Riciclo di Rifiuti elettrici ed Elettronici: nasce il Centro di Coordinamento RAEE

03/mag/2007 13.10.00 Andrea Pietrarota Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Roma, 3 maggio - Costituito da tutti i Produttori di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche associati in Consorzi, si è riunito per la prima volta il Centro di Coordinamento per il recupero dei rifiuti elettrici ed elettronici in vista del decollo del nuovo regime imposto dal Dlgs 151/2005.

L'effettiva partenza del nuovo sistema è stata rinviata dal Dl 300/2006 alla data dell'emanazione dei decreti attuativi del Dlgs 151/2005 (attualmente all'esame della Conferenza Stato-Regioni) e al massimo entro il 30 giugno 2007.

La riunione ha definito l'organigramma del Centro, costituito dai nove principali Consorzi di produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche, che hanno deciso di anticipare i tempi in attesa dell'emanazione dei provvedimenti di attuazione.

Fanno parte del Centro Ecodom, che rappresenta i grandi elettrodomestici del bianco, Ecolamp, apparecchiature luminose (lampade e lampadari), Ecolight, apparecchi di illuminazione, Ecoped, piccoli apparecchi domestici, Ecorit, servizi e dispositivi anche medici, Ecosol e Erp, apparecchiature generiche, Re.Media, elettronica di consumo, Ridomus, condizionatori.

Tra gli associati fabbricanti, importatori, commercianti in rappresentanza di 11 mila produttori e 212 mila addetti.

Il Centro quindi ha già cominciato il regolare esercizio anche se la Conferenza Stato regioni non ha dato il visto al decreto che ne stabilisce requisiti e criteri di funzionamento e che dovrebbe anche istituire il registro degli obbligati al finanziamento della gestione dei RAEE e del relativo comitato di indirizzo.
    
Il
Centro di Coordinamento ha un Comitato Esecutivo, il cui Presidente è Giorgio Artienti (di Ecodom)  e ha come consiglieri  Danilo Bonato (di Re.Media), Paolo Colombo (di Ecolamp), Umberto Raiteri (di ERP) e Giuliano Maddalena (di Ecoped / Ridomus).


PER ECODOM eD ECOLAMP
UFFICIO STAMPA
Andrea Pietrarota - Giorgio Scappaticcio
Hill & Knowlton Gaia
p: +39 06441640327/309
m: +39 335 5640825
f:  +39 064404604-0644265063
pietrarotaa@hkgaia.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl