Comunicato torneo 24 maggio Stadio Collana

19/mag/2008 10.49.00 Associazione Un cuore per amico Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.
Torneo di calcetto "Un cuore per amico" Napoli Stadio Collana 22-23-24
maggio.



Anche quest'anno sarà lo stadio Collana di Napoli ad ospitare il torneo di
calcetto "Un cuore per amico", giunto alla sua nona edizione.

L'evento, promosso dall'omonima associazione, nasce con l'intento di
sensibilizzare e far conoscere al grande pubblico il delicato e complesso
problema delle cardiopatie congenite.

Il torneo, che nelle giornate del 22 e del 23 maggio prossimi vedrà scendere
in campo allievi e allieve delle scuole elementari e medie del territorio
cittadino unitamente ai bambini sottoposti ad intervento cardiochirurgico,
si concluderà sabato 24 maggio con uno spettacolo presentato da Caterina De
Santis.

Ospiti della serata conclusiva: Gigi Finizio, Lino d'Angiò e Diego Sanchez.
Per l'occasione, il pubblico potrà gustare speciali pizze preparate dall'Associazione
Pizzaioli Napoletani.

Il progetto nasce da un'idea del cardiochirurgo prof. Carlo Vosa, presidente
scientifico della Onlus, ed è volto a stimolare percorsi di solidarietà, di
integrazione ed a creare un momento di riflessione nazionale, perché sia
chiaro a tutti che lo sport è un'esigenza di crescita personale e fisica ma
anche psicologica.

L'Associazione "Un cuore per amico" è nata, altresì, con lo scopo di fornire
assistenza psicologica, legale, economica e logistica, nonché garantire
consulenza sanitaria e specialistica ed informazioni generali in merito alle
cardiopatie congenite; fenomeno, quest'ultimo, che coinvolge circa 4.500
famiglie l'anno.

L'Associazione, inoltre, ha posto in essere numerosi progetti, quali la
clownterapia e la musicoterapia applicate alla cardiochirurgia; progetti
mirati al superamento di momenti di ansia legati ai ricoveri ospedalieri. L'ospedalizzazione
e gli interventi chirurgici rappresentano fatalmente eventi traumatici per i
bambini, che si ripercuotono, sia in termini emotivi che pratici, anche
sugli altri componenti il nucleo familiare.

Infine, l'Associazione sostiene da anni i Flying Doctor che, con il
professor Carlo Vosa Medaglia d'Oro alla Sanità Pubblica, prestano soccorso
ai bambini e alle famiglie più bisognose in Medioriente.
blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl