Orso d'oro al turco Kaplanoglu

Orso d'oro al turco Kaplanoglu È il film «Bal» («Miele») del regista turco Semih Kaplanoglu il vincitore dell'Orso d'oro al festival di Berlino.

22/feb/2010 02.15.04 FreeStreaming Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

È il film «Bal» («Miele») del regista turco Semih Kaplanoglu il vincitore dell'Orso d'oro al festival di Berlino. Nuovo episodio della trilogia di Kaplanoglu, «Miele» racconta la crescita personale e artistica di un ragazzo in un villaggio contadino in Turchia.

POLANSKI - Il secondo premio, l'Orso d'argento, è andato Roman Polanski per la regia di «The ghost writer». Il regista americano, che si trova agli arresti domiciliari in Svizzera, non era presente alla premiazione. Al suo posto il produttore del film, Robert Benmussa. «Sono sicuro che Roman ne è felice» ha detto. Quindi ha riferito una sua battuta sulla possibilità di partecipare alla Berlinale: «Se potessi venire, non lo farei: l'ultima volta che sono andato a un festival per ritirare un premio sono finito in galera». Polanski è stato arrestato per pedofilia lo scorso settembre in Svizzera, sulla base di un mandato di arresto spiccato nel 1978 negli Stati Uniti, dove è accusato di avere avuto dei rapporti sessuali con una minorenne.

ALTRI PREMI - Grande successo per il film «Se voglio fischiare fischio» di Florin Serban, che ha ottenuto l'Orso d'argento Gran prix della giuria e l'Alfred Bauer Prize. Miglior attrice Shinobu Terajima per il film «Caterpillar», il riconoscimento di miglior attore ex aequo a Grigori Dobrygin e Sergei Puskepalis per il film «How I ended this summer» del russo Alexei Popogrebsky.

ELENCO COMPLETO - Ecco tutti i vincitori della 60esima edizione del Festival cinematografico di Berlino:
- Orso d'oro per il miglior film: «Bal» di Semih Kaplanoglu.
- Orso d'argento/Gran Premio della giuria: «Se voglio fischiare fischio» di Florin Serban
- Orso d'argento per la migliore regia: Roman Polanski per «Ghostwriter»
- Orso d'argento per il miglior attore: Grigori Dobrygin e Sergei Puskepalis ex aequo per il film «How I ended this summer»
- Orso d'argento per la miglior attrice: Shinobu Terajima per «Caterpillar».
- Orso d'argento per lo straordinario contributo artistico: Pavel Kostomarov per il film «How I ended this summer»
- Orso d'argento per la migliore sceneggiatura: «Tu an yuan» (Insieme separati) di Wang Quanan
- Alfred Bauer Prize: «Se voglio fischiare fischio».

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl