Hiddink alla Juventus

11/gen/2010 18.44.53 SoloCalcio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ha il via libera dalla Russia

Guus Hiddink, ct della RussiaSecondo alcune indiscrezioni, la Federcalcio russa avrebbe consentito al ct olandese di impegnarsi con una squadra di club. Il ministro dello sport russo: «Nel caso del Chelsea trattammo con Abramovich»

TORINO, 11 gennaio - In attesa di conoscere il futuro di Ciro Ferrara, dalla Russia arriva la notizia che la federcalcio locale è pronta a liberare Guus Hiddink, il tecnico più volte accostato alla Juventus.
PRONTO IL DOPPIO RUOLO - Come in occasione del passaggio di Hiddink al Chelsea, fa sapere il sito 'Sportlife', l'attuale selezionatore della Russia manterebbe il suo ruolo di Ct, allenando contemporaneamente un altro club. La richiesta di liberarsi arriverebbe direttamente da Hiddink. L'olandese, però, dovrà acconsentire a una riduzione dell'oneroso ingaggio (circa 7 milioni di euro più i premi) da parte della federcalcio russa per poter gestire il doppio incarico di Ct e allenatore di club. Il suo nuovo incarico (che per i russi sarà con la Juventus), inoltre, non dovrà interferire con i suoi impegni nei confronti della nazionale russa.
OPERAZIONE POSSIBILE - L'operazione è fattibile, come spiegato dall'ex presidente della federcalcio e attuale ministro dello sport russo, Vitaly Muko. «In linea teorica, Guus può allenare anche via radio, purché allo stesso tempo ci faccia diventare campioni. Nel caso del Chelsea, si era trattato di una questione privata, data l'amicizia con Roman Abramovich che è anche fondatore dell'accademia nazionale di calcio in Russia. Abbiamo accettato di negoziare, e non penso che le cose possano cambiare se l'interlocutore sarà qualcun altro».

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl