Pena dimezzata a Stefano Lucidi, Anna Nieddu commenta

Pena dimezzata a Stefano Lucidi, Anna Nieddu commenta °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter: Movimento Nazionale °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti.

19/giu/2009 16.35.37 Italia dei Diritti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:

Movimento Nazionale



°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

COMUNICATO STAMPA





Pena dimezzata a Stefano Lucidi, Anna Nieddu commenta



La vice responsabile dell'Italia dei Diritti: "Sentenza scandalosa"







Roma, 19 giugno 2009 - "Una sentenza scandalosa. È l'unico commento che si può fare su questa vicenda, nella speranza che in Cassazione sarà fatta giustizia ripristinando la sentenza stabilita in primo grado". È quanto afferma Anna Nieddu, viceresponsabile per il Lazio dell'Italia dei Diritti, a margine della sentenza di secondo grado che ha dimezzato la pena al pirata della strada che, lo scorso 22 maggio, ha travolto e ucciso, con la sua Mercedes C220, due giovani in motorino, tra viale Regina Margherita e via Nomentana. "La sentenza - afferma la Nieddu - purtroppo dimostra come il valore della vita non sia rispettato né a livello privato né a livello istituzionale. Ciò che fa indignare maggiormente - prosegue la vice responsabile per il Lazio del movimento presieduto da Antonello De Pierro - è che questa persona, priva di patente, si è immessa alla guida in stato di ebrezza, ha ucciso due ragazzi, non li ha soccorsi, è fuggito ed ha nascosto la sua auto, tutti elementi ch!

e dimostrano che si tratta di omicidio volontario. In ogni caso - conclude - anche nell'ipotesi iniziale di omicidio colposo, i comportamenti successivi inducono a pensare alla volontarietà del reato".







Ufficio Stampa Italia dei Diritti

Addetti Stampa

Silvestro Bellobono

Capo Ufficio Stampa

Fabio Bucciarelli

Via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma

Tel. 06-97606564; cell. 347-7463784

e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it

sito web www.italiadeidiritti.it











°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!

LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:

RIFONDAZIONE ITALIANA FASCISTA NL

La newsletter ufficiale di Rifondazione Italiana Fascista

Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=4934

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:

http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl