Miscellanea del 29 Agosto 2004 - Solo partiti aperti, ?ÿ?Windows-1252?Q?democratici e pluralisti possono attrarre consenso e int?ÿ?Windows-1252?Q?rodurre novità

30/ago/2004 06.16.47 Luigi Sedita Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

Solo partiti aperti, democratici e pluralisti possono attrarre consenso e introdurre novità

 

<Una formazione politica o un partito per avere rappresentanza politica e sociale devono essere aperti, democratici e pluralisti, dove “aperto significa che ci sono persone che si iscrivono, democratico che ci sono persone che votano e, soprattutto, che vengono votate, pluralista, che ci sono persone che contano tra loro legate da sana dialettica interna. Se imbocchiamo questo percorso introduciamo una novità importante che penso debba essere coltivata, d’altra parte un partito o ha queste caratteristiche o difficilmente può attrarre consenso o introdurre novità>

 

L’affermazione estiva di Follini, ovvia in apparenza, ci dà invece l’opportunità per rimarcare come oggi la maggior parte dei partiti italiani sempre più raramente coltivino al loro interno  i valori della democrazia, mentre si distinguono nella promozione di leader e apparati burocratici sempre più autoreferenziali e lontani dai problemi reali dei cittadini.

Si può constatare, infatti, che all’interno dei cosiddetti poli, generalmente prevalgono condotte e culture “controriformiste, conformiste e autoritarie”,  mentre vengono ostacolate le sensibilità libertarie, garantiste e progressiste che, ovviamente, risultano “minoritarie in tutti gli schieramenti”.

Tutto ciò induce le persone più sensibili ad allontanarsi dalla politica e ad accrescere la già folta schiera degli astensionisti.

 

***************************************************************************************

George Bernard Shaw
Liberty means responsibility. That is why most men dread it

Libertà significa anche responsabilità. Ecco perché la maggior parte della gente ne ha paura

 

Dante Alighieri

Ahi serva Italia, di dolore ostello

nave senza nocchiere in gran tempesta,

non donna di province, ma bordello. V. 76-78 Canto VI del Purgatorio. Bordello.  

L’invettiva all’Italia corrotta: Dante ravvisa con dolore e sdegno lo scarto tra il suo ideale, nutrito da nobili tradizioni e la realtà italiana del suo tempo, ben più prosaica, quotidiana e mediocre.

 

Mahatma Gandhi
The greatness of a nation and its moral progress can be measured by the way in which its animals are treated

La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal trattamento che riserva agli animali.

 

1

Scene da un patrimonio - "La mia amicizia con Craxi non è mai venuta meno, in nessun momento". "Noi siamo l'Italia pulita contro l'Italia che ruba!". Craxi? Mai conosciuto: "E' una falsità senza senso dire che dietro il signor Berlusconi ci sia Craxi. Non devo nulla a Craxi e al Caf”.

2

Baghdad, Italia - Il processo al presidente “unto dal Signore”, analogie con un altro presidente imputato

3

Quale TAC  - Principi del funzionamento, nuove tecniche e relative applicazioni cliniche

4

I diritti delle Procure e quelli degli indagati - Separazione delle carriere, chiunque abbia minima cognizione dell´argomento afferra i sottintesi: il pubblico ministero diventa fatalmente avvocato del governo; il ministro li arruola, paga, comanda, trasloca, promuove, premia, castiga, dimette; eccoli ubbidienti uomini del re; …

5

Sprecopoli: gli ex -segretari comunali un esercito di "ripudiati”, inattivi e pagati

6

"Per la protezione di Dell'Utri si è convenuto con Berlusconi di farlo andare al Consiglio d'Europa"

7

Pera cotta. Nel 1993 il presidente del senato scriveva: " I magistrati fanno il loro dovere, perchè in questo paese molti magistrati sono già stati assassinati per aver fatto rispettare la legge" (....). Oggi invece, per celebrare degnamente Falcone e gli altri magistrati morti ammazzati, non ha trovato di meglio che insultare quelli rimasti in vita.

8

Riciclati. Che il politico delinqua, è dato ormai per scontato: l'unica avvertenza è che non esageri … Su quali reati siano gravi e quali no il dibattito è aperto

9

Il dizionario dei contrari

10

Legalizzare la mafia

11

I gemelli B - Blair e Berlusconi nuovi «bersagli» di Moore dopo il film anti-Bush

12

Montanelli e il cavaliere, la lunga e controversa storia del rapporto tra il direttore de "ll Giornale" e Berlusconi - Il regime mediatico è pericoloso perché non ha uniforme, ma è come il diavolo di Baudelaire: è subdolo perché ti fa credere di non esistere, ma c'è. Tutto quello che Montanelli aveva previsto si sta puntualmente verificando».

13

Sporchi negri - Di Pietro in tv non disse affatto «non posso lavorare se non posso sbattere in galera la gente». Disse che ripugnava alla sua coscienza e al principio di eguaglianza dover sbattere in galera i ladri di polli e non più i ladri di miliardi.

14

Chi ha le tv vince, o perde molto meno di quel che perderebbe senza - "Il fascismo - spiegava Montanelli - aveva i manganelli e l'olio di ricino; il regime mediatico ha le televisioni. Se le avesse avute Mussolini, sarebbe ancora qui" -

15

Siamo tutti americani - Da il Giornale: " In manette il grande capo della Enron, Kenneth Lay. Gliele hanno infilate ai polsi come è di moda nella polizia americana. Massima pubblicita' in TV. Ora rischia fino a 175 anni di carcere" per falso in bilancio, frode fiscale e altre cosucce che per Cervi (direttore del Giornale di Berlusconi) attengono alla libera "contrattazione aziendale"

16

Il festival dei due bondi

17

Dal riciclaggio alla ricettazione certi reati qualcuno li ha proprio nel sangue e li trasmette geneticamente

18

Dialogo vuol dire fiducia - Un signore imputato di corruzione giudiziaria e falso in bilancio, circondato da imputati di corruzione giudiziaria, mafia e altre cosucce, detta le regole ai giudici che stanno processando lui e i suoi compari. L'ultima versione della «maxiriforma giudiziaria» sembra scritta da uno squilibrato, o da uno scafista albanese o da un fine umorista. O meglio da uno scafista albanese squilibrato ma con uno spiccato senso dell'umorismo.

19

La nebbia agli irti colli - Nel '99, quando la Wanda Osiris dei ricchi vinse le provinciali per abbandono degli avversari. «Ora - proclamò il Cavaliere - vedrete il nostro buongoverno, e anche la differenza fra noi e le giunte rosse. In Emilia e in Toscana si lavora solo con la tessera. Noi non abbiamo conti e cambiali da pagare», infatti, per diventare assessori nella giunta Colli, non serviva la tessera di partito, serviva lavorare a Mediaset.

20

Stupid green man - L'uomo non è dei più vispi: stiamo parlando di uno che si è sposato con rito celtico davanti a un druido, che ha denunciato penalmente Franca Rame per avergli dato del "pirla", che s'è presentato al Csm per dire che, poichè la Giustizia non funziona, è inutile spenderci soldi.

21

Reati show - Si potrebbe installare un ufficio-candidature all'ingresso dei penitenziari, con un delegato per ogni partito armato di carta e penna. "Lei per quale reato è qui?". "Corruzione". "Benissimo, sarà candidato per il nuovo Psi". E lei? "Mi accusano di mafia". "Perfetto, in lista con Forza Italia o l'Udc, scelga lei.

22

La spada nella doccia - Certo, questi neofiti della libera concorrenza sono proprio dei bei tipi: la menano giorno e notte con il «mercato», e poi appena il mercato boccia qualcuno del loro giro dicono che non vale, che c'è un complotto.

23

In Italia abbiamo la mania di creare Autorities e albi corporativi - Si propone di abolire quasi tutti questi “carrozzoni che assorbono soldi e fanno quello che dovrebbero fare i ministeri competenti”.

24

In USA molti stati tornano al voto meccanografico e abbandonano il voto elettronico - La Saic, la ditta di consulenza informatica, incaricata dallo Stato del Maryland di verificare quanto fosse "sicura" la sua rete di seggi elettronici, ha sentenziato che i criteri di protezione "sono inferiori al minimo richiesto, e il sistema è come "una cassaforte aperta".

25

Auto a idrogeno e gpl, prospettive vicinissime e realtà poco utilizzata

26

Processo a Dell'Utri: era l'agente della mafia dentro la Fininvest

27

L'Università di Bologna promuove un Master in Tecnologia del Software Libero e Open Source

28

Festa dell’Unità: Colombo applaudito dalla base, gelo dai vertici - Ma questi non sono tempi normali

29

Cdo (Compagnia delle opere), rinnova il vertice in cerca di nuove alleanze

30

Mafia e potere, i guai di Totò Cuffaro

31

I retroscena della scadenza dei farmaci - Europa unita ma non in farmacia - Farmaci, 650 milioni di euro finiti nella pattumiera: sedendoci a tavola, troviamo, nascosti nel cibo e nell'acqua, le medicine che avevamo gettato nella pattumiera.

32

A chi sono stati indirizzati gli applausi di Comunione e liberazione: per non dimenticare chi sono Mambro e Fioravanti

33

Come vorrei il mio funerale di Enzo Baldoni

 

Una lettera del cittadino Marcello Battini e sue riflessioni pudducan@tin.it

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl