Per una celebrazione unitaria e combattiva del 100° anniversario della Rivoluzione Socialista d'Ottobre

22/apr/2017 08:36:26 Piattaforma Comunista Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 6 mesi fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

PER UNA CELEBRAZIONE UNITARIA E COMBATTIVA DEL 100° ANNIVERSARIO DELLA RIVOLUZIONE SOCIALISTA D'OTTOBRE

  

Alle compagne e ai compagni comunisti, alle proletarie e ai proletari tutti, ai giovani rivoluzionari, all’intellettualità d’avanguardia, alle loro organizzazioni.

Lo scorso 5 marzo 2017 – in occasione del 64° anniversario della scomparsa del compagno Stalin – si è costituito a Roma il Comitato promotore della celebrazione del centesimo anniversario della Rivoluzione Socialista d’Ottobre, che ha assunto la denominazione “Attualità della Rivoluzione d’Ottobre!”.

Di fronte alla campagna anticomunista che la borghesia e gli esponenti delle varie tendenze opportuniste, revisioniste, socialdemocratiche, trotskiste, ecc., stanno conducendo, e in modo più aggressivo e calunnioso condurranno sino alla fine dell’anno del centenario, per affermare la tesi della inutilità della rivoluzione proletaria, per denigrare le grandi conquiste del socialismo realizzato nel secolo scorso e per dissuadere le masse lavoratrici e popolari di oggi dal preparare e compiere la loro rivoluzione socialista, intendiamo realizzare una celebrazione basata sul rilancio delle ragioni dell’Ottobre Rosso e sull’estrema attualità della rivoluzione proletaria.

Lavoriamo per una ricorrenza diametralmente opposta e contraria a qualsiasi atteggiamento retorico, accademico, o caratterizzato dalla presunta “inattualità” della Rivoluzione d’Ottobre.

Siamo impegnati per realizzare una celebrazione piena di entusiasmo e attitudine rivoluzionari, che contribuisca a valorizzare e attualizzare i genuini insegnamenti e le lezioni della Rivoluzione Socialista d’Ottobre, il suo significato fondamentale e la sua importanza a livello internazionale, per infondere nelle masse sfruttate e oppresse la consapevolezza che la rivoluzione socialista è l’unico mezzo per uscire dalla crisi generale del sistema capitalistico moribondo e criminale.

Intendiamo lavorare per una celebrazione che sia al massimo unitaria e combattiva, che sappia mettere in evidenza ciò che sul terreno dell’attualità della Rivoluzione d’Ottobre unisce le forze partecipanti e che veda i sinceri comunisti, la classe operaia, i giovani e le donne rivoluzionari, le forze del sindacalismo di classe, le organizzazioni combattive delle masse popolari come protagonisti dell’evento.

Il Comitato, di carattere aperto, ma fermo sulla necessità e attualità della Rivoluzione d’Ottobre, ha deciso di concretizzare la ricorrenza con una campagna comune, che si svilupperà nei prossimi mesi attraverso le seguenti attività.

Realizzare incontri preparatori in diverse città con conferenze, incontri, mostre, cineforum, presentazioni di scritti di Lenin e di Stalin, rivolti soprattutto ai giovani proletari e agli studenti.

Predisporre un manifesto nazionale con lo slogan “A 100 anni dalla Rivoluzione d’Ottobre prepariamoci alla Rivoluzione!”;

Intensificare la propaganda per il centenario attraverso comunicati, volantini, etc.

Le iniziative per il Centenario culmineranno in due eventi nazionali:

- Un convegno-dibattito preceduto da una serata di cultura rivoluzionaria da tenersi il 28- 29 ottobre; nella stessa occasione, verrà proiettato il film “Ottobre” di Sergej Michajlovič Ėjzenštejn.

- Uno sciopero politico nazionale, con manifestazione il 7 novembre, che leghi le ragioni e l’estrema attualità della Rivoluzione Socialista d’Ottobre alle gravissime condizioni di lavoro e di vita della classe operaia e delle masse popolari, determinate da padroni e governo anche con l’abbattimento del diritto del lavoro, per un deciso e radicale cambiamento politico dalla parte dei lavoratori.

E’ comune intendimento realizzare la celebrazione del Grande Ottobre con una forte valenza internazionalista e come un momento per sviluppare il confronto e il dibattito politico e ideologico sulle principali questioni all’ordine del giorno nel movimento comunista nazionale e internazionale, per aiutare e rilanciare il processo unitario basato sui principi del comunismo e sulla natura rivoluzionaria del marxismo-leninismo.

Su queste basi il convegno sarà introdotto da una relazione comune del Comitato promotore, che rifletterà la natura di classe e rivoluzionaria della ricorrenza.

Al termine della campagna sul 100° anniversario dell’Ottobre verrà svolto un bilancio politico comune dell’esperienza compiuta e verranno pubblicati gli atti.

Invitiamo tutti i sinceri comunisti, la classe operaia e le forze autenticamente progressiste, le organizzazioni politiche, sindacali e sociali di classe del proletariato, le masse lavoratrici e popolari, i disoccupati, le donne e i giovani rivoluzionari, insomma, tutti coloro che hanno nel cuore la Rivoluzione Socialista d’Ottobre e ne invocano l’attualità ad aderire al Comitato sorto sulla base dell’appello che alleghiamo, partecipare alle prossime riunioni, dare il proprio apporto e sostenere le iniziative in programma.

Viva la Grande Rivoluzione Socialista d’Ottobre!

Roma, 18 marzo 2017

Comitato “Attualità della Rivoluzione d’Ottobre!”

 

 

Per contatti e adesioni scrivere a comitatopromotore100@gmail.com  o telefonare ai numeri335.60633055 e 331.8134006  -  Fax 081.5071170

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl