Iron Man 2

Iron Man 2 Iron Man è diventato un eroe pubblico alla fine del primo episodio e non ha più un'identità segreta; l'esercito vuole coinvolgerlo nelle sue truppe ma Tony Stark rifiuta di condividere i fini militari e a questo punto entra in scena Whiplash, interpretato da Rourke, per sfidarlo.

11/gen/2010 17.34.00 SoloCalcio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Iron Man 2 - visualizza locandina ingrandita

Iron Man è diventato un eroe pubblico alla fine del primo episodio e non ha più un'identità segreta; l'esercito vuole coinvolgerlo nelle sue truppe ma Tony Stark rifiuta di condividere i fini militari e a questo punto entra in scena Whiplash, interpretato da Rourke, per sfidarlo.
Il regista Jon Favreau sottolinea come girare il secondo episodio sia più facile rispetto all’esordio; infatti lo spettatore conosce già l’ambientazione, il tono della storia e le regole, non resta quindi che divertirsi! Oltre alla coppia confermata da Robert Downey Jr. e Gwyneth Paltrow, si aggiungono al cast Scarlett Johansson e Mickey Rourke, scelta che ha permesso a Downey Jr. di avere meno gli occhi puntati. Mr Downey arriva sulle riprese del film reduce dell’interpretazione fisica di Sherlock Holmes nel film di Ritchie. Quindi non appena indossa l’armatura di Iron Man si sente pervaso da una sprezzante energia e voglia di combattere.
Oltre alla maggiore fisicità, Favreau entra nell’anima di Tony Stark per cercare di capire come si senta l’uomo dentro l’armatura e come reagisca alla difficoltà della sua posizione. Il regista posiziona Iron Man 2 molto astutamente tra Il cavaliere oscuro e Spider-Man, una via di mezzo tra la goticità misteriosa di Batman e la leggerezza carica di dinamismo di Spider-Man.
Il contesto in cui torna Tony Stark vede gli effetti di una grave crisi energetica globale e lo porta a scrutare a fondo il suo passato, in particolar modo la figura del padre. Osserva la “Stark Expo”, un equivalente della World's Fair dove si incontrano i maggiori esperti a livello globale del campo tecnologico. Il passato del padre non è certamente cristallino e si scopre ben presto che era coinvolto nel Manhattan Project, uno dei più distruttivi progetti mai concepiti dall’umanità. Oltre ai nuovi villain, Iron Man si trova quindi a combattere le idee e i sogni del padre.
Di Alessandro Berti


Vedilo su MegaVideo

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl