il semplice, onorevole corruttore ... - RAIOT niente satira in tv - la facciata del municipio

25/nov/2003 03.29.12 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
..... dopo la condanna a cinque anni per corruzione, il semplice, onorevole corruttore dichiara ...   (MA CI VUOLE UNA GRAN BELLA (?) FACCIA TOSTA !!!)
 
 
PREVITI: BOCCASSINI PM CHE FA POLITICA (24/11/2003)


"Proprio l'intervista pubblicata oggi da Repubblica del pm Boccassini e' la conferma evidente, palmare, che e' un magistrato che fa politica. Quando fa riferimento a 'corruttori che fanno le leggi', non puo' che riferirsi a Berlusconi, che e' il leader della maggioranza, non certamente a me che rappresento solo uno dei 900 che stanno in Parlamento. La Boccassini si dilunga nell'attaccare questa maggioranza e lo stesso Berlusconi".

Lo ha affermato il parlamentare di Forza Italia, Cesare Previti, che ha osservato: "Il fatto stesso che questa intervista a Repubblica esista dimostra il connubio tra parte civile e accusa che contraddistingue tutta la vicenda. L'intervista dimostra la chiave politica del processo che mi riguarda. E' assolutamente fuori di dubbio la politicizzazione della magistratura  c'e' una corrente che si rifa' alla sinistra, e durante il processo sono stato duramente attaccato proprio dalla rivista che loro pubblicano. Sono dieci anni che si dibatte per fatti accaduti piu' di 20 anni fa, e che alla fine, come la sentenza di sabato ha dimostrato, non erano nemmeno accaduti. E qualcuno parla ancora di giustizia che funziona? Quanti cittadini sono stati condannati, e poi, dopo anni, assolti? Il sistema delle garanzie, che esiste, e' pero' inapplicato ed ha crepe enormi. Ecco perche' bisogna subito riformare la giustizia". Tema su cui Previti e' tornato proprio in risposta all'intervento del pm Boccassini. "E' assolutamente urgente - ha detto - che questa maggioranza faccia le riforme in tema di giustizia, nell'interesse generale, di tutti i cittadini". Sulla posizione di Berlusconi nel processo, Previti ritiene che sia "definita: quando, e se, il processo riprendera', applicando le attenunanti il reato sara' prescritto". "Io invece non punto alla prescrizione e non temo nemmeno l'eventualita' che i due procedimenti (Imi-Sir e Sme, ndr) vengano riuniti in appello".

 
 
 
 
 
 
 
 
 
Un sindaco di un comune d'italia chiede un preventivo per pitturare la facciata del municipio e gli arrivano tre offerte.
Quella del tedesco di 3000 euro, quella del francese di 6000 e quella dell'italiano di 9000.
Davanti a tali differenze convoca una riunione con i concorrenti affinché giustifichino i loro preventivi.
Il tedesco gli dice che vuole usare una vernice acrilica per esterni che costa 1000 euro e che vuole dare due mani, poi tra
impalcature e pennelli si spendono altri 1000 euro ed il resto è il suo guadagno.
Il francese giustifica il suo preventivo dicendo che lui è il miglior pittore in circolazione, che usa una vernice poliuretanica e che vuole dare tre mani. La pittura viene quindi 3000 euro, tra impalcature e pennelli si spendono altri 2000 euro e gli altri 1000 sono il suo guadagno.
L'italiano, che viene ascoltato solo per curiosità poiché il suo preventivo non è paragonabile agli altri, assicura invece che il suo è il preventivo migliore e dice: "Sindaco, 3000 euro sono per te, 3000 sono per me e 3000 sono per il tedesco che pittura la facciata...
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl