ROMA: AUBERT (FI), ADERIAMO A MANIFESTAZIONE CONTRO PUP IN VIA OSLAVIA

16/nov/2006 12.49.00 Coordinamento Forza Italia Municipio Roma XVII Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
FORZA ITALIA
COORDINAMENTO XVII MUNICIPIO
Il Coordinatore Luca Aubert

 
"Leggiamo con  stupore quanto ha affermato il delegato del Sindaco alle politiche della sosta, Fabrizio Pancaldo, che forse sarebbe più utile ai cittadini come parcheggiatore, in merito al crollo della rimessa dell'ATAC, avvenuto in Via Monte Nero, da attribuirsi ad un tubo rotto." lo dichiara Luca Aubert, coordinatore di Forza Italia per il XVII Municipio di Roma "Pancaldo, bontà sua, ammette che il vicino P.U.P. in costruzione avrebbe avuto un ruolo nell'incidente di Via Monte Nero, che poteva costare molte vite umane. Tuttavia, il delegato ha il coraggio di affermare che sarebbe stata la rottura di una tubatura dell'acqua nel cantiere del parcheggio ad «agevolare» il disastroso cedimento dell'edificio. L'incredibile tesi di Pancaldo, arriva dopo un primo ed unicosopralluogo effettuato dalla Commissione di Alta Vigilanza del Comune di Roma, in base alla quale, il consigliere comunale ha sommariamente escluso «problemi legati alla falda o al sottosuolo come causa del crollo». L'incidente sarebbe da imputarsi, a sentire Pancaldo, all'errata esecuzione di una palizzata e alla rottura di una tubatura durante i lavori di cantiere, rottura la quale avrebbe comportato il cedimento di due piloni; ipotesi gravissimme che destano allarme sociale, buttate là come se niente fosse" - continua Aubert - "Per questo abbiamo aderito con entusiasmo alla manifestazione spontanea, tenutasi oggi, dal Comitato dei cittadini di Via Oslavia, per protestare contro la costruzione del parcheggio, il cui cantiere deturpa la storica via con una fossa infame, ricettacolo di topi e di immondizia. Forza Italia continua la sua protesta contro tutti i pr ogettidel P.U.P. che massacrano il quartiere Della Vittoria e mettono a repentaglio la sicurezza dei residenti. Progetti come quello in Via Corridoni, il cui cantiere ha messo in pericolo le fondamente del Museo del Genio, chiuso per evitare disastri, o quello in Lungotevere dei Mellini, che dovrebbe partire a marzo dell'anno prossimo. Ci deve scappare il morto per far capire alla Giunta Veltroni che bisogna ripensare il Piano Urbano Parcheggi nella sua interezza, non solo in Prati ma in tutta Roma?" conclude Aubert.

----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Cerchi un gioiello per te o da regalare? Sfoglia il nostro catalogo on-line e non lasciarti sfuggire le numerose occasioni presenti!
Clicca qui


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te:

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl