Il ghetto di Padova sta morendo. Una storia di degrado e indifferenza

30/gen/2014 10:20:32 IP Report Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PADOVA – La crisi economica sta decimando i negozi del centro. Secondo l'Associazione Commercianti del Centro nel 2012 sono state 181 le chiusure di attività di negozi del centro (meno rispetto alle aperture che sono state 187). Nel 2013 invece, con una tendenza negativa, sono state ben 197 le chiusure, con soli 178 negozi aperti. Questo fattore negativo è ancor più accentuato nel ghetto dove molti fattori contribuiscono a una diminuzione delle vendite e quindi dei fatturati. Uno dei fattori principali è sicuramente la lontananza dalle grandi vie del commercio, quali Piazza delle Erbe e della Frutta, via Roma, via Vittorio Emanuele, via San Fermo, via Garibaldi, via Cavour e via Zabarella. Per questo motivo l'Associazione Commercianti del Centro e L'Ascom chiedono all'amministrazione maggior attenzione in termini di valorizzazione del patrimonio storico e di riqualificazione di un'area che sta subendo un lento inesorabile degrado, per indifferenza e noncuranza.

 

Continua

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl