roma: AUBERT(FI), STRISCE BLU ILLEGALI, A DISPOSIZIONE AVVOCATI PER FARE RICORSO

roma: AUBERT(FI), STRISCE BLU ILLEGALI, A DISPOSIZIONE AVVOCATI PER FARE RICORSO COORDINAMENTO FORZA ITALIA MUNICIPIO ROMA XVII IL COORDINATORE - Luca Aubert ROMA: AUBERT(FI), STRISCE BLU ILLEGALI, A DISPOZIONE AVVOCATI PER FARE RICORSO Il Coordinatore di Forza Italia del Municipio Roma XVII Luca Aubert, ha avviato un ufficio in prati, dove alcuni legali saranno a disposizione di tutti quei cittadini che intendono inoltrare un ricorso per quelle contravvenzioni alzate in posizioni stradali dove il Comune stesso non è autorizzato ad imporre le strisce blu.

11/gen/2007 14.10.00 Coordinamento Forza Italia Municipio Roma XVII Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

COORDINAMENTO FORZA ITALIA MUNICIPIO ROMA XVII
IL COORDINATORE - Luca Aubert


ROMA: AUBERT(FI), STRISCE BLU ILLEGALI,

A DISPOZIONE AVVOCATI PER FARE RICORSO

 

 

Il Coordinatore di Forza Italia del Municipio Roma XVII Luca Aubert, ha avviato un ufficio in prati, dove alcuni legali saranno a disposizione di tutti quei cittadini che intendono inoltrare un ricorso per quelle contravvenzioni alzate in posizioni stradali dove il Comune stesso non è autorizzato ad imporre le strisce blu. Per qualsiasi informazione è possibile contattare il numero 06.39762043."Esistono delle realtà legali - afferma Aubert - che i cittadini non conoscono in merito alla regolamentazione delle strisce blu, infatti L'articolo 7, al comma 6 del Codice stradale , dice che "le aree destinate al parcheggio devono essere ubicate fuori della carreggiata e c omunque in modo che i veicoli parcheggiati non ostacolino lo scorrimento del traffico". Su questo punto il Comune di Roma risulta essere sistematicamente fuorilegge: la stragrande maggioranza delle aree blu di parcheggio si trova infatti all'interno della carreggiata, quasi mai le strisce sono "inglobate" dai marciapiedi o comunque protette da cordoli spartitraffico, ma non è tutto per esempio il divieto di parcheggio entro i 5 metri di distanza dagli incroci, i vigili sono spesso inflessibili nel multare gli automobilisti che lasciano l'auto in prossimità delle intersezioni. Quante sono, però, le strisce blu "a sbafo" fin proprio a ridosso dei crocevia? Un'infinità. Basta guardarsi intorno ad ogni angolo di strada. Ciò fa riflettere su come il codice sia spesso applicato in modo unilaterale - conclude Aubert - e a pagarne le conseguenze sono sempre gli utenti, non certo l'amministrazione comunale.


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Refill s.r.l. - Il risparmio è fai da te! Inchiostri, cartucce, toner, carta speciale: ogni ricarica per la tua stampante ti costa solo 1 EURO!
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl