Cestistica Bernalda News (9 novembre 2009)

Girone D - 7ª giornata di andata domenica 8 novembre 2009 ore 18.00 POLIVALENTE "P.CAMPAGNA" - Largo S. Donato - BERNALDA (MT) Bernalda 60 vs Reggio Calabria 78 Parziali: 19-15 34-31 40-51 Arbitri: E. Brotto di Romano D'Ezzellino (Vi) e S. Wassermann di Pordenone © Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci) Cestistica Bernalda Dil.

09/nov/2009 13.31.09 Cestistica Bernalda Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.



Campionato Nazionale Pallacanestro a.s. 2009-2010
Serie B Dil. Girone D - 7ª giornata di andata
domenica 8 novembre 2009 ore 18.00
POLIVALENTE "P.CAMPAGNA" - Largo S. Donato - BERNALDA (MT)

 
Bernalda 
60
vs Reggio Calabria 
78
Parziali: 19-15  34-31  40-51  
Arbitri: E. Brotto di Romano D'Ezzellino (Vi) e S. Wassermann di Pordenone

© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)
© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)


Cestistica Bernalda Dil. Pall. Srl: Marinelli 4, Russo 22(2), Gaeta 13(1), Favia 2, Benenati 3(1),Delli Carri 5(1), Basili 11(3), Dolic, Salvatore, Bortone ne, All. Vandoni
Viola Reggio Calabria: Dip 14, Niccolai 26(6), Di Lembo 11(1), Dalla Vecchia 12(1), Negri 9(1), Roselli 4, D'Iapico 2, Manzotti, Pellegrino, Crucitti ne, All. Bianchi

Commento alla gara

Sconfitta interna della BBC Group Cestistica Bernalda, che cede il passo ad una Viola Reggio Calabria concreta e determinata a portare a casa i due punti ed avvicinarsi a zone della classifica consone al proprio roster.
Nonostante le pesanti defezioni di entrambi i playmaker bernaldesi, Salvatore (poi schierato per tentare il tutto per tutto) e Bonafede (in tribuna), il match è vivo ed equilibratissimo per almeno 25': partono un po’ contratte entrambe le formazioni, al 5° minuto il tabellone segna ancora cinque marcature per parte, poi Russo da una parte e Niccolai dall'altra iniziano a rispondersi colpo su colpo; è però Bernalda ad averne di più, dimostrando di saper allungare in maniera convincente fino a chiudere la frazione sul punteggio di 19-15 a proprio favore.
Seconda frazione che scivola via sulla falsariga della prima: coach Vandoni butta nella mischia Gigi Delli Carri, autore in 3' degli unici suoi 5 punti a referto della serata.
Al 17' la bomba di Basili conseguente a quella di Delli Carri porta la BBC sul +6; Niccolai risponde dall'arco alla guardia bernaldese, la quale a sua volta non si fa pregare nel portare dall'arco i suoi nuovamente sul +6.
L'asse play-pivot dei calabresi però funziona molto bene: Di Lembo e Dip ricuciono il divario rispettivamente con una tripla ed un gioco da 3 punti (31 pari) prima della magia di Basili che, presa palla dalla rimessa a 3" dal termine del quarto, si fa metà campo e scaglia da una distanza siderale che infiamma il PalaCampagna e manda le squadre al riposo lungo sul punteggio di 34-31 in favore di Bernalda.
Dip e Dalla Vecchia sono i protagonisti del minibreak reggino al ritorno in campo che porta la Viola sul +6 al 25' (36-42), Bernalda inizia a non saper più segnare, e complice la forte intensità difensiva degli uomini di Bianchi, oltre che un pizzico di sfortuna, le percentuali della BBC arrivano prossime allo 0 su infinito.
Reggio Calabria dal canto suo sbaglia poco e niente, Niccolai piano piano costruisce il finale 6/10 dall'arco e la carta Negri, tenuto in panca precauzionalmente a causa dei 3 falli commessi durante il primo quarto, risulta essere vincente: proprio l'atleticità micidiale del giovane risulterà la chiave tattica che ha portato Reggio a chiudere la terza frazione sul +11 e a continuare ad incrementare il vantaggio costantemente fino al 33' (42-62).
Bernalda dal canto suo non ci sta però a restare sotto così nettamente nel punteggio, e guidata dal trio Russo-Gaeta-Basili riesce a dimezzare lo svantaggio a due minuti dal termine (59-69).
Il frenetico tentativo di rimonta finale ed il conseguente fallo sistematico, chiudono il match sul 60-78, forbice forse un pò troppo ampia per quanto visto in campo per 38'.
Sconfitta senza attenuanti, ma relativamente serena perché giunta contro una formazione sulla carta di livello superiore; nonostante ciò, come in tutte le ultime sconfitte della BBC, resta il rammarico non troppo celato per quei minuti di black out durante i quali Reggio Calabria ha costruito il solco, con merito e bravura certamente, ma senza far fronte alla BBC dei primi 20', la stessa che con una reazione d'orgoglio ha recuperato 10 punti in 5 minuti.
Domenica prossima arriva in casa un avversario temibile allo stesso modo dei calabresi: la Virauto Ford Catania dell'ex Marco Rolando.
Esaminando serenamente quanto di buono fatto oggi e quanto non ha funzionato e tornando ad essere tutti disponibili, si potrà preparare bene il match pronti nuovamente a vender cara la e a dar battaglia nonostante il gap tecnico.

Gianmaria Spinelli

Clicca qui per la presentazione di questa gara

© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)
© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)




© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)
© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)




© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)
© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)




© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)
© Cestistica Bernalda - (Foto A. Pascucci)

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl