Figlia di un boss rifiutata da due scuole a Bari, la Bellantuoni indignata

Figlia di un boss rifiutata da due scuole a Bari, la Bellantuoni indignata °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter: Movimento Nazionale http://www.italymedia.it/italiadeidiritti °°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°° Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti.

14/ott/2009 17.23.38 Italia dei Diritti Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Questa e-mail ti giunge perchè sei iscritto alla newsletter:

Movimento Nazionale

http://www.italymedia.it/italiadeidiritti

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Musica, viaggi, sport, borsa, amicizie, economia, oroscopo, sexy, news, lavoro, divertimento, aggiornamenti. Centinaia di newsletters gratuite, ti aspettano su http://www.mailextra.com

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

COMUNICATO STAMPA



Figlia di un boss rifiutata da due scuole a Bari, la Bellantuoni indignata



La responsabile regionale dell'Italia dei Diritti: "Negare un banco è inammissibile, così si viola il diritto alla studio"



Bari, 14 ottobre 2009 - "Rifiutare una bambina perché il padre è un esponete della criminalità è un atteggiamento assurdo. Così si istiga alla discriminazione e si procede in modo diametralmente opposto a quanto cita la nostra Costituzione". Commenta così Manuela Bellantuoni, responsabile per la Puglia dell'Italia dei Diritti, la situazione di una bimba di 11 anni alla quale è stato impedito di iniziare l'anno scolastico perché inserita negli elenchi a rischio del tribunale dei minori.



La madre aveva provato a chiedere l'iscrizione della figlia in due istituti, alla scuola media Carducci e alla Pascoli. Entrambe, però, le hanno chiuso la porta: la prima per motivi di posti, la seconda invece non ha fornito alcuna spiegazione. La donna, indignata per il comportamento dei dirigenti scolastici, si è presentata alla Carducci minacciando verbalmente la preside Rosa Angela Ferrara, che ha poi richiesto l`intervento della polizia. "Capisco l'esasperazione della madre anche se è necessario mantenere il controllo. La sola vittima, in tutta questa vicenda, è la ragazzina e le istituzioni - continua l'esponente del movimento presieduto da Antonello De Pierro - devono dare un segnale forte che ribadisca il suo diritto a ricevere l'istruzione come ogni altro suo coetaneo".



Il provveditore agli studi, Giovanni Lacoppola, ha apertamente criticato l'atteggiamento del dirigente della Pascoli e ha denunciato il tutto all`Ufficio scolastico regionale. La soluzione della controversia sembra comunque essere vicina. "Auspichiamo che la vicenda si risolva nel minor tempo possibile per permettere alla bimba un reintegro sereno e senza traumi. Questi episodi ci lasciano basiti e increduli perché, anche nei contesti scolastici, manca purtroppo una cultura dell'uguaglianza e dell'integrazione condivisa - conclude la Bellantuoni - Speriamo, tuttavia, sia l'ultimo caso di diritto allo studio negato".





Ufficio Stampa Italia dei Diritti

Addetti Stampa

Valentina Gravina, Alberto Maria Vedova

Capo Ufficio Stampa Fabio Bucciarelli

via Virginia Agnelli, 89 - 00151 Roma

tel. 06-97606564 - 347 7463785

e-mail: italiadeidiritti@yahoo.it

sito web: www.italymedia.it/italiadeidiritti





°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

www.mailextra.com - CENTINAIA DI NEWSLETTER GRATUITE!

LA NEWSLETTER IN EVIDENZA DI OGGI:

LUIGI CURCI

Per ricevere informazione sull'aggiornamento del blog

Per iscriversi alla newsletter descritta clicca qui: http://www.mailextra.com/newsletter.asp?ID=11490

°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°°

Per cancellarsi dal servizio di newsletter clicca qui:

http://www.mailextra.com/elimina.asp?ID=11836



blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl