Fw: abominevoli

01/ago/2002 17.11.04 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
 

 

banneropposiz.gif (5266 byte)

RESISTERE...
RESISTERE...
RESISTERE!  

HANNO LA FACCIA COME IL CULO

Niente satira oggi, non ho voglia. In questi giorni ogni volta che leggo un giornale mi sento male. Quella santa donna della mia mamma, che le pallottole dei fascisti le ha sentite fischiare vicino alle orecchie, mi fa notare che questi sono ancora peggio. Non sono rudi e truci come i gerarchi del ventennio, questi sorridono con l'arroganza di chi sa di poter gestire il potere a piacimento, questi sono mafiosi.  
Io sarò anche catastrofista, ma guardate che la situazione è drammatica. Questi luridi hanno fabbricato prove false (FALSE! ci sono le perizie dei tecnici e le confessioni dei poliziotti, mica illazioni) per giustificare i pestaggi alla scuola Diaz.
Questi schifosi hanno fatto
leggi contro le "scorte inutili", poi quando un poveraccio è stato ammazzato proprio perché senza scorta, hanno cercato di addossare la colpa al nascente leader dell'opposizione. 
Questi viscidi stanno andando in giro per le fabbriche, a chiedere gli elenchi degli iscritti ai Sindacati.
Questi putridi si stanno confezionando ignobili leggi a loro esclusivo uso e consumo, per evitare la galera alla quale sarebbero destinati in un qualsiasi paese civile. Guardate che questa del "legittimo sospetto" è abominevole. Con la ridicola scusa dell'urgenza (hanno addirittura accantonato il decreto, quello sì urgente, per lo stanziamento di 200 milioni di euro per far fronte ai danni della siccità, sappiatelo voi agricoltori che avete votato per loro) questi sudici stanno cercando di scavalcare qualsiasi regolamento pur di approvare in tempo (prima della sentenza) una legge che consenta a Berlusconi e Previti di far ricominciare daccapo il loro processo altrove e arrivare così alla prescrizione (hanno i migliori avvocati del mondo, se davvero sono innocenti come dicono, che si facciano assolvere, perdio!). Gli brucia talmente il culo che questi maiali (mi scusino i suini) hanno chiesto e ottenuto di prolungare i lavori fino alle 7,30 del mattino (!). Questi caconi (non me ne vogliano le merde) vogliono addirittura far entrare in vigore la legge senza dover aspettare i canonici 15 giorni dalla pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Questi puzzoni (chiedo scusa alle scoregge) ci prendono per cretini e ci vogliono far credere che il provvedimento è assolutamente irrimandabile e indispensabile per tutti i cittadini, quando è evidente che i primi a beneficiarne saranno solo due (e domani forse qualche altro criminale al quale basterà avanzare sospetti di pregiudizi per vedersi bloccare il processo). Stanno approfittando del fatto che i gonzi che li hanno votati sono al mare. Per distrarre l'attenzione hanno fatto passare per "bombe" due lattine di acqua ragia e un filo elettrico di fronte alla Cisl e alla Fiat.
Qui il legittimo sospetto è un altro: che siate dei mafiosi, farabutti, delinquenti. Mi fate schifo.



Il giorno dopo le catastrofiche notizie sui bilanci delle squadre di calcio che potrebbero non essere ammesse ai campionati, il Milan annuncia l'assunzione di Rivaldo. Percepirà uno stipendio netto di 5 milioni di dollari l'anno.

PREFAZIONE

- Pistoleri.  Su delirandum 

- Per solutori più che abili. Sul settimanale enigmistico

archivio: le precedenti copertine

PRIMA DI PARLARE, ASSICURARSI CHE IL CERVELLO SIA COLLEGATO

Fabrizio Rondolino a proposito dell'apparizione di Anna Maria Franzoni al Costanzo show: "Intervista fuori luogo, buona solo a suscitare istinti di voyeur"
Strano, detto da uno che ha fatto il consulente per il "Grande fratello"

D'Alema: "Un'asse Prodi-Cofferati? Mah, Prodi fa il presidente dell'Unione Europea, l'altro fa il capo dei sindacati"
Mi permetta, baffino: se quello che lei chiama "l'altro" fosse il leader della sinistra, a quest'ora al governo ci saremmo noi. E da un bel pezzo.

 

 

L'EFFERATO COFFERATI
COLPISCE ANCORA

          & nbsp; 

 

I HAVE A DREAM: COFFERATI PRESIDENTE

"Bisogna difendere dei diritti e bisogna estendere dei diritti. Bisogna porre le condizioni per cui ci sia l'universalità del loro sistema, altrimenti si va verso involuzioni della democrazia. Per questo spero che i diritti siano molto importanti, in primo luogo per la sinistra, perché la sinistra ha nella sua storia valori che fanno riferimento alla persona, alla sua dignità, ai diritti che la garantiscono"
Sono parole di Cofferati. Capito perché fa così paura, sia a destra che a sinistra? Parla di diritti. Non di poltrone.

 

 

 

Tempo di vacanze, tempo di sciopero nei trasporti. Fateci caso: i servizi sui TG fanno vedere immancabilmente binari deserti, turisti accasciati sui loro bagagli, gente in coda agli uffici informazioni. Di solito ci sono due interviste, una alla vecchietta incazzata e una al giovanotto in attesa da ore con lo zaino in spalla. E sui motivi dello sciopero? Nulla! Del fatto che il ferroviere rinunci a una giornata di stipendio per rivendicare il diritto al rinnovo del suo contratto di lavoro bloccato da quattro anni, o del fatto che scioperi perché il giorno prima un suo collega è rimasto schiacciato nella motrice a causa di un incidente dovuto a incuria dei binari, non gliene frega nulla a nessuno. 

 

         


 

          &nb sp;    
Visitate il sito del CORE e di Piazza Telematica e aderite al Progetto Valanga
Campagna di boicottaggio: la lista delle aziende, dei prodotti, e degli investimenti pubblicitari
Per colpire il potere laddove sente più male, perché noi votiamo ogni volta che andiamo a fare la spesa

 

 

 

DELIRANDUM

Feltri Vittorio è un ex giornalista, titolare di una fanzine di governo stampata su carta igienica. I suoi giudizi pacati, il suo fine umorismo, la sua deontologia professionale, lo spinsero tempo fa a pubblicare in prima pagina le foto dei bambini coinvolti in un turpe giro di pedofilia. Purtroppo per lui l'Ordine dei giornalisti non gradì e lo radiò dall'albo, e purtroppo per noi nessun genitore di quei bambini ebbe la prontezza di spirito di andarlo a trovare per una chiacchierata a quattr'occhi con una mazza da baseball in mano. E così ancora oggi questo ominide può continuare a dispensare i suoi lettori di giudizi equilibrati, e dare lezioni di pluralismo informativo.
E' di questi giorni l'annuncio di una sottoscrizione per la raccolta di fondi a favore dell'appuntato Placanica, quello che un anno fa a Genova sparò un colpo di pistola che, a forza di rimbalzare qua e là, finì per colpire in fronte Carlo Giuliani. Pare che il Feltri abbia messo insieme 400.000 euro.
Mi piacerebbe sapere se il carabiniere pistolero abbia accettato il rotolo di banconote macchiate di sangue, o, in un barlume di coscienza, lo abbia rimandato al mittente, intimandogli di ficcarselo su per ... ehm... di usarlo come supposta.

ARCHIVIO: clicca qui per leggere altri deliri

 

NEL SITO CI SONO ANCHE...

 

QUI C'E' UN PO' DI ROBA VECCHIA

thcopertine.jpg (7306 byte)ARCHIVIO: Vi siete persi qualche copertina? Sono tutte qua   thcarutello.jpg (5105 byte)AMARCORD: a futura memoria le vecchie pagine faticosamente costruite durante la campagna elettorale del 2001
thtalebano.jpg (5806 byte)IN PRIMA PAGINA: Afghanistan e dintorni, con lo speciale Talebani   thciak.jpg (6268 byte)CIAK, CI GIRANO! In prima visione i film della prossima stagione
thsettenigm.jpg (5991 byte)ESERCIZI A MENTE LIBERA: Giochi, indovinelli, anagrammi, tutti rigorosamente deberlusconizzati    thscoria.jpg (6403 byte)UNA SCORIA ITALIANA: Le foto che il libro di Berlusconi non vi ha mostrato
thgiornale.gif (953 byte)RASSEGNA STAMPA: Articoli presi qua e là, di gente che scrive (e pensa) molto meglio di me   rutmeglioth.jpg (5114 byte)PUBBLICITA' 2: La politica venduta come una merce? Clicca qui!
thpeperonc.gif (1456 byte)DELIRANDUM: Pensieri e parole in libertà. Pensieri pochi, parole molte. E di getto.   thspcomun.jpg (5541 byte)SOTTO IL CERONE, NIENTE: La raccolta di banner e manifesti made in F.

 

link.gif (1124 byte)

 

 

Commenti? Suggerimenti? Richieste? Proposte? Segnalazioni?

Nome:  
E-mail: 




Anche se sembra che non funzioni, le mail arrivano
Dopo aver inviato il form, premete il tasto "back" per tornare a questa pagina

 

 

 

 SOFRI LIBERO!

Liberi liberi: il caso Sofri

"I decenni volano, sono certi pomeriggi che non passano mai"
  

 

votantonio@dada.it
votantonio@dada.it

Indicazioni ai sensi e per gli effetti della legge 7 marzo 2001, n. 62
I curatori di Votantonio declinano ogni responsabilità di qualsivoglia natura. Le notizie riportate provengono da altri siti sparsi per la rete, e dai normali organi d'informazione, persino da quelli mediaset. I testi vengono redatti da soggetti evidentemente incapaci di intendere e di volere, prova ne sia il fatto che qualche volta hanno votato per Rifondazione. Il sito è attivo da agosto 2000, è ospitato su vari server, non ha periodicità regolare ed è aggiornato secondo gli umori del webmaster, la pazienza della sua compagna, e la gradazione alcolica delle bevande ingurgitate.

----
Prendi GRATIS l'email universale che... risparmia: clicca qui

Sponsor:
Vuoi cambiare i tuoi interessi ma non la tua banca?
Clicca qui

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl