Deferite Atalanta e Chievo

Deferite Atalanta e Chievo.

Persone Stefano Palazzi, Cristiano Doni, Pino Di Matteo, Cus Chieti, Saverino
Luoghi Ravenna, Alessandria, Taranto, Piacenza, Ravenna, Benevento, Verona, Ascoli Piceno, Esperia, Viareggio, Sassuolo, Portogruaro
Organizzazioni Democratici di Sinistra, Atalanta, Chievo
Argomenti calcio, diritto, sport

27/lug/2011 18.35.00 SoloCalcio Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

Ora che se ne parla meno, il calcioscommesse fa scoppiare una delle sue bolle più grosse. Deferiti diciotto club: Atalanta e Chievo della massima serie, Ascoli, Verona e Sassuolo tra le formazioni cadette, e Alessandria, Cremonese, Benevento, Ravenna, Virtus Entella, Piacenza, Esperia Viareggio, Portogruaro, Taranto, Spezia e Reggiana di Lega Pro, e due squadre della Lega Dilettanti, Cus Chieti e Pino Di Matteo. Tra gli altri calciatori accusati, Cristiano Doni rischia 3 anni di squalifica per illecito sportivo.
Nel deferimento, fatto alla Disciplinare dal Procuratore federale Stefano Palazzi, si parla responsabilità diretta, responsabilità oggettiva o responsabilità presunta a seconda dei casi. È infatti un’accusa di responsabilità oggettiva a piovere sulle maglie di Atalanta e Chievo. La «responsabilità diretta» riguarda invece Ravenna ed Alessandria.

Ma non è tutto: sono stati deferiti 26 tesserati per differenti violazioni. La nota banda degli zingari, con Erodiani, Paoloni, Signori, Bellavista, Parlato, deferita per «associazione finalizzata alla commissione di illeciti». A loro si aggiungono Buffone (il ds del Ravenna), Bressan, Gervasoni, Micolucci, Sommese, Tuccella, Furlan, Bettarini, Fabbri, Gibellini, Santoni, Manfredini, Tisci, Doni, Deoma, Zaccanti, Veltroni, Rossi, Ciriello, Quadrini e Saverino.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl