ROMA: VIA DELLA CONCILIAZIONE, AUBERT E DE LILLO (FI): NO ALLA PEDONALIZZAZIONE

21/ott/2006 14.30.00 Coordinamento Forza Italia Municipio Roma XVII Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COMUNICATO STAMPA

VIA DELLA CONCILIAZIONE: FORZA ITALIA: NO ALL’ISOLA PEDONALE


Luca Aubert, coordinatore di Forza Italia del XVII Municipio, ha dichiarato:

«Ci ha lasciato alquanto perplessi la proposta del Presidente del XVII Municipio, Antonella De Giusti, di pedonalizzare le corsie laterali di via della Conciliazione, che avrebbe la conseguenza di vedere altri marciapiedi intasati dai tavolini e dai venditori più o meno abusivi di souvenir e chincaglierie. Verrebbe eliminato un numero notevole di preziosi posti auto in una zona ad intenso traffico, che verrebbe scaricato sulla parte centrale di via della Conciliazione, e sarebbe reso più difficoltoso l'accesso ai numerosi uffici posti lungo la storica via che tra l’altro è sede di ambasciate straniere.  Riteniamo che la Sig.ra Bussiglieri, Presidente della associazione dei residenti di San Pietro che pare appoggiare senza riserve l'idea, non possa parlare a nome di tutti i residenti della zona, specie per quelli di Borgo, che andrebbero coinvolti in merito all'iniziativa: per questi motivi presentero' una interrogazione urgente in merito. Inoltre, specie in questo momento di dolore e di amara riflessione dopo l'incidente occorso alla metropolitana, non condividiamo l'ossessione dell'attuale maggioranza di centro-sinistra che siede al Municipio di Roma Prati come in Campidoglio, di organizzare, a ogni piè sospinto, feste, balli e spettacoli, happening, notti bianche e feste del cinema, come ha indirettamente confermato il Presidente De Giusti anche a proposito della pedonalizzazione di via della Conciliazione. Pensiamo siano altre le priorità, anzi le urgenze, non solo nel XVII Municipio ma in tutta Roma, da mettere all'ordine del giorno: evidentemente la cronaca drammatica degli ultimi giorni non ha insegnato molto».

Stefano De Lillo, membro della Presidenza del Consiglio regionale del Lazio,

ha dichiarato:

 

“Pedonalizzare via della Conciliazione significherebbe mettere in ginocchio il traffico in Prati ed in tutto il Centro Storico, rendendo difficoltoso anche l’accesso all’area circostante la basilica vaticana. Ridurre il traffico anche in una sola parte dell’arteria per far spazio a tavolini e ambulanti sposterebbe verso il centro della strada le aree di sosta per il carico e scarico e i punti di accesso alle numerose attività che si affacciano sulla via nella corsia centrale, creando una strozzatura del traffico che si ripercuoterebbe sulla viabilità per chilometri. Una aggravante di non poco conto è che tutto ciò avverrebbe in una zona di Roma dalle caratteristiche e dalle esigenze particolari: è forse il caso di ricordare che il Vaticano è sede di manifestazioni religiose di proporzioni a volte eccezionali e le difficolt à di accesso e la presenza di ostacoli renderebbero difficoltosi il passaggio pedonale e quello dei mezzi di soccorso, aggravando gli oneri della sicurezza.”

 

 

Roma, 21 ottobre 2006

 

Uff. Stampa: Francesco Paolo Mancini   338 8415633

 


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Problemi di Liquidità? Con Logos Finanziaria 30.000 € in 24 ore a dipendenti e lavoratori autonomi con rimborsi fino a 120 mesi, clicca qui
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl