pianeta_sanità_news_-_il_riso_fa_buon_sangue_!

06/ott/2003 04.33.00 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
... nel tempo dell'inganno universale, dire la verita' e' un atto rivoluzionario (George Orwell)
 
***********************************************************************************************************************
 
Vaccino anti-influenzale 2003-2004
Sulla Gazzetta Ufficiale di oggi è stato pubblicato il Decreto del Ministero della Salute di autorizzazione all immissione in commercio del vaccino influenzale per la stagione 2003-2004. Il Ministero provvede in tal modo a rendere tempestivamente disponibile il vaccino per l avvio ottimale della campagna vaccinale a partire dalla metà del mese di ottobre. Come lo scorso anno il vaccino è composto, secondo le raccomandazioni dell Organizzazione mondiale della sanità, da antigeni dei seguenti ceppi di virus influenzale:
-           ceppo A/Nuova Caledonia/20/99    (H1N1)
-           ceppo A/Mosca/10/99                     (H3N2)
-           ceppo B/Hong Kong/330/2001.
Questi sono i virus la cui circolazione è attesa durante la prossima stagione sulla base dei dati epidemiologici e sierologici accertati dalla rete per la sorveglianza e il controllo dell influenza che si estende in 82 Paesi del modo, Italia compresa
(Fonte: Ministero della Salute del 24 settembre 2003)
 
SI AI VECCHI VACCINI CON SALI DI MERCURIO
Alcuni vaccini iniettabili mono-dose contengono un conservante antimicrobico, il mertiolato, sostanza contenente mercurio che suscita dubbi di tossicità a seguito della somministrazione di questi medicinali.
"Ma allo stato attuale delle conoscenze, non è dimostrato che il mertiolato, nelle quantità presenti nei vaccini in commercio, possa causare danni. Lo ha detto il sottosegretario Guidi nella XII comm. della Camera nella seduta del 25 settembre, in risposta a un interrogazione dell on. Bindi (la Margherita).
In sostanza, dunque, per il sottosegretario non appare opportuno eliminare dal commercio i vaccini contenenti mertiolato come conservante od in tracce e rischiare di creare uno stato di carenze di questi medicinali. Guidi chiede anche di considerare anche il rischio di diffusione della SARS durante il prossimo periodo e l'importanza di una sua corretta e tempestiva diagnosi facilitata anche da un efficace controllo e contenimento dell epidemia influenzale.
(Negli USA la FDA ha vietato la produzione e l'uso di vaccini con mertiolato, in Italia invece il governo Berlusconi fa orecchio da mercante per non creare uno stato di carenze di questi medicinali !
Basterebbe acquistare i vaccini senza mertiolato !! Evidentemente questo governo  quando si tratta della salute dei suoi cittadini preferisce ignorare il principio di precauzione e cautela. ndr)
 
Sicilia:Medici in piazza contro i tagli
Centinaia di persone hanno partecipando, davanti all'Assessorato regionale alla Sanita' di Palermo, alla manifestazione regionale dei medici ospedalieri promossa dall'intersindacale della dirigenza medica per protestare contro le politiche del governo regionale in materia di sanita'. Assieme ai medici ospedalieri - ai quali si sono aggiunti quelli delle guardie mediche e gli specializzandi che hanno subito il taglio dei fondi per le borse di studio - anche i rappresentanti di associazioni e forze politiche, sindacati pensionati, comuni cittadini. ''E' la prima grande manifestazione sulla piu' grande emergenza- ha detto il segretario generale della Cgil siciliana, Carmelo Diliberto, che ha partecipato all'iniziativa - Torneremo in piazza per modificare gli orientamenti del governo Cuffaro e difendere la sanita' pubblica''
 
INCENTIVARE IL MERCATO DEI FARMACI GENERICI
La XII comm. del Senato ha iniziato l esame nella seduta del 24 settembre di una proposta di legge (a.S. 355 rel. Boldi Lega) finalizzata a incentivare il consumo dei farmaci generici. Il testo prevede la facoltà per il farmacista, previa accurata infor-mazione al fine di acquisire il consenso da parte dell assistito, di sostituire il medicinale prescritto con uno generico di qualsiasi ditta di libera scelta, che abbia prezzo uguale o inferiore per il Servizio sanitario nazionale. A meno che il medico, nella prescrizione, non abbia esplicitamente precluso questa possibilità.
 
 
FINANZIARIA: RICETTE 'INTELLIGENTI' PER MONITORARE SPESA
Roma, 30 set. (Adnkronos Salute) - Arrivano le ricette mediche con il codice a barre. A prevederle e' il dl collegato alla Finanziaria 2004, che ''per una piu' rapida liquidazione dei rimborsi'' a farmacie, laboratori di analisi e altri enti erogatori di servizi sanitari, ma anche ai fini ''di un piu' attento monitoraggio e controllo della spesa pubblica nel settore sanitario'', da' al ministero dell'Economia 15 giorni di tempo per approvare ''il modello di ricetta medica a lettura ottica''. Sempre al Mef tocchera' consegnare le ricette ai medici del servizio sanitario nazionale e istallare presso gli erogatori di servizi sanitari ''le apparecchiature e i collegamenti telematici per la rilevazione ottica''.

Dal primo gennaio prossimo, inoltre, viene istituita l'Agenzia italiana del farmaco. L'obiettivo e' quello di garantire l'unitarieta' delle attivita' in materia di farmaceutica e di favorire gli investimenti in ricerca e sviluppo In particolare, per quanto riguarda le ricette intelligenti, ogni giorno farmacie e laboratori le inviano al ministero, che, ''inserisce i dati da essa desumibili in archivi distinti e non interconnessi, uno per ogni Regione o Provincia autonoma''. Il Mef verifica anche, ''con modalita' esclusivamente automatica, attraverso l'anagrafe tributaria e sulla base dei parametri integrativi o correttivi a tal fine eventualmente forniti dalle Regioni e dalle Provincie autonome, il diritto di ciascun assistito alla prestazione sanitari economicamente agevolata''. Per le 'ricette intelligenti' il dl autorizza la spesa di 50 mln per il 2003, 100 per il 2004, 75 per 2005 e 2006, 40 a decorrere dal 2007.

Il dl collegato alla finanziaria fissa poi il tetto complessivo della partecipazione del Servizio sanitario nazionale alla spesa farmaceutica, compresa quella relativa al trattamento dei pazienti ricoverati in ospedale al 16%. Se il tetto sara' sfondato, le industrie contribuiranno peril 60% al rosso accumulato, mentre il restante 40% sara' a carico delle Regioni, che potranno ricorrere a ticket, tasse locali e meccanismi alternativi di distribuzione dei farmaci Viene poi stabilito che le aziende farmaceutiche versano su un apposito fondo istituito presso l'Agenzia (che avra' un Cda con presidente designato dal ministro della Salute d'intesa con le Regioni e quattro membri, due indicati dal ministero e due dalle Regioni) un contributo pari al 5% delle spese sostenute per l'informazione scientifica 'trasparente' e la pubblicita' sui farmaci. Si occupera' di farmaci orfani, ricerche e sperimentazioni comparative e farmacovigilanza. Novita' in vista anche per confezioni e foglietti illustrativi dei medicinali: dal 30giugno 2004 dovranno essere in vendita le confezioni 'ottimali', a misura di ciclo di cura per le malattie croniche, con prezzi proporzionati. E da gennaio 2004 arriveranno i 'bugiardini' di facile lettura, con indicazioni e termini piu' comprensibili
 
Corte dei Conti giudica la sanità toscana
Due obiettivi su tre sono stati centrati dal bilancio della sanità toscana e in generale è un giudizio positivo quello che emerge dall ultimo rapporto della Corte dei Conti sul capitolo di spesa più importante della Regione. La voce che riceve il giudizio più lusinghiero riguarda la spesa farmaceutica per la quale si parla di vera e propria inversione di tendenza . Infatti rispetto al 2001, l anno scorso l incremento della spesa è stato di poco superiore a un punto percentuale e, confrontata con la media nazionale, nel triennio la spesa lorda pro-capite risulta in calo. Anche per il personale viene registrata una svolta positiva: il costo del lavoro è passato dal 41,9% della spesa sanitaria del 2000 al 39,9% del 2002. Difficoltà, invece, esistono per contenere la dinamica di accrescimento delle spese per acquisto di beni e servizi: più 10% fra il 2001 e il 2002. Per quanto riguarda il tasso di ospedalizzazione, la Toscana resta al di sotto della media nazionale con 131,19 ricoveri per 1000 abitanti nel 2001. Molto resta ancora da fare in tema di tempi d attesa per i ricoveri, ambito nel quale le code sono generate principalmente da strozzature nell uso delle sale chirurgiche o da carenze di figure professionali. Il rapporto della Corte, infine, sottolinea l importanza dei due strumenti messi in campo dalla Regione per contenere i costi: i consorzi di area vasta per gestire le funzioni di acquisti e logistica e i comitati di area vasta per impedire le duplicazioni strutturali e funzionali. Gli effetti attesi di tali provvedimenti saranno però rilevabili solo nel medio periodo. (Fonte: Il Sole 24 Ore Centro Nord del 24 settembre 2003)
 
***********************************************************************************************************************

il riso fa buon sangue !

Sono stati pubblicati i  risultati di un recente sondaggio commissionato dalla FAO rivolto ai governi  di tutto il mondo.
La domanda era: "Per  favore ci dica onestamente qual'è la sua  opinione sulla scarsità di alimenti nel resto del  mondo".
Gli europei non hanno  capito cosa fosse la "scarsità";
gli africani non sapevano  cosa fossero gli alimenti;
gli americani hanno  chiesto il significato di "resto del mondo";
i cinesi, straniti,  hanno chiesto maggiori delucidazioni sul significato di "opinione";
il  governo Berlusconi sta ancora discutendo su cosa possa  significare l'avverbio  "onestamente".
 
*****************************************************************

Un pastore sta pascolando il suo gregge di pecore in un bel campo quando vede in lontananza una BMW Z4 nuova fiammante che avanza lasciandosi dietro una nuvola di polvere. Il
guidatore, un giovane con un elegante abito si sporge dal finestrino dell'auto e dice al pastore:
"Se ti dico esattamente quante pecore hai nel tuo gregge, me ne regali una?"
Il pastore guarda l'uomo, evidentemente uno yuppie, poi si volta verso il suo gregge e risponde con molta calma:
"Perchè no?"
A questo punto lo yuppie posteggia l'auto, tira fuori il suo computer portatile e lo collega al suo cellulare. Si collega ad internet, naviga in una pagina della NASA, seleziona un sistema di navigazione satellitare GPS per avere l'esatta posizione di dove si trova e invia questi dati a un altro satellite NASA che scansiona l'area e ne fa una foto in risoluzione ultradefinita. Apre quindi un programma e trasferisce l'immagine ad un laboratorio di Amburgo in Germania che, in pochissimi secondi gli spedisce una e-mail sul palmare confermando che l'immagine è stata eleborata e i dati sono stati completamente memorizzati.
Tramite una connessione ODBC accede a un database MS-SQL e su un foglio di lavoro EXCEL, carica tutti i dati e inizia a elaborarli. Dopo pochi minuti riceve una risposta e alla fine stampa una relazione completa di 150 pagine, a colori, sulla sua stampante miniaturizzata.
Rivolgendosi al pastore esclama: "Lei possiede 1.586 pecore".
"Esatto! Complimenti, immagino che adesso vorrai prenderti la tua pecora" dice il pastore.
Il giovane scegliere un animale e lo carica in auto.
Il pastore quindi aggiunge: "Hei, se indovino che mestiere fai, mi restituisci la pecora?"
Il giovane ci pensa un attimo e dice:"OK, perche' no?"
"Sei un consulente" dice il pastore a bruciapelo.
"Caspita, è vero - dice il giovane - come hai fatto ad indivinare?"
"Beh, non c'e' molto da indovinare, mi pare piuttosto evidente - dice il pastore - sei comparso senza che nessuno ti cercasse, vuoi essere pagato per una risposta che io gia' conosco, a una
domanda che nessuno ti ha fatto e non capisci una virgola del mio lavoro: ORA RESTITUISCIMI IL CANE!!"
 
*****************************************************************
 
Le 4 regole basilari della donna per la felicità del suo matrimonio:
1. E' importante trovare un uomo che sappia cucinare e tenere pulita la casa
2. E' importante trovare un uomo che guadagni molto e sia molto bravo nel suo lavoro
3. E' importante trovare un uomo a cui piaccia veramente molto fare sesso
4. E' importantissimo che questi tre uomini non si conoscano mai.


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
Il mutuo su misura per te esiste! Si chiama We@bank, clicca e richiedi on line le condizioni esclusive
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl