Gli amici del Bar Margherita [in Italiano - Streaming Film e Download Gratis Online] Guardare Online e gratis i film – Inoltre recensione in anteprima e locandina

22/apr/2009 02.13.14 SoloCalcio - Partite Calcio Gratis Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GUARDA IL FILM GRATIS E IN STREAMING - PUOI ANCHE SCARICARLO SUL TUO PC COMPLETAMENTE GRATIS
I FILM SONO ALL'INTERNO DEL SITO (IN FONDO)cLICK_CALCIO

Gli amici del bar margherita, Pupi Avati, Diego Abatantuono, Laura Chiatti, Luigi Lo Cascio, Fabio De Luigi, Gianni Cavina, Neri Marcorè, Katia Ricciarelli, Luisa Ranieri, Pierpaolo Zizzi, Gianni Ippoliti, Claudio Botosso, Niki GiustiniGli amici del Bar Margherita di Pupi Avati, con Diego Abatantuono, Laura Chiatti, Luigi Lo Cascio, Fabio De Luigi, Gianni Cavina, Neri Marcorè, Katia Ricciarelli, Luisa Ranieri, Pierpaolo Zizzi, Gianni Ippoliti, Claudio Botosso, Niki Giustini.

Nella Bologna della metà degli anni Cinquanta, Taddeo un ragazzo appena maggiorenne vorrebbe diventare un frequentatore abituale del noto Bar Margherita. Per raggiungere il suo scopo si offre come autista di Al, una piccola personalità all’interno del quartiere. Il ragazzo riesce così a incontrare personaggi curiosi e caratteristici come Bep follemente innamorato della bella Marcella e delle piccole follie e cattivrie di tutti gli altri avventori. Ma a Taddeo servirà qualche cosa in più per diventare uno degli “amici” del Bar Margherita.

Sono degli eroi sciocchi quelli che frequentano il mitico Bar Margherita, sotto i portici di Via Saragozza a Bologna; un luogo dove si incrociano i sogni infranti e i destini illusi di personaggi dai tratti macchiettistici che solo agli occhi di un giovane ragazzo ingenuo si trasformano in figure capaci di generare un folle desiderio di partecipazione. Ci sono delle regole precise per essere accettato fra gli avventori del Bar, un decalogo da rispettare pena l’estromissione dalla foto di gruppo annuale, un rito che assume grande importanza ma solo nell’atto di essere presente.

Pupi Avati racconta i personaggi che popolavano il quartiere della sua infanzia, attraverso gli occhi di Taddeo descrive i suoi sogni di adolescente che non conoscendo come è la vita lontano da casa sua sceglie i punti di riferimento che gli sono offerti per prossimità. Come ripete ossessivamente il personaggio di Diego Abatantuono, la Via Saragozza è il suo piccolo, un microcosmo di storie attorno a cui ruota un piccolo universo che Taddeo non riesce a vedere se non dal suo interno.

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl