Chelsea al derby: Pazzini nel mirino

Chelsea al derby: Pazzini nel mirino Sabato sera in tribuna d'onore del Luigi Ferraris c'era Frank Arnesen.

01/dic/2009 16.06.00 SoloCalcio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Sabato sera in tribuna d’onore del Luigi Ferraris c’era Frank Arnesen. Danese, 53 anni, direttore sportivo e responsabile degli scouts del Chelsea. Quando si muove Arnesen in persona, dicono in Inghilterra, significa che qualcosa di grosso bolle in pentola. E il manager danese l’altra sera era a Marassi per Giampaolo Pazzini. Come hanno prontamente segnalato e rilanciato ieri agenzie e siti specializzati d’Oltremanica. A cominciare da Skysports.com che oltre a sottolineare il viaggio di Arnesen a Genova ricorda come la squadra allenata da Carlo Ancelotti nella prossima sessione invernale del calciomercato avrà da spendere un po’ di soldi per ingaggiare un attaccante. Pazzini sarebbe in competizione con il francese Franck Ribery del Bayern di Monaco e con l’argentino Sergio Aguero dell’Atletico Madrid, che per adesso nega di volere cambiare squadra.

Problema non secondario per il Chelsea: ha bisogno della punta subito, cioè a gennaio, quando perderà contemporaneamente per circa un mese sia Didier Drogba che Salomon Kalou, in partenza per l’Angola, dove parteciperanno alla Coppa d’Africa con la nazionale ivoriana. Secondo i siti inglesi, Pazzini avrebbe anche un prezzo: 17 milioni di sterline, un po’ meno di diciannove milioni di euro. Giuseppe Marotta, dg blucerchiato, smentisce per ora qualunque offerta ufficiale per l’attaccante, anche se conosce bene l’attività di scouting che il Chelsea (e anche l’Arsenal) stanno conducendo. Ed ha escluso categoricamente che la Samp possa cedere Pazzini a gennaio
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl