiani del Nord-America, che usa il cactus del peyote; il Buiti dei Fangdell'Africa equatoriale occidentale, che usa l'iboga; il Santo Daime dellepopolazioni rurali e urbane del Sud-America, che usa la bevanda allucinogenadell'ayahuasca.
L'utilizzo di sostanze ''magico-esoteriche'', ancora non proibite nel nostroPaese, purtroppo sta prendendo piede anche in Italia e in Europa. Il 65%dei sedicenti ''guru'', infatti, propina alle proprie vittime - con ricarichieconomici dal 500% al 1.000% - preparati di origine americana, africana easiatica per vivere esperienze paranormali o guarire malattie, anche le piùgravi.
Il 32% delle vittime afferma di essere stato invitato dal ''santone'' adingerire sostanze di provenienza esotico-esoterica. Il 17% dei ''guaritori'',inoltre, consiglia ai malcapitati clienti di non assumere farmaci prescrittidai medici. Il 40% delle vittime sostiene di essere stato invitato a nonricorrere più alla medicina tradizionale.
Sono una trentina le sostanze che, per la loro pericolosità, dovrebbero essereinserite dal Ministero della Salute nelle tabelle degli stupefacenti e vietate,così come è successo il 25 giugno 2004 con la ''salvia divinorum'': sostanzaallucinogena che può comportare condizioni di abuso e puo' rendere manifestealcune patologie psichiatriche latenti, come le psicosi acute e le psicosidepressive.

ACONITO: cresce nell'area del mar Mediterraneo e determina un sensibile rallentamentocardiaco e ipotensione. Dà la sensazione di volare. La coscienza è lucidafino all'ultimo. Si applica sulla pelle.
AMANITA MUSCARIA (e amanita panterina): fungo velenoso coltivato nella penisoladi Kamchatka. Provoca effetti allucinatori ed estasi, rallentamento del battitocardiaco, aumento di sudorazione e salivazione. Eliminato con le urine, conservala sua attività fino a 5 passaggi. Per questo motivo alcuni santoni, alloscopo di prolungare lo stato allucinatorio, invitano a berle.
ARECA CATECHU: cresce nel sub continente indiano e nel sud-est asiatico. Abbinata ad altre erbe suscita euforia.
AYAHUASCA: originaria del Perù, provoca allucinazioni e viene somministrataper scopi pseudo-divinatori o telepatici. Può generare gravi intossicazioniepatiche. Il suo principio attivo è la banisterina.
BANISTERIA (detta telepatina): cresce nelle regioni tropicali e sub-tropicalidel continente americano. Provoca la sensazione di essere dotati di facoltàextrasensoriali.
BELLADONNA: cresce in Europa e Asia. Produce eccitamento, delirio, vertigini, disturbi visivi e auditivi.
BLACK X2: estasi vegetale a base di caffeina, colina, sinefrina, carnitina, arginina e taurina.
BUFOTENINA: allucinogeno estratto dalla pelle di rospo.
BURUNDANGA: polvere inodore e incolore estratta da un arbusto (borrachera),tipico dell'area tropicale andina (Colombia). Genera ipnosi chimica, annullala volontà, provoca perdita di memoria ed à utilizzata nelle cerimonie religiose.Ogni anno almeno 6000 persone, a Bogotà, finiscono all'ospedale a causa diquesta droga. Viene fatta assumere alle donne per abusare di loro, in totaleincoscienza.
CLAVICEPS: cagiona debolezza fisica, alterazioni visive, deliri e depersonalizzazione. Il suo principio attivo contiene LSD.
COHOBA: pianta in polvere allucinogena di Haiti, usata per le estasi nelle cerimonie religiose.
CORYDALIS: comune in Europa e in Canada, provoca catalessi e perdita dell'iniziativamotoria, insieme alla capacità di modificare una posizione.
DATURA (o yerba del diablo): si trova nel Messico e in Arizona. Suscita allucinazioni,estasi, senso di forza e onnipotenza. In Ecuador viene data ai bambini difficiliperché si crede che, dopo l'assunzione, gli spiriti degli antenati torninoa sedarli.
FREE HEMP: bevanda alla caffeina con estratto di canapa.
GHB: sostanza di laboratorio, chiamata anche ecstasy liquida, priva di odoree colore e leggermente salata. Provoca ipnosi chimica e danni irreparabiliagli organi interni. E' facilmente somministrabile con qualunque bevanda;se però viene assunta insieme ad altre droghe o alcool, costituisce un cocktailmortale. Ha effetti disibinitori e aumenta le prestazioni sessuali. Vienefatta assumere alle donne per abusare di loro senza che possano reagire.Effetti collaterali: vertigini, nausee e incontinenza.
IPOMOEA TRICOLOR (e rivea corymbosa o yerba del serpiente): cresce in Messicoe provoca perdita di coscienza, depersonalizzazione, apatia e produzionedi visioni.
KAT: erba dello Yemen e dell'Etiopia usata come allucinogeno e afrodisiaco.
KAWAKAWA: radice di pianta polinesiana, con effetti simili all'alcool edalla marijuana. Provoca rilassamento, euforia e talora percezioni psichichealterate.
KRATOM PWD: erba proveniente dalle zone piu' remote del sud-est asiatico,provoca stimolazione e sensazioni di contatto ed armonia con la natura.
MANDRAGORA: radice afrodisiaca e velenosa, produce ebbrezza ed effetti narcotici.Chi dice che guarisce dalla sterilità afferma il falso.
NYMPHAEA AMPLA: vive in Messico e determina stati di trance con apparenti facoltà visionarie.
ORANGE MUSHROOMS: fungo allucinogeno arancione.
PEGANUM HARMALA: pianta ornamentale presente in Russia, Francia, Spagna edEgitto. Determina euforia, senso di leggerezza, allucinazioni, convulsionie pseudo-predizioni. In Italia cresce spontaneamente solo nei dintorni diCagliari.
PEYOTL: nasce negli Stati Uniti e nel Messico. Produce ebbrezza, allucinazionicolorate, visioni terribili e riduzione del campo visivo. Dal peyotl si isolala mescalina, in grado di modificare la coscienza in maniera profonda. Lamescalina, è presente in notevole quantità in un altro cactus che prosperain Ecuador e nel nord del Perù: il San Pedro. I principi attivi di questapianta erano e sono ancora utilizzati per mettere in uno stato di tranceestatica gli sciamani andini e illuderli di dialogare con il mondo deglispiriti e delle divinità del loro variegato pantheon religioso.
PSYCHOTRIA VIRIDIS: sostanza ''sacra'', originaria della foresta amazzonica,usata per entrare nel mondo soprannaturale e parlare con le divinità.
PSYLOCIBE: fungo ''sacro'' presente in Messico, chiamato pure teonanacatl.Determina allucinazioni, sensazione di volare, di chiaroveggenza e di trasmissionedel pensiero.
STP: allucinogeno sintetico che provoca viaggi cattivi, contrariamente aquanto affermato (cioè che sia stato inventato dagli angeli dell'infernoper produrre serenità e pace).
STRAMONIO: originario del mar Caspio, è ormai presente su tutte le spondedel Mediterraneo. Provoca gli stessi effetti della belladonna. E' detto erbadel diavolo (come la datura).
TABERNANTHE IBOGA: cresce nel Congo. E' utilizzata per combattere la fatica e ottenere l'estasi.
VOLUBILIS: estratto allucinogeno di due piante rampicanti.
YAGE: pianta originaria della foresta amazzonica, usata per mettersi in contattocon l'aldilà e guarire gli ammalati. E' uno degli ingredienti principalidella Ayahuasca.

In sostanza, poiché sciamani, guru e guaritori non sono in grado, con lesole forze dello spirito, di trovare nella meditazione e nella preghieragli elementi per incontrare la divinità ed allargare i consensi, si affidanoad un sussidio illusorio, il mito delle sostanze stupefacenti, che liberale più recondite e fallaci assurdità della psiche, distruggendo non soltantola propria mente e la propria vita, ma anche quelle degli altri, come riuscìmolto bene a Carlos Castaneda. Si spiega così come le medesime sostanze,con l'aumentare della quantità, possano risultare analgesiche, ipnotiche,allucinogene e tossiche.
Infine l'introduzione in Italia e in Europa di vecchie e ''nuove'' droghe,dovuta all’importazione di teorie e pratiche esoteriche, dà la possibilitàai santoni di tenere sotto controllo i seguaci e sottometterli.

Ufficio Stampa Antiplagio 338.8385999
Prof. Giovanni Panunzio, coord. naz.
www.antiplagio.org/satanismo.htm
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl