La X di Rutelli per un pungo di voti

12/nov/2009 10.22.15 Blog Network Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Alleanza per l'Italia

ANVEDI CHICCE’: Carlo Scognamiglio!

Lo ricordate? Quell’insignificante presidente del Senato che andò a giurare con le mani in tasca. Quello che fece aggiungere un vagone a un rapido e costrinse il treno a fermare in una stazioncina di periferia per portare la famigliola al mare. Ma davvero non ve lo ricordate? Beh, certo, questi sono tipi che una volta visti in faccia poi non te li ricordi più…

ehehehe

Insomma, si è messo con la X di Rutelli per andare avanti col Belpaese. Per la verità sembra che questi furbacchioni tipo Guzzanti, Tabacci (incolpevole poveretto, ma sostanzialmente inutile) Pisicchio (ex ex ex di cui abbiamo già parlato) si sono fatti un paio di conti e se si andasse alle elezioni sarebbero quel pacchetto di voticchi che potrebbero garantire di vincere le elezioni, di spartirsi qualche poltrona e continuare imperterriti a rompere i cogli°ni per non far governare.

Secondo me va a finire che si incasinano (si inchiavardano al Casini) per andare col Berlusca e i suoi sondaggi. Ma non sarà necessario, c’è già D’Alema che non è ancora cominciata la nuova fase del vecchio (d’idee) Partito Democratico di Bersani che già si avventura in una nuova fase per immerdare la sinistra. Ieri in un’intervista tutta intesa ad ingraziarsi i voti europei per diventare Qualcuno, ha incensato Craxi, detto che l’antipolitica (leggi anti Berlusconismo) fu un errore, e che il presidenzialismo è meglio del sistema attuale.
Con avversari come questo, dite che Berlusconi senta il bisogno di nuovi alleati?
Io dico di no.

www.giornalismi.info/aldovincent

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl