La vita segreta delle api [in Italiano - Streaming Film e Download Gratis Online] Guardare Online e gratis i film – Inoltre recensione in anteprima e locandina

23/apr/2009 01.03.45 SoloCalcio - Partite Calcio Gratis Contatta l'autore

Questo comunicato è stato pubblicato più di 1 anno fa. Le informazioni su questa pagina potrebbero non essere attendibili.

GUARDA IL FILM GRATIS E IN STREAMING - PUOI ANCHE SCARICARLO SUL TUO PC COMPLETAMENTE GRATIS
I FILM SONO ALL'INTERNO DEL SITO (IN FONDO)cLICK_CALCIO

La vita segreta delle api: Recensione in AnteprimaLa vita segreta delle api (The Secret Life of Bees, Usa, 2008) di Gina Prince-Bythewood; con Queen Latifah, Dakota Fanning, Jennifer Hudson, Alicia Keys, Sophie Okonedo, Nate Parker, Tristan Wilds, Hilarie Burton, Paul Bettany, Shondrella Avery.

Carolina del Sud, anni 60. Lily Owens è una quattordicenne che deve convivere con un macigno sulla coscenza, la morte della madre. E’ stata lei accidentalmente ad ucciderla, e da allora non passa giorno senza che una lacrima non le attraversi il viso, ripensando a quel tragico giorno. A non darle quel necessario bisogno d’amore nemmeno il padre, scorbutico e violento nei suoi confronti. Lily decide così di scappare da casa, accompagnata dalla sua tata di colore Rosaleen, per le strade di un’America ancora fortemente razzista ma pronta al cambiamento, alla ricerca di un misterioso luogo che lei sente in qualche modo legato alla defunta madre. Lily incrocerà così la strada delle sorelle Boatwright, che accolgono lei e Rosaleen in casa. August, June e May, a capo di una fiorente attività di apicoltura, le daranno finalmente quel bosgno d’amore che da una vita andava cercando, assaporando così per la prima volta il nettare della vita…

Autentico caso letterario, quasi 5 milioni di copie vendute in tutto il mondo, arriva finalmente anche in Italia la trasposizione cinematografica de La vita segreta delle api, da mesi passato attraverso le forche caudine del botteghino americano, sbancato con 37 milioni di dollari, dopo esserne costati 11. A portarlo in sala l’acerba ed inesperta Gina Prince-Bythewood, pronta a circondarsi di un cast tutto al femminile, dominato da una sempre più sorprendente Dakota Fanning, ormai cresciuta e ancor più brava. Peccato che il film ‘chiami’ la lacrima a comando, risultando non stucchevole ma sicuramente troppo smielato…

blog comments powered by Disqus
Comunicati.net è un servizio offerto da Factotum Srl