Scelte Giovani: "A Scuola da Don Milani per capire la Scuola"

13/mag/2014 19.10.10 Renato Ongania Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Progetto pedagogico per riscoprire

gli educatori che hanno innovato la scuola

R. Steiner, Maria Montessori, Don Milani e L. Ron Hubbard

 

dalla Scuola di Montagna di Chanoux

alla Scuola di Barbiana di Don Milani

 

 

Aosta Domenica 11 maggio, nell'ambito del progetto pedagogico “Scuola In Viaggio per combattere la scuola ferma”, una delegazione del Laboratorio Sant'Anselmo composta da “Scelte Giovani” e “Amici di Ron Hubbard”, ha visitato la “rivoluzionaria” Scuola di Barbiana di Don Lorenzo Milani, in Toscana.

 

La delegazione valdostana, guidata da Didier Pellissier, presidente di “Scelte Giovani”, dopo aver proposto l'estate scorsa una apertura straordinaria al pubblico della Scuola di Montagna dove fu studente Emile Chanoux (a Valsavarenche - AO), e che vide la presenza di Joel Farcoz (al tempo neo-assessore all'Istruzione), si è recata in Toscana, a pochi chilometri da Firenze, per incontrare uno dei primi sei allievi di Don Lorenzo Milani e apprendere il metodo pedagogico rivoluzionario creato dal Priore di Barbiana.

 

A prima vista”, afferma Didier Pellissier, presidente dell'associazione Scelte Giovani, “Le uniche somiglianze tra la scuola di montagna frequentata da Chanoux a Valsaverenche e la Scuola di Barbiana sono strutturali: una scuola all'essenziale, su due piani, un locale per insegnare e un piano inferiore per il laboratorio. Tuttavia la differenza più profonda con la 'Scuola Pubblica moderna', non sta nei muri o negli spazi, è lo scopo – come ci ha rivelato Michele Gesualdi, presidente delle Fondazione Don Milani e fra i primi sei allievi, 'si andava a scuola per imparare'. Alla domanda, usavate un dizionario a scuola? Michele risponde 'si altroché, su una parola Don Milani ci stava anche un ora, per farcela capire bene, nelle varie definizioni che dava il Fanfani [dizionario di Pietro Fanfani]”

 

Wikipedia riporta che il progetto educativo di Don Milani sconcertò e stimolò il dibattito pedagogico negli anni '60. Molto più attuale di Wikipedia è quanto ha detto Papa Franscesco lo scorso 10 maggio "Nei primi anni si impara a 360 gradi, poi piano piano si approfondisce un indirizzo e infine ci si specializza. Ma se uno ha imparato a imparare, questo gli rimane per sempre, rimane una persona aperta alla realta'! Questo lo insegnava anche un grande educatore italiano, che era un prete: Don Lorenzo Milani". Con queste parole Papa Francesco ha reso omaggio al priore di Barbiana nel discorso al maxi-raduno del mondo della scuola promosso dalla Cei in piazza San Pietro. Sulla scia di don Milani, Bergoglio ha affermato nel suo intervento che "gli insegnanti sono i primi che devono rimanere aperti alla realtà', con la mente sempre aperta a imparare!".


Per maggiori informazioni sulle tappe del progetto “Scuola In Viaggio, R. Steiner, Maria Montessori, Don Milani e L. Ron Hubbard”, scrivere a didierpellissier[at]yahoo.it oppure contattare il numero: 328.2799578.

 

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl