Sciopero autisti AMT di Genova, la Silipigni chiede chiarezza

14/ott/2009 15.46.43 Italia dei Diritti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:

Movimento Nazionale

http://www.italymedia.it/italiadeidiritti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

COMUNICATO STAMPA



Sciopero autisti AMT di Genova, la Silipigni chiede chiarezza



La responsabile per la città dell'Italia dei Diritti: "I disagi per i cittadini aumentano. Serve concertazione e interventi rapidi"



Genova, 14 ottobre 2009 - Continua la vertenza dei lavoratori AMT (Azienda Mobilità e Trasporti) che sta tormentando il capoluogo ligure da mesi. Per il 6 novembre è infatti indetta una nuova protesta contro il piano industriale e la politica del personale portate avanti dalla società. Antonella Silipigni, responsabile per la città di Genova dell'Italia dei Diritti, dichiara: "Si preannuncia un autunno caldo visto che gli scioperi continuano a tormentare i lavoratori e i genovesi stessi. L'AMT dovrebbe garantire un servizio, invece sta lasciando a piedi migliaia di cittadini".

La vertenza è nata per il blocco delle assunzioni da parte dell'azienda, la riduzione del personale viaggiante di 200 unità, il mancato riconoscimento dei premi di produzione e delle ferie, e i problemi inerenti alla sicurezza degli stessi autisti. "La trattativa, che interessa AMT, Regione e sindacati, sembra essere ambigua e poco chiara. C'è stata una cattiva gestione dei fondi e questo ha portato ad un peggioramento del servizio e delle condizioni di lavoro - continua l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - ma è arrivato il momento di essere trasparenti con i cittadini e dire come si intende risolvere la situazione".

La Regione, attraverso il presidente Claudio Burlando, ha promesso di aumentare i fondi per il trasporto pubblico locale, premettendo che sarà comunque necessario verificare dove siano finite le risorse già stanziate. "In questo quadro desolante manca una voce autorevole che sappia rispondere alle domande dei cittadini e a quelle dei lavoratori - chiosa la Silipigni - serve chiarezza sulla struttura aziendale e sul suo futuro, accertare le responsabilità e definire in che modo - conclude - l'AMT pensa di ricoprire un ruolo così delicato nel servizio pubblico"





Ufficio Stampa Italia dei Diritti

Addetti Stampa

Valentina Gravina, Alberto Maria Vedova

Capo Ufficio Stampa Fabio Bucciarelli

via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma

tel. 06-97606564 - 347 7463785

e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it

sito web: www.italymedia.it/italiadeidiritti





°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!

LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:

MAILING LIST ITALIAPATRIANOSTRA

ricevi aggiornamenti periodici sulle news del sito

Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=1810

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:

http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl