DI PIETRO SMENTISCE LE ACCUSE DELLO SDI

DI PIETRO SMENTISCE LE ACCUSE DELLO SDI

26/set/2003 23.14.05 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 
Benvenuti sul sito Nazione dell'ITALIA DEI VALORI - LISTA DI ANTONIO DI PIETRO
oggi é: 26/9/2003
segreteria@antoniodipietro.it La nostra Newsletter

Un po' di storia

Simbolo Ufficiale
Statuto
Modello di Statuto
Regionale Tipo
Carta dei Valori
Tesseramento IDV
anno 2003-2004
Bilancio e Finanze
Programma Politico
Programma in Pillole

EDICOLA
Il nostro punto di vista sulle questioni del giorno
IN PRIMO PIANO
Articolo del giorno
L'Italia dei valori oggi è
La nostra Newsletter
APPUNTAMENTI INCONTRI ED EVENTI
Per conoscere le nostre iniziative
Siti Parlamentari
Attività Parlamentari ed Istituzionali
Attività EuroParlamentari
ORGANIZZAZIONE E SEDI
Nazionale
Regionale e Provinciali
Estero
Eletti e Amministratori
Responsabili Regionali Internet
I nostri Siti Regionali
DIPARTIMENTI TEMATICI
Cosa sono
Organizzazione Nazionale
Organizzazione Regionale
Contenuti (Approfondimenti)
ELEZIONI

ELEZIONI 2003

Regionali
Provinciali
Comunali
ELEZIONI 2004
Ammnistrative
Europee
ELEZIONI 2001
Politiche
 
LETTURE CONSIGLIATE
PER CONOSCERCI MEGLIO

Osservatorio sulla
Legalità

Orizzonti Nuovi
European Consumers
Centomovimenti
IDV al Femminile
Mondo Giovani
ARCHIVIO FOTOGRAFICO

 

IL NOSTRO PUNTO DI VISTA

Comunicati

Comunicato n. 496
del 26.09.2003

ANTONIO DI PIETRO SMENTISCE LE ACCUSE DELLO SDI: “MAI PENSATO DI NON CONSEGNARE LE FIRME”


Smentisco nel modo più categorico e risoluto di aver mai manifestato a qualcuno del centro sinistra (anzi a chicchessia) una qualche disponibilità a non presentare in Cassazione le firme raccolte per il referendum contro il lodo Schifani in cambio di qualche posto nella costituenda lista unica per le prossime Elezioni Europee.

Trattasi di un’offesa gravissima sul piano personale e preclusiva per qualsiasi dialogo politico. È una manifestazione di insolenza non solo nei confronti miei, ma anche di coloro che avrebbero dovuto offrirmi un tale scambio scellerato. Chiedo perciò espressamente ai vari Fassino, Rutelli, Violante, e a tutti gli altri che in questi giorni hanno dialogato con noi dell’Italia dei Valori di smentire pubblicamente l’insinuazione velenosa avanzata dai dirigenti dello SDI.

È questo un ‘punto d’onore’ irrinunciabile per poter proseguire il dialogo appena iniziato.



On. Antonio Di Pietro
Presidente Italia dei Valori

   
ISNET INTERNET PROVIDER
Web Publishing ®2003 - www.Isnet.it - Tutti i diritti sono Riservati

----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Vi piacerebbe essere in grado di influenzare importanti decisioni di organizzazioni e governo
dando la vostra opinione? Clicca e partecipa
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl