ROMA: AUBERT (FI), PREFETTO MOSCA AFFRONTI PROBLEMA PROSTITUZIONE IN LUNGOTEVERE

ROMA: AUBERT (FI), PREFETTO MOSCA AFFRONTI PROBLEMA PROSTITUZIONE IN LUNGOTEVERE comunicato stampa ROMA: AUBERT (FI), PREFETTO AFFRONTI PROBLEMA PROSTITUZIONE IN LUNGOTEVERE Luca Aubert, coordinatore di Forza Italia per il XVII Municipio di Roma ha dichiarato: «Forza Italia denuncia la crescente situazione di degrado che interessa Lungotevere della Vittoria, frequentato stabilmente da numerosi transessuali che offrono prestazioni sessuali a pagamento sulla pubblica via; nonostante gli esposti firmati da decine di residenti il fenomeno continua indisturbato, a danno degli sfortunati che vivono davanti al "posto di lavoro" di questi soggetti, spesso immigrati privi di un permesso di soggiorno.

05/ott/2007 14.41.00 Coordinamento Forza Italia Municipio Roma XVII Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

comunicato stampa

ROMA: AUBERT (FI), PREFETTO AFFRONTI PROBLEMA PROSTITUZIONE IN LUNGOTEVERE

Luca Aubert, coordinatore di Forza Italia per il XVII Municipio di Roma ha dichiarato:

«Forza Italia denuncia la crescente situazione di degrado che interessa Lungotevere della Vittoria, frequentato stabilmente da numerosi transessuali che offrono prestazioni sessuali a pagamento sulla pubblica via; nonostante gli esposti firmati da decine di residenti il fenomeno continua indisturbato, a danno degli sfortunati che vivono davanti al "posto di lavoro" di questi soggetti, spesso immigrati privi di un permesso di soggiorno. Le forze dell'ordine, pure sensibilizzate alla vicenda, fanno il possibile, ma, al di la dei consueti e solenni proclami mediatici manca la volontà politica del Comune di affrontare e risolvere il problema. Infatti i clienti e i "prostituti" vanno a consumare sul greto del Tevere, zona in completo e totale abbandono. Sarebbe sufficiente migliorare l'illuminazione e mettere qualche lucchetto, nottetempo, ai varchi di ingresso da cui si scende al fiume. Ma la zona è gentilmente lasciata a disposizione di zingari, barboni, transessuali e spacciatori, insomma a tutti tranne che ai cittadini che hanno avuto la pessima idea di vivere lì; chi ha il coraggio di farsi una passeggiata sul lungofiume avrà modo di notare l'aumento esponenziale di insediamenti abusivi di rom e non solo, che scaricano quotidianamente la loro immondizia nel fiume,addirittura qualcuno per costruirsi una "casetta" ha pensato bene di prelevare lastre di travertino dal muretto che corre lungo la pista ciclabile, sul Lungotevere. Le proteste si scontrano con l'ignavia del XVII Municipio che ripete stancamente che questi problemi non sono di sua competenza. Rivolgiamo un appello al Prefetto di Roma Mosca, perchè si prendano immediate iniziative, dato che la rabbia e l'indignazione dei residenti cresce ogni giorno»


www.lucaaubert.it


----
Email.it, the professional e-mail, gratis per te: clicca qui

Sponsor:
In REGALO 'Meravigliosa Creatura' la super hit di GIANNA NANNINI
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl