Torneo dell'Amicizia, seconda giornata

23 luglio 2011 I risultati di oggi: Spagna - Grecia 80 - 76 Italia - Francia 62 - 66 Italia - Francia 62 - 66 (18 - 11, 32 - 27, 47 - 44, 62 - 66) Italia: Crusca, Mussini 9, Oliva 8, Picarelli 15, Mastellari 3, Lenti Ceo 2, Rossato 11, Lucarelli 4, Lenti 2, Spera 2, Bergese, Trovato 6.

Persone Chiara Cassinerio, Limniatis La Grecia, Silva Grecia, Del Pino, Hacquard Inizia, Gebbia Francia
Luoghi Italia, Grecia, Francia, Spagna, Spera
Argomenti sport, pallacanestro

24/lug/2011 19.53.06 Chiara C. Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

 

23 luglio 2011

 

I risultati di oggi:

Spagna – Grecia 80 - 76

Italia – Francia 62 – 66

 

 

Italia – Francia 62 - 66

(18 – 11, 32 - 27, 47 – 44, 62 - 66)

 

Italia: Crusca, Mussini 9, Oliva 8, Picarelli 15, Mastellari 3, Lenti Ceo 2, Rossato 11, Lucarelli 4, Lenti 2, Spera 2, Bergese, Trovato 6. Coach Gebbia

 

Francia: Jomard, Heugue 10, Fauche 3, Gengembre 2, Carne, Delarboulas 8, Eliezer-Vanerot 2, Cavaliere 2, Wallez 5, Gombauld 16, Smock 15, Petit-Riff 3. Coach Hacquard

 

 

Inizia bene l'Italia che grazie a un buon gioco di squadra mette subito la testa avanti nella sfida con i francesi. Dopo i primi dieci minuti la Francia aumenta la pressione in difesa e si avvicina fino al -5: si va negli spogliatoi sul 32 a 27. Terzo periodo in sostanziale equilibrio con spazio per ampie rotazioni. Nell'ultimo quarto, alcune palle perse di troppo in attacco da parte degli azzurri favoriscono il break in contropiede dei francesi che a cinque minuti dalla sirena finale sono a +4 (51-55). Una tripla di Lenti Ceo a 3 minuti dalla fine porta l'Italia a -1 (55-56) ma subito i francesi tornano a +3 grazie a due tiri liberi. Gli azzurri costruiscono dei buoni tiri ma la palla non entra, poi finalmente arriva la tripla di Picarelli (alla fine 15 punti per lui) che riporta in parità l'incontro (58-58). Oliva esce per 5 falli a poco più di un minuto dalla sirena finale, mandando in lunetta Eliezer che sbaglia entrambi i tiri liberi. Una tripla di Heuge e un'azione da 3 punti (rimbalzo dopo il secondo libero e canestro da sotto) spinge i francesi sul +4 quando mancano 17 secondi.

Mussini riporta i suoi a -2, nell'azione successiva Rossato prova a pareggiare ma la palla non colpisce nemmeno il ferro. Fallo sistematico e Eliezer stavolta si fa perdonare e segna entrambi i liberi: vittoria della Francia per 62-66, con Smock migliore dei suoi (15 punti).

 

Spagna – Grecia 80 - 76

(11 – 19, 26 – 37, 46 – 49, 62 - 62)

 

Spagna: Lliteras 12, Del Pino, Martinez 4, Oroz 6, Garcia 13, Boho 7, Martinez 17, Suarez, Omeragic, Mendiola 2, Montes, Bauza 19. Coach Silva

 

Grecia: Siabanis 9, Klassidis, Toliopoulos 25, Ikonomopoulos 14, Michaloutsos 3, Zorzos 12, Mitoglou 6, Andreadis, Papadoulis 3, Venetopoulos, Papagiannis 4, Souliotis. Coach Limniatis

 

La Grecia parte forte e gli spagnoli devono inseguire per tre quarti, acciuffando l'overtime all'ultimo tiro. Nel supplementare gli spagnoli sono attenti in difesa e precisi in attacco e riescono a conquistare la prima vittoria nel Torneo dell'Amicizia.

 

 

Per ulteriori informazioni:

Ufficio Stampa - Chiara Cassinerio

chiara.cassinerio@gmail.com

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl