Ritorna il torneo di minicalcio “Scalciando Insieme”

07/lug/2011 11.57.23 salerno trading Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

La Cooperativa sociale La Fenice presenta due particolari eventi. Ritorna anche quest’anno “Scalciando Insieme”, torneo interprovinciale di minicalcio, giunto alla sua quarta edizione.

Le realtà del terzo settore coinvolte, operanti nell’ambito del disagio mentale, provengono dalle province di Salerno e Napoli e condividono l’idea che l’attività sportiva, nella fattispecie quella calcistica, rappresenti uno degli strumenti per l’integrazione umana e sociale. Il torneo avrà inizio oggi  presso il minicalcio di Passiano a partire dalle ore 10,30 e vi prenderanno parte oltre alle realtà cavesi della Cooperativa sociale La Fenice e del centro di riabilitazione Villa Alba, la Cooperativa sociale Villaggio di Esteban di Salerno, la UOSM (Unità operativa di salute mentale) di Nocera Inferiore e varie realtà napoletane quali, il Centro La Roccia di Ponticelli, la UOSM di Cercola, la UOSM di Pomigliano d’Arco e la UOSM di Posillipo.

“Scalciando Insieme”, infatti, costituisce solo una tappa del più ampio progetto “Oltre lo Sport” che La Fenice ha attivato da circa sette anni sul territorio cavese e regionale, mirando alla valorizzazione dell’essere umano in tutte le sue dimensioni.

Andando Oltre il mero gesto atletico si trovano interazioni tra attività apparentemente diverse, comunicazione tra comparti della società civile e altresì la possibilità di conoscere sé stessi a partire dai propri deficit. Relativamente al piacere che si può provare per il giuoco del calcio, il torneo prova a sviluppare la parte più preziosa del gioco, vale a dire le capacità umane.

Il torneo avrà termine giovedì 14 luglio con le finali a partire dalle ore 16,00. Seguirà una particolare cerimonia di premiazione, che costituisce il secondo evento,  in quanto nell’ambito del progetto “Recuperiamo-ci: arte, disagio e cultura” sarà realizzata per il quinto anno la manifestazione “…A la Fontana de’ li Papi: È festa abbascio ‘o ponte”,  che prevede una visita guidata alla fontana barocca detta de Li Papi e alla piccola chiesetta del Ponte. Successivamente festa finale con canti, suoni, danze popolari,  performances ritmico-pittoriche, musica di vario genere e stuzzichini presso la polisportiva socio-culturale San Michele Arcangelo.

 

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl