LA VERITA' SU DAVIDE MARRE' , IL CIRCOLO DEI TRIVI E IL CONVEGNO WICCA

07/nov/2006 02.50.00 Circolo dei Trivi Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
A distanza di un mese e mezzo dall'accaduto sul Convegno Wicca, si riporta in questa sede la risposta di Davide Marre' Cronos Presidente del Circolo dei Trivi alle affermazioni pubblicate dalla Federazione Pagana e visibili al link http://www.comunicati.net/comunicati/societa_civile/varie/29645.html 

I PRECEDENTI
Questi sono i reali precedenti che hanno spinto tutti gli organizzatori del Convegno a respingere la partecipazione dello Scannagatta li potete leggere di seguito. Si tratta di stralci di quanto scrivono che non sono praticamente commentati dal sottoscritto, perchè chiunque può commentarli da se. Solo un piccolo assaggio del lavoro degli ultimi tre anni dell'associazione di cui, oltre a essere socio fondatore Scannagatta si fa portavoce in tutte le mailing list e il cui Presidente è noto come Guardiano dell'Anticristo, Pontefice e da qualche giornalista pure il Papa dei Pagani: dico brevi estratti perchè il materiale contro la Wicca, i wiccans e in ultimo il Circolo dei Trivi è molto, ma molto di più. Questa attività di denigrazione va avanti da anni, con la sponsorizzazione del Sig. Scannagatta.

Per chi vuole avere un assaggio maggiore può visitare un sito critico e per fortuna anche un po' ironico presente da tempo credo su internet:

http://simeoniti.150m.com/

Gli insulti contro la Wicca della Federazione Pagana

Il seguente materiale raccolto si commenta prevalentemente da se.

L'atto costitutivo della Federazione pagana

PREMESSA: Atto costitutivo

I signori:
(...)
Convengono e Stipulano quanto segue:
Dichiarano di Costituire l'associazione denominata:
Federazione Pagana[.]
Con il presente atto, sulla base dello Statuto sono nominati i seguenti
organi:
Pontefice;
Consiglio Federale;
[.]
Francesco Scanagatta verbalizza il presente attuo costitutivo e statuto ed
e' incaricato della sua registrazione.
In via provvisoria la sede dell'associazione coincide con quella del
portavoce.
Il presente atto, suddiviso in Atto costitutivo composto di numero 1 pagine
numerare col numero 1, Statuto Federazione Pagana composto di numero 5
pagine numerare da 1 a 5, viene sottoscritto in ogni sua pagina da Claudio
Simeoni portavoce dell'associazione e da Francesco Scanagatta che ha
verbalizzato il presente atto, e in calce da tutti i soci fondatori.


Cosa dice il Portavoce e Socio Fondatore della Federazione Pagana

Da:: FRANCESCO SCANAGATTA <scanagatta@yahoo.it>
Data:: Mar 2 Nov 2004 11:44 pm
Oggetto:: io wiccan vi dico...

Salve,
voglio chiarire la mia posizione sulla wicca.
Sono moderatore in molte liste, ma voglio parlare di
due liste in particolare: paganesimo e sacre radici.
Queste due liste fin dalla loro fondazione hanno
portato la dicitura: "paganesimo, politeismo, stregoneria, wicca,
magia ",questa descrizione e' sempre stata la stessa dal
01/01/2001.

[.]
Per quanto riguarda l'amico claudio simeoni, non sono
tenuto a condividere tutte le sue affermazioni, ne lui e'
tenuto a condividere tutte le mie posizioni.
Certo che a leggere cio' che scrivono certi che si
definiscono wiccan non posso dargli torto.

[.] La federazione pagana, in quanto tale, non ha mai
preso nessuna posizione sulla wicca. [BUGIA: vedi il sito pubblicato da due anni e riportato sotto]
L'istituto mediterraneo di studi politeisti, di cui
claudio simeoni NON e' socio, non ha mai preso posizione sulla wicca (e' meglio ripetersi). [BUGIA: vedi il volantino]

[.] Penso che alcuni wiccan non abbiano ben compreso la differenza tra politeismo e monoteismo.
Alcuni wiccan hanno ancora un cordone ombelicale con
la visione cristiana, per questi mi sento molto "ostetrica",
scusate la modestia.
Ciao
Francesco scanagatta



Dal sito dei Costruttori (???) della Federazione Pagana:


"La Wicca e la Magia Sessuale sono due forme di rappresentazione usate dai
cristiani per mascherarsi, agire negli ambienti e circuiti del Paganesimo
Politeista per impedire la costruzione della religione Pagana Politeista
spingendo in due direzioni, da un lato svilendo qualsiasi tentativo di
strutturare un pensiero complessivo della religione Pagana Politeista e
dall'altro lato spingendo su caratteri sessuali in modo da presentare il
Paganesimo Politeista circoscritto in quell'ambito. Queste persone o manifestano
il pensiero povero, oppure fanno largo sfoggio di simbolismi sessuali, come se
nel 2001, quando tutti gli organi di informazione sono costretti a caricarsi di
sesso per essere accettati, potesse avere un qualche significato magico o
esoterico! Spesso, abbiamo potuto constatare, sono persone che praticano il
cattolicesimo (quando non si tratta di vera e propria truffa cattolica, come
alcuni siti e alcune riviste), ma si vergognano di essere sottomesse al pazzo di
Nazareth e allora preferiscono incontrare il macellaio di Sodoma e Gomorra sotto
forma della DEA e il DIO. Noi, come Pagani Politeisti e Apprendisti Stregoni,
sappiamo che cambiando i nomi la questione non cambia. Come non cambia il feroce
attacco alla libertà religiosa in questo paese portato da cattolici spesso
nascosti sotto le spoglie e i significati dei simboli Wiccani, esoterici,
massoni o cabalisti."

Il NON socio (secondo quanto affermato dal Sig Scannagata) dell'Istituto Mediterraneo Claudio Simeoni

Contro il Circolo e il Convegno Wicca:

Da:: FRANCESCO SCANAGATTA <scanagatta@...>
Data:: Mar 11 Lu 2006 11:48 pm
Oggetto:: Convegno Wicca a Biella

Salve,
vi invio il programma del convegno wicca di Biella.
ho partecipato a due edizioni di questo di questo
evento e le reputo abbastanza riuscite.
debbo essere sincero, quello che non mi convince è la
partecipazione del circo(lo) dei trivi. Non ho
problemi a definire il circo(lo) dei trivi l'unico
esperimento riuscito di "wicca cristiana", ma,
ignorando la loro partecipazione, il convegno
rappresenta un momento di incontro e discussione
importante [.]

saluti
francesco scanagatta



Il Pontefice della Federazione Pagana sulla Wicca

Da:: "claudio simeoni" <claudiosimeoni@...>
Data:: Ven Nov 19, 2004  1:14 am
Oggetto:: Re: [paganesimo] Wicca finti, veri e stregoneria

http://it.geocities.com/arvales/trivi2.html
Queste sono le finalità del Circolo dei Trivi.
Inoltre tieni presente che il Circolo dei Trivi (il gruppo di cui Cronos è presidente) fa propri i Principles of Wiccan Beliefs facendo diventare il n.11 un'affermazione soggettiva del proprio statuto. I commenti li trovi alla pagina: http://it.geocities.com/arvales/index.html
Quando hai visto questa capirai perché chi si spaccia per Cronos* va in giro ad insultare e denigrare: per avere un confronto religioso è necessario esprimere dei pensieri religiosi che si confrontano con altri pensieri religiosi.
Ciao
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo



Da: "Claudio Simeoni" <claudiosimeoni@...>
Inviato: Giovedì 16/06/2005 20:54:13
A: paganesimo@yahoogroups.com
Oggetto: [paganesimo] Eleuteria_magica e la sua attività di insulti
e diffamazione!


Ormai, dopo oltre dieci anni penso di conoscere abbastanza bene Francesco. Francesco è uno degli uomini più buoni che io conosca. E quando dico buono intendo nel significato più profondo del termine. A differenza di me, che al di là di qualche eccezione,

ritengo l'ambiente Wicca in Internet un covo di farabutti provocatori (al di là del sesso che hanno fra le gambe e al di là di come soggettivamente si collocano),

[...]

Da:: "Claudio Simeoni" <claudiosimeoni@...>
Data:: Mer Nov 9, 2005  8:14 pm
Oggetto:: Simeoni, la wicca e la stronzata!

Visto che mi hanno informato, intendo precisare per chi è in lista,
che Simeoni Claudio NON ritiene la wicca una stronzata, ma la
ritiene: UN MEZZO PER TRUFFARE LE PERSONE!
Detto questo Simeoni ritiene che ci siano delle persone che
EFFETTIVAMENTE credono che le sciocchezze della wicca siano cose
impotanti, ma ritiene che lo credano per la scarsa dimestichezza che
hanno con la cultura.
Pertanto, a differenza del comportamento dei wicca, Simeoni non
tratta i wicca come se fossero dei "pezzi di merda", ma li stimola a
dare corpo e sostanza dottrinale a quanto essi credono. Simeoni tenta
di costringere i wicca a sottoporre il loro credo alla verifica della
cultura.
Pertanto, Simeoni non attacca e non offende i wicca in quanto tali,
ma scopre la loro pochezza e la loro inadeguatezza al fine di
costringere, chi chiama sé stesso wicca, ad elaborare la propria
dottrina in maniera culturalmete coerente.
Devo constatare che i wicca sono a difesa del loro POCHISMO CULTURALE
E MORALE e non in difesa del loro essere persone religiose. Fintanto
che ci sarà la Federazione Pagana e Claudio Simeoni rimarranno
indisturbati a sparare sciocchezze, ma non è detto che in futuro la
situazione rimanga quella che è ora.
Rifletteteci, perché non avete ancora molto tempo!
O camminate con le vostre gambe o sare costretti ad affrontare da
soli le paranoie cattoliche con le quali anelate a confrontarvi!
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendsita Stregone
Guardiano dell'Anticristo



Da:: "claudio simeoni" <claudiosimeoni@...>
Data:: Lun Dic 26, 2005  3:38 pm
Oggetto:: Terrore cattolico, wicca e Pagani Politeisti

Si è sempre sostenuto, che per i loro motivi i cattolici costruiscono in
internet i loro siti al fine di intercettare le persone cha hanno un sentimento
religioso diverso e dirottarle su situazioni religiose a loro più favorevoli.
Il nostro sospetto (veramente è un po' più che un sospetto vista la pochezza
culturale e rituale che esprime) è che questa sia la funzione de:
http://www.athame.it/
La loro "voglia" di essere accettati dai cattolici concedendo ai cattolici la
possibilità di aggredire i Pagani attraverso la colpevolizzazione della loro
attività (tarocchi, astrologia, e sciocchezze superstiziose che indicano come
magia) e il loro terrore di qualificarsi come persone religiose preferendo
offendere le persone che hanno un sentimento religioso di empatia col mondo in
cui viviamo chiamando sé stessi "associazione di volontariato" lasciano la
società civile perplessa sulle loro reali intenzioni e sulla loro manifestazione
religiosa.
Più volte, inascoltati, abbiamo detto che i cattolici si travestono da Pagani o
da Satanisti per intercettare le persona e quale migliore travestimento dei
wicca?
Ne prendiamo atto. I satanisti sembrano passati di moda. Resta la nostra
simpatia per Marco Dimitri, ma dopo il suicidio di Maurizio Antonello e quello
della Gatto Trocchi che hanno visto fallire le loro fantasie morbose (spesso
contrastate da affermazioni avverse fatte dalla polizia di Stato), da qualche
tempo l'attività di terrore dei cattolici sta utilizzando i wicca.
Lo so, fra dieci anni ne parleremo.
Per ora parliamo di come i cattolici abbiano riempito l'web di siti satanisti e
i fini con i quali li hanno gestiti!
Vi invio l'articolo sotto in cui appare una nostra vecchia conoscenza che fa
dell'odio religioso il fine della sua esistenza e meditiamo sul significato di
affermazioni fatte da qualcuno che vi invita ad essere ossequiosi e sottomessi
al terrore cattolico, specialmente quando parla di dialogo "interreligioso".
Noi, some Pagani Politeisti, sappiamo distinguere il dialogo interreligioso,
dalla necessità che ha l'odio crisitano di sottomettere le persone.
Sappiamo condurre un dialogo interreligioso; vedi:
http://www.federazionepagana.it/wcer.html
Sappiamo distinguere fra ciò che è religioso e ciò che esprime odio per la
società civile.
Sappiamo difendere la società civile dall'odio religioso che tenta di
distruggere le sue istituzioni (come fanno i cattolici).
Davanti a questo articolo vi invito a riflettere, perché se le vittime di ieri
furono i Satanisti, quali sono le vittime di oggi?
Al Congresso del WCER di Anversa il discorso di Stmiska è stato piuttosto
chiaro: http://www.federazionepagana.it/Strmiska2005.html
Ricordate, se ieri la ferocia era contro i Satanisti (lo era anche contro i
Pagani, ma passava in secondo piano) oggi è contro la società civile di cui i
Pagani Politeisti sono gli strenui difensori.
Leggete e riflettete!
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo

Attacco a Laura Rangoni

Da:: "claudio simeoni" <claudiosimeoni@...>
Data:: Dom Mag 14, 2006  8:39 pm
Oggetto:: Laura Rangoni e il furto delle idee Pagane per favorire la truffa wicca!

Scrive Laura Rangoni a proposito dei wicca nel suo articolaccio all'interno del
mensile Sirio 2006:
"...e rifiutano qualsiasi concetto di creazione che implichi una forza
esterna,..."
Questo tipo di concetto non è solo il fondamento del Paganesimo Politeista, ma è
il fondamento del Paganesimo Politeista espresso da Il Libro dell'Anticristo!
Perché il concetto della materia che si trasforma in virtù delle qualità proprie
della materia che ha alla sua base l'energia Vitale.
Si tratta di una concezione della vita che NON E' MAI ESISTITA prima del Libro
dell'Anticristo [ndR: bugia. una gran parte dei filosofi greci che si studiano al liceo ritiene la materia non creata e rifiutano il concetto di creazione] in quanto, enunciare quel concetto, implica una grande mole dilavoro per definire la vita dell'uomo che manifesta quel concetto.
Appare evidente come questo concetto oggi venga assunto quasi fosse normale e
naturale nel Paganesimo, ma se questo è avvenuto è solo perché da 25 anni viene
diffuso dalla religione Pagana Politeista e violentemente combattuto non solo
dalle religioni monoteiste, ma anche dai Wicca!
Rubare i diritti morali e il lavoro delle persone è proprio di gentaglia
arrogante e vile come la Wicca e Laura Rangoni.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo
 
 
IL DELIRIO DELLA FEDE(RAZIONE): LA PERSONALE RISPOSTA DI DAVIDE MARRE' PRESIDENTE DEL CIRCOLO DEI TRIVI AL RAPPRESENTANTE DELLA FEDERAZIONE PAGANA FRANCESCO SCANNAGATTA

Mi rendo conto che probabilmente non dovrei darti nessuna risposta, quanto hai scritto in questi ultimi anni e quanto ha scritto il tuo amico e pontefice dell'associazione di cui sei fondatore si commntano da se. Tuttavia facendo parte di quello che tu definisci "Circo" dei Trivi, voglio almeno mostrarti che su questo hai ragione, facendoti vedere che ho una certa dimestichezza a trattare con i clown... un mestiere nobilissimo, per cui sono tenuto a distinguere tra pagliacci che hanno talento e quelli che non ne hanno.

UN AGIRE PERICOLOSO
Che tu venga a fare la predica al Circolo dei Trivi sulla pericolosità del suo agire, è già una cosa talmente risibile, considerando soprattutto da dove viene la predica (e considerato come agiscono quelli del gruppo che hai fondato), che già solo per questo la mia risposta si dovrebbe chiudere qui... Ma mi rendo anche conto che tutti hanno bisogno delle loro (piccine) soddisfazioni, e quindi andrò avanti.
In primo luogo il Circolo dei Trivi non ha mai sostenuto di essere rappresentante della PFI, attualmente della PFI Italia è Coordinatore Elaphe e il riferimento principale resta alla sua "presidentessa" Morgana. Il primo fa parte del Circolo la seconda no, come molti iscritti alla PFI Italia.
Per quanto riguarda i metodi coercitivi, sono stupito che tu venga a far qui la vittima soprattutto considerato quanto accaduto nei giorni immediatamente precedenti il convegno, quando hai telefonato a Ossian, a sua moglie, a me, e quando Ossian ti ha richiamato sprecando addirittura del suo. Tutti noi ti abbiamo ripetuto a chiarissime lettere che la tua iscrizione non veniva accettata. Il Convegno Wicca non è un evento a ingresso libero, e non lo è proprio perchè si fa assieme un lavoro importante, si celebra insieme, si condividono energie ed esperienze, ed è aperto a tutti coloro che portano un minimo (solamente un minimo) di rispetto per il lavoro che facciamo e soprattutto per ciò che pratichiamo. Questo rispetto non può venire da te, che fai parte di un gruppo (di cui sei stato il fondatore e rappresentante e di cui più volte porti il "suo verbo" in giro per le mailing list) e il cui Pontefice non perde occasione non tanto di denigrare il Circolo, ma di denigrare la Wicca e gli wiccan. Sui metodi di chi ti comanda, non hai mai espresso nessun reale disaccordo, e nemmeno sui contenuti per la verità.


PAROLE AL VENTO
Per correttezza ti abbiamo inviato anche una mail, la seguente, a nome di tutti gli organizzatori:

Gent. Francesco Scannagatta
ho avuto modo di confrontarmi con gli altri organizzatori del Convegno che si terrà al Castello di Massazza il 15 - 16 settembre 2006 che le hanno ribadito che non è iscritto al Convegno e che la usa iscrizione non verrà accettata, per il fatto che è stata presentata fuori termine e perchè non è persona gradita a causa della sua appartenenza ad organizzazioni, come la Federazione Pagana il cui Presidente-Pontefice, Claudio Simeoni ha più volte insultato il Circolo dei Trivi, che fa parte dell'organizzazione del Convegno e più in generale la Wicca, sia a titolo personale che, come appare anche dal sito dell'organizzazione, a nome dell'organizzazione stessa. Inoltre lei ha naturalmente insultato direttamente il Circolo dei Trivi in questa e nella scorsa edizione del Convegno.
Sono andato a controllare alcune cose che lei mi ha detto telefonicamente circa il fatto di non essere rappresentante della Federazione Pagana. Lei risulta addirittura come la persona che ha registrato l'atto costitutivo.
Ho controllato anche la questione relativa all'Istituto Mediterraneo Politesisti con cui dice Claudio Simeoni non ha nulla a che fare, ho copia di una brochure, che si trova su internet dove addirittura nella pagina di intestazione compare il nome di Claudio Simeoni.
Lei risulta socio fondatore di tutte e due e in più di una mailing list si è espresso utilizzano il termine "noi" in riferimento alla Federazione Pagana.
Ho saputo che nuovamente la sua risposta è che lei verrà comunque per chiarire. Solo un piccolo inciso, come le ho già detto al telefono nessuno di noi ha in questo momento niente da chiarire con lei, soprattutto nel contesto del Convegno in cui abbiamo altre cose più importanti a cui pensare. Restiamo comunque aperti al dialogo e alle sue eventuali scuse nei momenti che seguiranno a questo importante evento.
Resta il fatto che le nostre Associazioni non vogliono avere a che fare neppure indirettamente con organizzazioni che direttamente, o indirettamente attraverso i suoi dirigenti, denigrino o insultino gli altri percorsi spirituali e religioni, come per esempio la Wicca.
Le ricordo infine che il Convegno non è ad ingresso libero, ma si svolge in luogo privato, e previa regolare iscrizione entro i termini stabiliti.
Nel ribadirle a nome di tutti gli organizzatori che la sua iscrizione non è stata accettata Le porgo i miei più cordiali saluti.
Davide Marrè

INFINITA PAZIENZA
Al di là delle ore che tutti noi abbiamo passato al telefono con te, con una disponibilità senza pari, ti sei presentato al Convegno. Dalle 11 circa fino alle 14 siamo rimasti lì con te... Ossian è venuto all'ingresso appena finito l'intervento, seguito poi da sua moglie, poi sono arrivato io appena finito il mio. Preciso che non tutto il direttivo era presente perchè qualcuno ha "dovuto" continuare a lavorare... sono spiacente di deluderti e di constatare che il Circolo è stato così scortese in realtà da non averti accolto al completo.

SGRADITI MA (DIS)OBBEDIENTI
Ma per diventare persona sgradita al Circolo, ai collaboratori, ai vari wiccan presenti molti dei quali nemmeno iscritti al Circolo, e anche a me, non serve certo che tu ti sottometta a ciò che diciamo... sarebbe difficile, visto che la maggior parte di noi dice cose alquanto diverse (e organizziamo le attività di persone che dicono cose molto diverse), persino per te che hai la capacità di affermare una cosa e subito dopo dire l'esatto contrario. Noi non siamo la Federazione Pagana in cui malgrado le belle parole vige l'Unico Verbo del Papa. Tanto che avete dovuto specificare nell'atto costitutivo che gli aderenti non sono tenuti all'obbedienza! Una cosa questa che ha davvero del grottesco. Sei persona sgradita perchè oltre all'insulto, sai molto bene chi rappresenti e che cosa pensa di noi il tuo amico (così almeno lui ti definisce) e collega.

VIOLENZA E "PATTONI" E IL SAGGIO PONTEFICE
Per quanto riguarda il comportamento che tu definisci "violento", bhe siamo stati tanto violenti che all'alba delle due, oltre a non aver potuto assistere a un importante intervento per stare lì con te, qualcuno di noi ti ha chiesto se volevi pranzare e ti ha detto che volentieri ti avremmo offerto il pranzo, oltre al caffè, ecc. ecc. (tranquillo non l'avremmo avvelenato). Ma poichè erano presenti a fasi alterne anche Ossian, sua moglie che correva da te alla cucina, e poi Erika, Vanth, e altri, circa il nostro supposto comportamento violento abbiamo più di un testimone.
Del resto ti rimando a quanto un rappresentante della Federazione Pagana ti ha suggerito in casa tua, cioè sulla mailing list paganesimo, in gran tripudio. Riporto:
"Infatti Francesco ha usato un self-control invidiabile!
Però dai........Due "pattoni" glieli avresti dati anche tu eh?
Non penso sia un peccato desiderare di sentire il loro bel nasino sulle nocche!
Io non so se riuscivo a tenermi...Non so proprio.
Ciao e buona notte saggio pontefice ;-)"

VIOLENTI RELAGALI E RINGRAZIAMENTI
Ti abbiamo in ultimo regalato, quattro (?) numeri di Athame, gli Atti di Trivia  e anzi colgo l'occasione per ringraziarti per la gentile offerta non dovuta.

DOVE STA DI CASA LA SOPRAFFAZIONE
Sappiamo che hai una certa familiarità col metodo della sopraffazione, ma non puoi scambiare per sopraffazione chi non accetta di essere sopraffatto da te e dalle tue idee! Sei un po' confuso e del resto posso anche capire perchè!
Quale lezione avremmo dato ad Ossian? Sappiamo bene entrambi, io e Ossian che cosa tu hai cercato di fare, cioè metterci uno contro l'altro, tempestandoci di telefonate in cui cambiavi versione ogni secondo, per poi concludere con un "ti prometto che sarò là". Ricordiamo bene il monito che hai lanciato ad Ossian "capita di frequentare cattive compagnie!". In questo non offendi noi (che siamo effettivamente una cattivissima compagnia!), ma offendi Ossian perchè lo fai passare per una persona incapace di scegliersi i collaboratori e gli amici. E questo è tanto più grave detto da te che di certo in questo senso non hai mai mostrato grande discernimento. E poi questi giochetti... non ti chiedi perchè sono più di tre anni che il nostro Circolo e l'Anticaquercia collaborano insieme?

PECORE E CAPRONI
Sul riportare all'ovile, bhe, a differenza della Federazione Pagana, organizziamo incontri con vari e diversi esponenti della Wicca e vari e diversi esponenti del paganesimo che hanno idee molto diverse tra loro... a quale di questa miriade di ovili ti riferisci? Forse che il Circolo sia effettivamente un consorzio di ovili? Ci accuserai tra poco di essere un Coop rossa gestita naturalmente da catto-comunisti?

SUORE WICCAN
Abbiamo buoni, se non ottimi rapporti, e costanti, con moltissimi esponenti del paganesimo e della Wicca, tra cui Phyllis Curott, Janet Farrar, Vivianne Crowley, ecc... tutte note suore carmelitane! Del resto siamo wiccan cristiani e queste suore ci piacciono! Non starò a farti l'elenco dei personaggi che hanno partecipato a Trivia e al Convegno o che hanno tenuto dei seminari a cui abbiamo collaborato.
Purtroppo per te Francesco, tu non puoi dire chi stia al di fuori della Wicca e del Paganesimo, con il tuo comportamento "modello" non sei nella posizione adatta per farlo, ma capisco che di tanto in tanto come esseri umani possiamo cadere in un delirio di onnipotenza, da cui nemmono Athena ci riesce a salvare.

TUTTE LE MOTIVAZIONI DEL MONDO
Per quanto le motivazioni che non ti avrei fornito al telefono... bhe, direi che le motivazioni le può leggere chiunque e ovunque, oltre che nella mia mail precedente su tutti i siti, mailing list e quant'altro che fanno capo a te, al tuo Pontefice e così via.

VEDETTE
Chissà poi quale vedetta ti avrà visto, si deve essere consumata dal terrore! Combinazione hai scelto giusto di arrivare nel momento in cui io e Ossian abbiamo iniziato a parlare, circa un'ora dopo l'inizio del Convegno. Ma qual furbata! Pensavi che tutti quelli del Circolo fossero in sala a pendere dalle mie labbra? Devi ricordarti che non siamo la Federazione Pagana, queste proiezioni non ti giovano.

INSEGNAMENTI IN DIRETTA
Faccio a meno di commentare il resto della tua retorica sulle scuse... rispondendoti che ci hai detto tu stesso che i pagani non devono avere nessuna pietà, ho cercato subito di usare al meglio questo dictat! Allo stesso modo la questione che noi siamo un'associazione cristiana, considerati i vostri metodi, le vostre gerarchie e persino l'infallibilità papale, bhe... ti ripeto ancora, ti consiglio di guardare in casa tua prima che in casa d'altri.

CHIAREZZA DI IDEE
Sono infine assolutamente felice che tu abbia letto il mio intervento a Trivia, benchè tu non ne abbia capito una sola parola, la speranza ultima dea mi assiste costantemente! Cercare di rivoltare contro di me le mie stesse parole, estrapolandole dal loro contesto, è un vecchio giochino, che non ti è mai riusciro e in cui non desidero misurarmi ancora una volta, ti assicuro, non si tratta di un atto di pietà. Tiri sempre fuori la stessa solfa, il dialogo interreligioso, e il numero di vittime dell'inquisizione, ma ti ho già risposto Francesco, se Wanna De Angelis, rispettabilissima autrice e nostra ospite, è l'unico riferimento storico che hai letto che ti posso dire, ti regalerò qualche libro di storia! Semplicemente il fatto che tu venga a parlarmi dell'abominio della verità assoluta quando sul vostro sito pubblicate la traduzione degli Oracoli Caldaici (che risentono fortemente degli influssi neoplatonici), mi chiarisce soltanto che non solo non capisci quello che dico (il che può essere un mio problema di espressione forse!), ma tu non sai quello che dici, non sai di che cosa parli e nemmeno quello che scrivete. So bene quanta fatica ti è costata questa mail... quasi due giorni ad occhio e croce, e ti ringrazio per l'immensa importanza che dai al Circolo e a me, davvero non me/ce la meritiamo, e mi scuso se la mia riflessione mi è costata soltanto un paio d'ore (comunque sudate!) e se quindi non risulterà così limpida come la tua!

FINALMENTE SIAMO D'ACCORDO
Della tua mail condivido una cosa: "vorrei semplicemente che i pagani e i wiccan si pongano il problema: se accettiamo logiche di violenza, imposizione e sopraffazione cosa rischia di diventare il paganesimo e la wicca in italia?" Credo assolutamente che i pagani e gli wiccan debbano porsi una domanda del genere. Noi abbiamo cercato di muovere un primo passo non accettando la tua presenza al convegno. Abbiamo posto uno stop al tuo rinnovato tentativo di separare due associazioni in accordo, abbiamo deciso di darti dei reali motivi per insultarci agendo e dando un senso ai tuoi/vostri inutili tentativi di sopraffarre la Wicca con i vostri insulti, abbiamo frenato la vostra fastidiosa invadenza, abbiamo detto "adesso basta" ai tuoi giochetti di retorica e ci siamo goduti un bellissimo Convegno, uno dei più partecipati e dei più interessanti degli ultimi anni! Naturalmente aspettiamo i vostri di convegni! A cui ti prometto (come tu hai promesso a me che avresti partecipato) che non parteciperemo!
La Wicca non ha mai manifestato intenzioni violente, hai davero ragione, ma tra i nostri principi non sta neanche scritto "aprite la porta a tutti"e non c'è neanche scritto "siate coglioni, fatevi inslutare" e neppure "porgete l'altra guancia", davvero hai letto troppo il vangelo da credere che tutti siano animati da questo testo!

RIIIIIDI PAGLIACCIOOOOO...
Per quanto riguarda le metafore circensi... più che spiegarci che esistono gli equilibristi avresti dovuto spiegarci che esistono i pagliacci e che ogni buon Circo ne ha uno, e in questo forse abbiamo difettato te lo concedo!

LA PARABOLA DEL POLITICALI CORRECT: PREDICARE BENE E RAZZOLARE MALE... AMEN
La parabola sul rispetto e sul politicamente corretto direi che dovresti raccontarla al tuo pontefice. E per favore compra un vocabolario nuovo, perchè evidentemente il tuo ha le pagine strappate in quei punti...

CONCLUSIONI E RIFLESSIONI SULLA CASA DEL SIGNORE
Ciò che è avvenuto a Biella deve davvero far riflettere, tutti gli Wiccan in particolare, ma anche i pagani perchè nessuno è benvenuto per forza, la nostra casa non è la casa del Signore che come dicono "è la casa di tutti", la nostra casa e nostra punto e basta e chi ci insulta non è il benvenuto. Avreste fatto entrare Ratzinger (ti prego, so che il paragone è un po' improprio e che la tua rilevanza non è propriamente identica, non montarti la testa!) ad un evento dove si condividono riti, celebrazioni e momenti di comunità di una particolare religione? Noi no... e infatti con noi sei rimasto fuori, come ti abbiamo detto ti avremmo tenuto compagnia tutta la giornata.



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl