Attività pubbliche sostengono l’iniziativa di prevenzione droghe

10/nov/2014 18.44.38 Chiesa di Scientology di Padova Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Se più di 200 milioni di persone in tutto il mondo fanno uso di droga in ogni angolo dovremmo trovare materiali informativi che trattano  questo argomento, tanto da controbilanciare l’effetto devastante di queste sostanze “tanto di moda” ai giorni di oggi.

Uniti più che mai i volontari Amici di L. Ron Hubbard”del Dipartimento della Chiesa di Scientology da questo fine settimanametteranno a disposizione dei clienti  presso le attività pubbliche di Cerasolo di Rimini gli opuscoli  informativi di prevenzione alla droga.

Questo  materiale  informativo gratuito  tratta le  principali droghe in uso attualmente. L’attività è parte della campagna informativa della Fondazione per un Mondo Libero dalla Droga appoggiata in modo decisivo dai volontari. L’iniziativa ha lo scopo di sensibilizzare giovani e adulti a scoprire la verità sulla droga.

La nuova campagna prevede un kit di 14 opuscoli e 16 spot educativi tradotti in più di 20 lingue  sulle principali droghe attualmente in uso: Exstasy, Cocaina, Marijuana, Alcool, la Cocaina, Ckrack, da droga dei bambini (Ritalin), Metanfetamine, Eroina, LSD, Antidolorifici (Ossicodone), con il messaggio: “Scopri la verità sulla droga”.

Parte fondamentale della campagna è il DVD documentario che presenta testimonianze forti e realmente vissute da persone che sono riuscite a raccontare la loro esperienza cambiandogli la vita per sempre.

John racconta: “Il mio scopo nella vita non era vivere… era quello di poter raggiungere il massimo. Stavo scivolando in una spirale discendente verso il punto da cui non si torna indietro. Nell’arco degli anni ho fatto uso di cocaina, marijuana e alcolici con la falsa convinzione che mi avrebbero permesso di sfuggire ai problemi. Questo non ha fatto che peggiorare la situazione. Avevo tutto, un buon lavoro, soldi, una famiglia che mi voleva bene, tuttavia mi sentivo vuoto dentro. Come se non avessi niente. In 20 anni continuavo a ripetermi: “Smetterò definitivamente… questa è l’ultima volta”. Non è mai successo. Ci sono stati dei momenti in cui ho pensato di arrendermi alla vita.”

Lo scopo dell’iniziativa e’ di dare potere di scelta ai giovani e agli adulti fornendo loro fatti concreti sulle droghe, così che possano prendere una decisione fondata, dicendo no alla droga e aiutando gli altri a fare lo stesso. Per ulteriori informazioniwww.noalladroga.it.

Per info:

Aiudi Renata  335 7864031

 

07 novembre 2014

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl