Rapporto annuale Antiplagio magia astrologia 2006 2007

I maghi infatti,a differenza delle religioni ufficiali, promettono "tutto e subito" dietrolauto compenso - Distinzione per sesso: donne 52%, uomini 43%, minori 5% - Incasso annuo maghi e astrologi: 5 miliardi euro, evasione fiscale: 98% - Mezzi pubblicitari: radio tv locali, quotidiani e periodici (c. 3.600 maghi/astrologi),siti internet (500), Pagine Utili (400), Pagine Gialle (400), Astra (200),Mediavideo (200 pagg.),

02/gen/2007 00.49.00 Telefono Antiplagio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
TELEFONO ANTIPLAGIO 338.8385999
  RAPPORTO ANNUALE MAGIA-ASTROLOGIA 2006/2007 www.antiplagio.org/rapporto.htm
www.antiplagio.orgwww.antiplagio.itwww.antiplagio.eu

  Come ogni anno, in concomitanza con le previsioni di sedicenti sensitivi,indovini e veggenti, Telefono Antiplagio pubblica il resoconto sulla magiae l’astrologia. Gli oroscopi, anche stavolta, non avevano previsto i fattipiù rilevanti (riportati a fine rapporto) dell’anno appena trascorso.

  - Segnalazioni ricevute da Telefono Antiplagio (dal 1994): 12.500
  - Contatti internet: 185.000, nell'ultimo anno: 70.000
  - Maghi e astrologi: 5.000 reclamizzati, 16.000 non reclamizzati
  - Suddivisione geografica: Nord 40%, Centro 31%, Sud e Isole 29%
  - Province con il più alto numero di maghi e astrologi: Milano, Roma, Napoli,Torino, Palermo, Bari, Bologna, Firenze, Venezia, Ancona, Cagliari
  - Illeciti più frequenti: esercizio mestiere di ciarlatano, evasione fiscale,circonvenzione incapace, truffa e truffa aggravata, estorsione, esercizioabusivo professione medica e psicologica, abuso credulità popolare, trattamentoidoneo a sopprimere coscienza o volontà altrui, stato d’incapacità procuratomediante violenza, violazione privacy, pubblicità ingannevole
  - Solo 4 cittadini su 100 denunciano (per vergogna, ricatti, ritorsioni)
  - Età media vittime: 42 anni, titolo studio: 40% lic. elementare, 45% lic. media, 15% diploma e/o laurea
  - Cittadini che hanno rapporti con maghi e astrologi: 11 milioni
  (18% della popolazione), famiglie coinvolte: 3 milioni e mezzo
  - Ogni giorno 30.000 persone si rivolgono a maghi e astrologi
  - Motivazioni: affetti 39%, protezione 28%, salute 21%, lavoro 12%
  I cittadini si rivolgono ai maghi per motivi materiali. I maghi infatti,a differenza delle religioni ufficiali, promettono “tutto e subito” dietrolauto compenso
  - Distinzione per sesso: donne 52%, uomini 43%, minori 5%
  - Incasso annuo maghi e astrologi: 5 miliardi euro, evasione fiscale: 98%
  - Mezzi pubblicitari: radio tv locali, quotidiani e periodici (c. 3.600 maghi/astrologi),siti internet (500), Pagine Utili (400), Pagine Gialle (400), Astra (200),Mediavideo (200 pagg.), Televideo (100 pagg.)

  DATI PER REGIONE E PROVINCIA (ordine decrescente)
  1) LOMBARDIA 2500 maghi/astrologi - “clienti” 180.000 - volume affari 90milioni euro. Milano 1600. Bergamo 150. Brescia 200. Como 80. Cremona 80.Lecco 70. Lodi 70. Mantova 60. Pavia 80. Sondrio 30. Varese 80
  2) LAZIO 2000 - “clienti” 140.000 - volume affari 75 milioni euro. Roma 1700. Frosinone 60. Latina 100. Rieti 60. Viterbo 80
  2) CAMPANIA 2000 - “clienti” 140.000 - volume affari 75 milioni euro. Napoli1600. Avellino 40. Benevento 50. Caserta 60. Salerno: 250
  4) SICILIA 1500 - “clienti” 100.000 - volume affari 60 milioni euro. Palermo600. Agrigento 60. Caltanissetta 60. Catania 250. Enna 40. Messina 200. Ragusa60. Siracusa 150. Trapani 80
  5) PIEMONTE 1200 - “clienti” 85.000 - volume affari 45 milioni euro. Torino750. Alessandria 80. Asti 70. Biella 60. Cuneo 60. Novara 80. Verbania 40.Vercelli 60
  6) EMILIA R. 1000 - “clienti” 70.000 - volume affari 40 milioni euro. Bologna320. Ferrara 80. Forlì 70. Modena 120. Parma 100. Piacenza 70. Ravenna 80.Reggio E. 80. Rimini 80
  6) PUGLIA 1000 - “clienti” 70.000 - volume affari 40 milioni euro. Bari 500. Brindisi 70. Foggia 150. Lecce 80. Taranto 300
  8) TOSCANA 600 - “clienti” 40.000 - volume affari 20 milioni euro. Firenze150. Arezzo 70. Grosseto 30. Livorno 80. Lucca 50. Massa C. 30. Pisa 60.Pistoia 30. Prato 80. Siena 20
  9) VENETO 500 - “clienti” 35.000 - volume affari 18 milioni euro. Venezia130. Belluno 30. Padova 70. Rovigo 50. Treviso 60. Verona 100. Vicenza 60
  10) LIGURIA 400 - “clienti” 30.000 - volume affari 15 milioni euro. Genova 300. Imperia 25. La Spezia 40. Savona 35
  10) CALABRIA 400 - “clienti” 30.000 - volume affari 15 milioni euro. Catanzaro80. Cosenza 80. Crotone 60. Reggio C. 150. Vibo V. 30
  12) ABRUZZO 300 - “clienti” 20.000 - volume affari 10 milioni euro. L'Aquila 80. Chieti 60. Pescara 120. Teramo 40
  12) FRIULI V.G. 300 - “clienti” 20.000 - volume affari 10 milioni euro. Trieste 130. Gorizia 40. Pordenone 60. Udine 70
  12) MARCHE 300 - “clienti” 20.000 - volume affari 10 milioni euro. Ancona 100. Ascoli P. 60. Macerata 40. Pesaro U. 100
  15) SARDEGNA 200 - “clienti” 15.000 - volume affari 7 milioni euro. Cagliari 100. Oristano 20. Nuoro 20. Sassari 60
  15) TRENTINO A.A. 200 - “clienti” 15.000 - volume affari 7 milioni euro. Trento 100. Bolzano 100
  15) UMBRIA 200 - “clienti” 15.000 - volume affari 7 milioni euro. Perugia 130. Terni 70
  18) BASILICATA 150 - “clienti” 10.000 - volume affari 5 milioni euro. Potenza 80. Matera 70
  19) MOLISE 100 - &#8220! ;clienti” 7.000 - volume affari 5 milioni euro. Campobasso 70. Isernia 30
  20) V. D'AOSTA 30 - “clienti” 2.000 - volume affari 1 milione euro. Aosta 30

  10 CONSIGLI UTILI PER TUTELARSI DA MAGHI E ASTROLOGI
  1) Non parlate della vostra vita privata e non fornite recapiti personali:ogni notizia viene usata per minacciare e ricattare le vittime.
  2) Non incontrateli da soli e registrate ogni conversazione, anche telefonica.
  3) Fate mettere per iscritto ciò che “garantiscono”; se rifiutano, rinunciare.
  4) Il “compenso a esito raggiunto” è un bluff; in realtà pretendono molto denaro in anticipo per materiale di nessun valore.
  5) Non usate contanti, in caso di querela il pagamento non è dimostrabile.
  6) Non abbiate paura di denunciarli; se non vi hanno risolto il problema, non hanno alcun potere.
  7) Non date ascolto ai loro interventi in tv e alle loro pubblicità: sono solo investimenti commerciali ingannevoli.
  8) Non coinvolgete bambini e adolescenti.
  9) Non fatevi incantare da immagini e libri sacri, foto e video con vip,attestati e titoli altisonanti: sono fumo negli occhi.
  10) Non firmate nulla.

  I MAGI NON ERANO MAGHI
  Alcuni magi vennero dall'Oriente per prostrarsi a Betlemme e portare donial Messia. Si trattava di tre astronomi-filosofi pagani: Baldassarre, Gasparee Melchiorre. In Persia erano purificatori (magi) o sacerdoti del fuoco tenutiin grande onore, in quanto ministri della religione, educatori dei prìncipi,maestri del popolo. Furono presto considerati re, per influsso del Salmo72 della Bibbia, che parla di sovrani d'Arabia che avrebbero portato doni.Quando vennero differenziati, uno di loro fu identificato con un re dell'Iransud-orientale: Gundofarr (da cui Gaspare). Leggende e usi relativi ai magisi svilupparono in Oriente e in Occidente. L'Iran è stata la terra nataledi uno dei tre citati nel Vangelo. Anche Giustino, apologista cristiano emartire del II secolo d.C., citò i magi come testimoni, per corroborare egiustificare agli occhi dei pagani il cristianesimo rivelato a tutti. Lastella più luminosa che essi videro fu un allineamento di pianeti che siripete ogni 750 anni.

  10 FATTI IMPORTANTI DEL 2006CHE MAGHI E ASTROLOGI NON AVEVANO PREVISTO
  Rapimento del piccolo Tommaso Onofri
  Approvazione dell’indulto
  Sparizione dei due fratellini in Puglia
  Calciopoli e retrocessione della Juventus in serie B
  Pena di morte per Saddam Hussein
  Rientro delle truppe italiane dall’Iraq
  Vittoria dell’Italia ai mondiali di calcio
  Scandalo delle intercettazioni
  Risultato equilibrato alle elezioni politiche
  Giallo del polonio

  Ufficio Stampa Telefono Antiplagio info@antiplagio.org
  (coord. naz. prof. Giovanni Panunzio)
  27/12/06
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl