Intensa campagna di prevenzione droghe a Senigalliae Marotta

13/apr/2014 18.38.20 "Amici di L. Ron Hubbard" Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

I volontari “Amici di L. Ron Hubbard” del dipartimento della Chiesa di Scientology continuano a portare avanti la campagna informativa di prevenzione droghe nelle città di Senigallia e Marotta.
Mercoledì prossimo 15 aprile, verrà distribuito il materiale informativo nelle due città, un elemento chiave con un’influenza molto positiva su giovani ed adulti,contiene informazioni concrete sui pericoli delle droghe da strada più popolari e risponde a tante domande che molto spesso si pongono, ma soprattutto isola la 
falsità dalla verità attraverso le testimonianze di chi ne ha fatto uso.Un individuo percepisce molta dell’esistenza attraverso i canali sensoriali del corpo. Il corpo è un centro di comunicazione per l’essere spirituale -la persona stessa – con il cervello che agisce come quadro di comando per tradurre il pensiero in azione.
L’azione biochimica della droga altera le normali operazioni di questo modello, spesso con conseguenze dannose o persino disastrose. 
Le persone sotto l’influenza della droga, anche se presa anni prima, possono essere in uno stato “spento”, indifferenti, insensibili e incapaci o non meritano fiducia. 
Per fermare questa spirale i volontari interverranno consegnando l’opuscolo informativo La verità sulla marijuana direttamente nelle mani dei cittadini delle due città.
In questo opuscolo vengono smascherate molte informazioni false riguardo alla “pillola dell’amore” perché amplifica le sensazioni durante il sesso, ma dal suo contenuto di sostanze allucinogene e molto pericolose.
Come parte della campagna di prevenzione ci sono altri undici opuscoli che possono essere richiesti gratuitamente cliccano sul sito: www.diconoalladroga. it, inoltre è disponibile per coloro che si prendono cura dei giovani, gruppi sportivi o ricreativi, il DVD documentario, una verità a dir poco agghiacciante.
Nel maggio del 1969 lo scrittore L. Ron Hubbard scrisse: “ Quando una persona è depressa o sofferente e il trattamento a cui si sottopone non la fa stare meglio fisicamente, alla fine scoprirà da sola che le droghe rimuovono tali sintomi. In quasi tutti i casi di dolori, malattie o disturbi psicosomatici, le persone hanno cercato un rimedio al loro disagio. Quando, alla fine, scoprono che solo le droghe procurano sollievo, si arrendono e ne diventano dipendenti, spesso fino all’assuefazione.”

 

   Informarsi riguardo a queste sostanze è il punto fondamentale che poi ti  porterà a dire si alla vita.
Per info:
Aiudi Renata 335 7864031
11 aprile 2014
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl